Promozione

La neo capolista Sarcedo passa sul campo del Le Torri:

Scritto da Redazione2

LE TORRI BERTESINA 1 – CALCIO SARCEDO 4

(2’ pt, 5’ st Gianesini (S), 17’ pt, 31’ st Rigoni (S), 2’ st Pedron rig. (LTB))

LE TORRI BERTESINA: Manzella, Pegoraro (35’ st Dal Ceredo), Zanandrea, Giacomoni (30’ st Dalla Via) Zambon, Lovato (C), Meneghetti, Zini (40’ st Rosa), Dal Lago (40’ st Hannioui), Fasolo (24’ st Fantinato), Pedron. All. 

CALCIO SARCEDO: Dal Maso, Dal Santo, Gianesini, Simonato, Stefani (C), Giacomelli (40’ st Carotta), Berlato (35’ st Cancarevic), Zanini, Calgaro, Moro, Rigoni (30’ st Azzolini). All. Fontana.

Arbitro Davide Framba Verona

Servizio e foto di Irene Caldaro

Nella nona giornata di campionato il Le Torri Bertesina, ospita la capolista Calcio Sarcedo. Dopo soli due minuti passa in vantaggio il Calcio Sarcedo: lancio lungo per Gianesini che sulla sinistra supera in velocità il suo diretto avversario, entra in area e trafigge Manzella sul secondo palo.

Al 12’ Dal Lago conquista palla sulla trequarti e tenta la conclusione che finisce lontana dalla porta. Al 15’ lancio per Calgaro che in area stoppa e calcia, ma Manzella in uscita devia il rasoterra in corner. Passano tre minuti e il Calcio Sarcedo raddoppia. Palla che scavalca la difesa di casa e arriva a Rigoni, scattato in linea in mezzo alla difesa del Le Torri Bertesina, in quel momento in 10. L’attaccante controlla e con un tocco sotto insacca sul secondo palo, superando Mezzella uscito in presa bassa.

Al 29’ Dal Lago in area stoppa e si gira, ma il suo tiro sbatte sul muro del reparto difensivo ospite. Non c’è un minuto di pausa: cross di Zanandrea dalla sinistra, Dal Maso in tuffo coi pugni anticipa tutti. Subito dopo dopo la mezz’ora di gioco Fasolo si libera bene in area, e, nonostante la trattenuta del centrale difensivo, riesce a rimanere in piedi e a calciare, trovando l’opposizione in corner di Dal Maso. Tra le proteste dei padroni di casa, che reclamavano un calcio di rigore visto l’esito della conclusione, viene battuto il corner sul secondo palo: Lovato al volo si coordina bene, ma non centra la porta.

Al 44’ Dal Lago viene atterrato da Stefani in area: per il direttore di gara è calcio di rigore. Sul dischetto va Fasolo che batte alla destra di Dal Maso che indovina il lato su cui tuffarci e para.

 Al 2’ altro rigore fischiato in favore del Le Torri Bertesina. Stavolta sul dischetto va Pedron che trasforma dimezzando lo svantaggio. Il Calcio Sarcedo reagisce subito e al 5’ riallunga le distanze: Gianesini si ritrova davanti a Manzella e lo scavalca con un pallonetto.

I padroni di casa non stanno a guardare e al 13’ conclusione di Pegoraro deviata in corner. Sui suoi sviluppi Lovato di testa non trova lo specchio. Un minuto dopo occasionissima per il Calcio Sarcedo: lancio per Rigoni che si inserisce bene e da solo davanti a Manzella gli calcia addosso. Al 23’ schema su punizione del Le Torri Bertesina che può diventare pericoloso perché Simonato, cercando di liberare, svirgola e mette sopra la traversa rischiando l’autogol. Alla mezz’ora il Le Torri Bertesina rimane in dieci e gli ospiti ne approfittano subito. Rigoni sfrutta un’incertezza al limite dei padroni di casa, conquista palla e cala il poker per i suoi.

Al 34’ rasoterra di Moro che finisce fuori di pochissimo. Due minuti dopo ancora Moro non trova il colpo vincente su cross dalla sinistra. Al 41’ Dal Maso anticipa Pedron su un traversone basso di Fantinato dalla destra

Nel secondo dei tre minuti di recupero punizione di Azzolini che Manzella in tuffo devia in corner.

 

Sull'Autore

Redazione2