Serie D

Arzignano sbaglia due rigori e il castigo del Mestre è pesante

Scritto da Federico Formisano

A.C. MESTRE – FC ARZIGNANO VALCHIAMPO 4-0

MESTRE: Da Re, Fido, Busetto, Grbac (25’ st Battistini), Politti, Ferchichi (45’ st Segalina), Galli, Sottovia, Tardivo (22’ st Tomasin, 36’ st Varotto), Fabbri, Salvaterra (13’ st Bortolin). All. Zecchin.
ARZIGNANO VALCHIAMPO: Bacchin, Pasqualino, Casini, Nchama, Fyda (12’ st Calì), Forte, Moras (9’ st Beltrame), Antoniazzi (22’ st Cescon), Bonetto, Gnago, Vessella (12’ st Gning). All. Bianchini.


ARBITRO: Petrov di Roma 1
MARCATORI: 21’ pt Tardivo, 29’ pt Sottovia (su rigore), 45’ pt Salvaterra, 4’ st Grbac.

Al Baracca vince il Mestre. La Settima Giornata si conclude a favore degli uomini di Mister Zecchin. 4 a 0 il risultato finale. Due i rigori non messi a segno dai Giallocelesti al 3’ del primo tempo ancora sullo 0-0 e al 32’ della ripresa.

La gara comincia a favore dell’Arzignano Valchiampo che va subito in attacco con Gnago che subisce fallo in area. Il direttore di gara fischia il rigore. Il penalty è affidato allo stesso Gnago, ma il tiro finisce fuori. Due minuti dopo i Giallocelesti trovano anche una punizione a favore. Moras si occupa del tiro, interviene con sicurezza il muro arancionero.

Il Mestre allora inizia a spingere oltre la propria metà campo con l’azione di Fabbri e Ferchichi. Sottovia indirizza in porta, ma è tutto facile per Bacchin. Un’altra punizione per la squadra di Mister Bianchini è concessa per il fallo su Forte. Parte Casini per Pasqualino, Antoniazzi imposta l’azione indirizzando a Fyda. Il numero 7 allora passa a Nchama che a sua volta torna a dare la sfera a Pasqualino che tira.

È ancora il numero 2, in corsa sulla fascia, a crossare per Gnago. Taglio per Fyda che spedisce in porta: para Da Re, ma si alza in contemporanea la bandierina del fuorigioco. Al 17’ la punizione è concessa questa volta al Mestre per fallo su Ferchichi. Ci pensa Sottovia, ma Gnago, in barriera, spazza di testa.

Al 21’ la squadra di casa si porta in vantaggio con l’azione al volo di Tardivo. Otto minuti dopo, Bonetto commette fallo in area e gli arancioneri conquistano un rigore. Dal dischetto il capitano Sottovia realizza e firma il 2 a 0. Al 32’ ancora Tardivo manca di poco la sua doppietta.

Spinge Pasqualino. Poi Antoniazzi cerca ancora Gnago che prova di nuovo il tiro cercando di accorciare le distanze. Ma al 45’ arriva la terza rete del Mestre firmata da Salvaterra.

Alla ripresa Grbac, ex del match, realizza la quarta rete. Al 7’ la punizione di Moras cerca Nchama che stacca di testa. Al 32’ l’Arzignano trova un altro rigore a favore. Al tiro ci pensa Beltrame, ma è palo.

Finisce dopo 2 minuti di recupero.

Qui gli highlights della partita https://www.facebook.com/acmestre/videos/637381390767215

Sull'Autore

Federico Formisano