Serie D

Si chiude con un pareggio con il Cjarlins la settimana da dimenticare dell’Arzignano

Scritto da Redazione1

FC ARZIGNANO VALCHIAMPO – CJARLINS MUZANE 1-1

ARZIGNANO VALCHIAMPO: Bacchin, Pasqualino, Casini (23’ st Nchama), Forte, Calì, Moras Marco, Antoniazzi, Bonetto, Bigolin, Gnago (20’ st Fyda), Vessella (38’ st Cannia). All. Bianchini.
CJARLINS MUZANE: De Luca, Bran (17’ st Forestan), Cucchiaro, Tobanelli (25’ st Michelotto), Dall’Ara, Ndoj, Bussi, Callegaro (42’ st Akafou), D’Appolonia (12’ st Venitucci), Agnoletti (25’ st Ristic), Rocco. All. Moras Massimiliano.
ARBITRO: Vingo di Pisa
MARCATORI: 17’ st Moras (A su rigore), 32’ st Rocco (C)

Termina con un pareggio l’Ottava Giornata di Serie D tra FC Arzignano Valchiampo – Cjarlins Muzane. Al rigore messo a segno dal Gialloceleste Moras risponde la rete di Rocco, entrambi i giocatori ex del match.

Parte il Cjarlins che trova la prima occasione della partita con Rocco. Risponde allora l’Arzignano con un’azione firmata dalla coppia Forte-Calì, ma si alza la bandierina del fuorigioco per posizione irregolare del numero 9 di casa. Al 13’ la squadra ospite trova una punizione, poi una nuova occasione con Tobanelli e D’Appolonia.

Esce l’Arzignano con Gnago in cross per Calì che a sua volta rispedisce al mittente la sfera: interviene la difesa arancioblù. Riparte allora Bussi cercando Bran, ma Casini c’è. Ancora Gnago recupera in area un’ottima giocata, trovando Dall’Ara pronto a concedere il corner. Dalla bandierina Casini: il tiro termina sopra la rete. Poco dopo l’Arzignano con Pasqualino riprende il gioco indirizzando a Calì e successivamente lanciando lungo in area alla ricerca dei compagni.

Al 24’ è Calì a provare il tiro. La punizione ottenuta dal Cjarlins vede Callegaro sulla palla. Calì e Pasqualino bloccano: gli ospiti premono, trovando Bacchin. Al 38’ Gnago conquista un nuovo calcio d’angolo. La difesa avversaria spazza. Riparte D’Appolonia, ottimo il recupero sulla fascia di Vessella. Al 40’ l’Arzignano si fa pericoloso con Bigolin di testa e di poco non trova il vantaggio.

Nel secondo tempo tante le occasioni per gli uomini di Mister Bianchini, la prima ad inizio ripresa con Antoniazzi. Subito dopo arrivano Forte, Gnago e Moras. Un’altra occasione di Antoniazzi esce di pochissimo. Al 17’ st l’Arzignano conquista un penalty per fallo di mano in area. Dal dischetto Moras realizza.

Fyda e Calì fanno sperare nel raddoppio, ma al 32’ pareggia i conti Rocco portando la partita in parità. Il triplice fischio arriva dopo 4 minuti di recupero.

Foto da Facebook Arzignano

Sull'Autore

Redazione1