Promozione

Il Longare resta in dieci e il Montebello rimonta e vince!

Scritto da Federico Formisano

Montebello- Longare 2-1

Montebello :Kerezovic,Pirolo ( Pertile 80′), Lissandrini, Colombara,Confente,Tirapelle (Dal Zotto 70′), Cieno ( Pauletto 85′) ,Piccoli, Dal Lago E. Plamedeala, Nicolato(Nastellis 70′). 12 Scarpariolo, Lunardi. All. Venturini.
Longare : Coppo,Zuddas (Turrini 80′),Pozza, Gal, Aliberti,Costa,Balsemin,Faccio P. Busatta,Meneghetti,Bernardelle( Ramadam 75′). 12 Bee,Cappello,Faccio D.Cavaliere,Poli. All. Spollon.
Arbitro sig. Manzini di Verona.
Note: spettatori circa 200, campo in perfette condizioni.
Ammoniti: Piccoli(M),Colombara,(M) Gal (L). Espulso al 35′ Meneghetti(L)

la terna arbitrale con Manzini di Verona e gli assistenti Tinazzo e Pianegonda

Montebello vince in rimonta per 2 a 1 contro un ottimo Longare rimasto troppo presto in 10 per l’espulsione del centrocampista  Meneghetti reo di un brutto fallo a metà-campo.
Partita vivace nel primo tempo dove il Montebello esprime le sue cose migliori, attaccando spesso e sfiorando il gol in 2 occasioni con Tirapelle e Dal Lago i cui tiri ravvicinati finiscono a lato del portiere Coppo sempre molto attento nelle conclusioni dei bianco-rossi locali.
Longare che agisce più di rimessa con i suoi attaccanti Busatta e Bernardelle sempre pronti ad accorciare la squadra di mister Spollon, per loro poche occasioni,ma sempre in partita e pronti a sfruttare gli errori dell’avversario.
Primo tempo che finisce in parità sul punteggio di 0 a 0 senza grandi spunti degni di nota, tutti in controllo, tatticamente molto accorti ed attenti, squadre attente a non prendere gol.
Svolta della partita al 30′ quando Meneghetti entra duro da dietro su Plamedeala a centro-campo e lascia il Longare in 10 per più di un’ora, espulsione giusta con l’arbitro a 5 metri che sanziona il giocatore con il rosso.
Ripresa che vede il Montebello a far girar palla per trovare il passaggio giusto, ma la difesa guidata da un ottimo Costa e capitan Aliberti non permette niente e nessuna occasione per la squadra locale complice anche molti errori nell’ultimo passaggio.
Al minuto 65′  la partita si sveglia ed è il Longare  che da la scossa con un  lancio lungo della difesa il centravanti Busatta dribbla sulla fascia 2 avversari si accentra verso l’area di rigore e fa partire un missile terra-aria all’incrocio dei pali per il vantaggio del Longare, applausi di tutto lo stadio al gran eurogol del bomber 1 a 0 per gli ospiti.
Montebello che si scrolla di dosso il ritmo basso imposto fino a quel momento, si butta in attacco con più frequenza e grinta e ribalta la partita con il suo giocatore migliore in campo Plamedeala che al minuto 72′ segna su punizione con un gran tiro a giro e al minuto 78 inventa un gol di rara bellezza con un tiro da fuori area che si infila nel sette alla destra di Coppo vanamente proteso in tuffo. Risultato ribaltato e sorpasso dei bianco-rossi di mister Venturini.
Finale generoso del Longare che butta anima e corpo alla ricerca del pari con molti palloni alti su Busatta ,ma la difesa del Montebello riesce sempre ad avere la meglio e porta a casa 3 punti importanti in questo debutto del campionato che si dimostra molto competitivo e difficile.
Top Montebello
Plamedeala , spacca la partita con 2 giocate di talento nel finale. Determinante. Cieno, il giovane lotta,corre su tutto il fronte d’attacco, bravo. Tirapelle, in mezzo dimostra polmoni e piede buono. Sempre generoso.
Top Longare
Busatta, dimostra ancora la grande qualità in attacco. Timbra un eurogol di rara bellezza.  Costa, il giovane 2000 dimostra grandi doti in difesa, baluardo fondamentale. Aliberti, il capitano dirige la difesa in modo impeccabile, è l’ultimo ad arrendersi.

i capitani di Montebello e Longare

Sull'Autore

Federico Formisano