Seconda Categoria

Prova d’orgoglio dell’Ezzelina che frena la rincorsa dell’Arsenal

Scritto da Alessandro Botter

Arsenal Cusinati  Union Ezzelina  2-3

Arsenal Cusinati : Mion , Remonato Cap., Vidini (dal 39 st Moretto Dario) , Fantinato (dal 13 st Guidolin) , Picco (dal 19 st Basso) , Gaborin , Tellatin , Bosa , Sartore , Fornasa (dal 30 st Prior) , Marchetti;  a disposizione: Battocchio , Vialetto All.: Me Valentino
Union Ezzelina : Moretto Simone , Orso , Bin ( dal 29 st Tampieri), Favero Riccardo , Polloni , Pellizzari , Moro (dal 40 st Andreatta) , Cinello (dal 48 st Forner) , Galliera , Reginato Cap., Dalla Rizza a disposizione: Favero Nicolò , Borsatto , Gazzola , Moretto Diego , Mocellin All.: Roberto Scarpa
Arbitro sig. Enrico Borsoi della sezione A.I.A. di Treviso
Marcatori 20 pt Fornasa e Basso al 25 st per l’ Arsenal Cusinati Galliera al 28 pt su rigore , Galliera al 37 pt e Reginatoal 47 st per la Union Ezzelina
Ammoniti Tellatin e Marchetti per l’Arsenal Cusinati Dalla Rizza , Galliera e Polloni per la Union Ezzelina
Calci d’angolo cinque a tre a favore dell’ Arsenal Cusinati 2013
Recupero di uno minuto nel primo tempo e di sette minuti nel secondo tempo
Cusinati di Rosà ( Stadio “ Jaco Carlesso “ di Via Cá Diedo )
Forse una delle più belle partite viste in questo campionato , la Union Ezzelina che giocava per l’onore della classifica ( deficitaria visti gli inizi ) e l’ Arsenal che sperava di raggiungere la vetta magari con la complicità della Stella Azzurra di Sant’Anna . Ma a gioire per il risultato finale sono stati i cavalieri ezzelini che con tre reti mantengono un dignitoso sesto posto . Dopo aver lasciato per strada dei punti pesanti nel periodo del blocco delle gare . Ma vediamo la gara odierna dove due ottime compagini si sfidavano a viso aperto con continui scambi di campo affondi da una e dall’altra parte .
Bene i due ex di turno , Fornasa e Tellatin che assieme a Marchetti costituivano la testa d’ariete pronta a sfondare una difesa arcigna come quella in giallo verde. Dall’altra parte un quasi inedito numero undici sulle spalle di Dalla Rizza mettevano soggezione alla difesa rosatese.
Tre reti nei primi quaranta cinque minuti di gioco. Buonissima la gara di Moretto impenato giá dai primi minuti di gara dal tandem Tellatin e Marchetti ma l’estremo ezzelino respinge di piede . Nulla può fare al 20esimo quando Fornasa suggerito da Capitan Remonato sigla la prima rete dei casalinghi mettendo un diagonale dalla destra alle spalle del numero uno ospite .

Fornasa

Solamente otto minuti dopo Dalla Rizza viene atterrato dalla coppia di giocatori dell’Arsenal ( Remonato e Bosa ) dal dischetto si incarica bomber Galliera il quale con un tiro sul sette spiazza Mion .

Galliera

Il vantaggio esterno arriva al 38esimo con Cinello che raccoglie sulla sinistra una palla al limite del fuorigioco e la consegna al solito Galliera che calcia a rasoterra imprendibile molto angolato . A cinque minuti dal riposo Sartore cerca il pareggio ma la sfera parata e poi sfuggita a Moretto finisce a filo palo in angolo . Bellissoma azione ad inizio della ripresa Bosa scambia con Marchetti che si fá ipnotizzare da Moretto il quale respinge il fendente ma sulla azione susseguente Remonato impegna in modo gravoso l’estremo
ospite . AL  13 minuto Galliera pecca di ingordigia e dopo aver fatto una galoppata a tutto campo non si avvede (!!! ) dei compagni che stavano arrivando e si fá parare il suo tiro .
Al giro di boa siamo infatti al venticinquesimo , Basso entrato da una manciata di minuti , raccoglie un errore di Fornasa ( non proprio convincente oggi ), che aveva ricevuto la sfera da calcio d’angolo di Tellatin , e la conclusione del neo entrato regala il pareggio ai vicentini .
Ma la Union Ezzelina non ci stà e con le grandi fá vedere di che pasta é fatta . In pieno recupero Capitan Reginato insacca con un diagonale preciso e potente l’assist di Galliera é il gol dei tre punti dei cavalieri ezzelini che portano sorrisi e
contentezza dopo una gara tirata fino alla fine.

Reginato

Al cinquantunesimo Tellatin ci prova mettendo a fil di palo un tiro preciso quasi la fotocopia del gol che aveva messo a segno nella gara di andata ma stavolta a vincere sono gli Ezzelini .
Botter Alessandro

Sull'Autore

Alessandro Botter