Calciomercato EVIDENZA

Calciomercato del sabato: quanti botti !!!

Scritto da Federico Formisano

A

Alte: Ieri vi abbiamo dato le conferme dei giocatori delle Alte. Oggi ecco l’immagine dei centrocampisti che rimangono in giallorosso (nell’ordine da sinistra in alto Francesco Bovolini, Malick Sarr , Simone Vantin, Nicola Dalla Bona, Marcus Baiden e Stefano Sartori .)

Azzurra Sandrigo: Rimane Maita e torna Boscato.  Il direttore sportivo dell’Azzurra Fabio Pozzato spiega le strategie della sua società:  il gruppo dei giocatori dello scorso anno è confermato quasi interamente  con Andrea Maita e tutti gli altri.  Dal Sarcedo torna il difensore del 1998, Luca Boscato, che può giocare in tutti i ruoli della difesa e che servirà a dare robustezza al reparto difensivo di mister Bassan. Si proseguirà nel cammino di inserimento dei giovani dalla formazione Juniores dei migliori elementi.  in difesa ad esempio si conta molto su Riccardo Marzaro del 2003 che già nello scorso campionato è stato impiegato in due occasioni.

Maita

Boscato Luca torna ad indossare la maglia del Sandrigo

C

Calidonense: Oltre a Benvegnù e Bonamigo dallo Schio potrebbe arrivare a Caldogno anche l’attaccante Simone Primucci del 1991; la trattativa sarebbe stata impostata ma per essere definita si dovrà attendere la conclusione del campionato di Eccellenza in cui il giocatore è attualmente impegnato.

Cornedo: Altre due conferme nel Cornedo che si aggiungono ai vari Cervellin, Eberle, Zancan, Asiamah, Visonà Battistella: rimangono alla corte di mister Clementi il portiere Damiano Pilan del 1997, e il difensore Leonardo Lovato del 2000 Il prossimo passaggio del direttore sportivo Davide Santagiuliana sarà quello della conferma di alcuni prestiti di giovani arrivati dall’Arzignano o da altre società della zona, oltre alla conferma di altri ragazzi provenienti dal vivaio

Pilan Damiano

Leonardo Lovato

L

La Rocca: l’intervista a Nicolò Pangrazio  http://unionelarocca-altavilla.it/le-prime-parole-da-bianconerogialloblu-di-pangrazio/?fbclid=IwAR2wtoAIc5AFjt3wh_j_o0-rT8tWtk9J8mbXyvEtusQ5jqKYpcFOBO32-9g

Longare: Il portiere Davide Coppo, del 1993,  dopo la breve esperienza all’Arcella, torna al Longare. Il direttore generale Antonio Mandato ha portato a termine anche la conferma del centrocampista Gian Marco Meneghetti del 2000, ex giovanili del Vicenza, Lecco e Clodinense e di  Francesco Bernardelle, attaccante del 1995 che farà reparto con l’altro confermato Alessio Busatta . Confermato anche il centrocampista Giacomo Ghiotto del 1999, ex Montecchio e Camisano. Non rimane a Longare il portiere Isacco Valè del 2000, che si trasferisce fuori provincia per motivi di studio e l’esterno Federico Frizzo del 1993.

Coppo, Bernardelle, Meneghetti e Ghiotto

M

Malo:  Il direttore sportivo del Malo Dal Ferro sta lavorando intensamente per definire il quadro delle conferme e degli arrivi da mettere a disposizione di mister Covolo “ La settimana prossima dovremmo definire il quadro degli arrivi (per il momento è arrivato il centrocampista Vaccari dalla Pedemontana) ma le intenzioni della società sono di puntare ad un salto di qualità importante perché per una realtà importante come Malo con un settore giovanile di grande tradizione e ben strutturato la prima categoria comincia a rimanere stretta. In base ai nuovi arrivi si dovrà iniziare a valutare il gruppo dei confermati con il gruppo dei ragazzi giovani sicuramente confermato. Tra i meno giovani è certa la conferma del centrocampista Andrea Rovrena del 1990.

Rovrena

Monteviale:  il difensore esterno Marco Carrassi, classe 1990, lascia il  Le Torri e approda al Monteviale. Carrassi ha giocato per molti anni con il Chiampo venendo spesso utilizzato anche come esterno alto.

Carrassi

S

Sarcedo:  Sembra più che probabile che il difensore Giacomo Dal Santo, 1997, ex Calidonense e Schio venga ceduto al Sarcedo dove troverebbe, secondo una voce ancora non confermata, Riccardo Zanin, il forte mediano del 1996. Zanin, che era in trattativa con la Calidonense,  ha giocato l’ultimo campionato con il Chiampo. Non è scontata invece la permanenza a Sarcedo dell’attaccante Marco Rigoni del 1996, su cui si sono fiondate molte società, con il giocatore che sta valutando ovviamente la proposta migliore.

Giacomo Dal Santo

 

Z

Zanè:  La scelta dell’allenatore dello Zanè cade su Massimo Zavagnin che nelle ultime due stagioni ha guidato  il Pianezze e l’Union Lc.  Con Zavagnin ci sarà il secondo Stefano Battaglin che rivestiva lo stesso ruolo di vice allenatore con Vladimiro Remonato alla Pedemontana.

Zavagnin, Zanella e Battaglin

 

Sull'Autore

Federico Formisano