EVIDENZA

Vicenza Juventus Next Gen, chance playoff per Baldini contro i bianconeri senza alibi

Scritto da Federico Formisano

La Juve punta il sorpasso in classifica, mentre il Vicenza con tre punti aggancerebbe Pergolettese e Lecco all’ottavo posto in classifica. Il recupero della gara della quinta giornata del Girone A di Serie C tra Vicenza e Juventus Next Gen (posticipato di un’ora, e inizialmente previsto mercoledì delle 20.00 è già uno scontro decisivo per misurare le ambizioni delle due formazioni.

Con un’assenza pesante, quella del direttore sportivo del Vicenza Federico Balzaretti, inibito fino al 14 ottobre 2022 dal Giudice Sportivo dopo la partita con la Pro Patria, con di 500 euro di multa per condotta irriguardosa nei confronti dell’assistente arbitrale. In campo invece nessun giocatore squalificato tra le due formazioni, a caccia di punti pesanti per la classifica.

Foto dal sito del LrVicenza

Il Vicenza vede i playoff, anche se dopo un buon avvio di campionato ha perso contatto con il gruppone di testa. Ora una vittoria contro la Juve può rilanciare Baldini nella corsa per giocarsi la promozione in B, mentre i bianconeri sono quintultimi con una gara in meno rispetto alle dirette concorrenti. Stagione più tosta del previsto per Brambilla che ha avuto più problemi del previsto da gestire al suo arrivo in panchina.

Foto dal sito facebook di Juventus Next gen

Avvio sprint con due vittorie nelle prima tre giornate per il Vicenza (6-1 alla Pro Sesto e 4-0 al Lecco), ma i ragazzi di Baldini hanno faticato a mantenere il ritmo incassando poi due pareggi (1-1 contro Albinoleffe e Pro Patria) e due sconfitte (2-1 per contro il Padova e 3-0 contro il Novara) nelle 6 gare giocate fino ad oggi. Una vittoria contro la Juve potrebbe dare nuovi stimoli e slancio alla squadra e secondo i bookmakers analizzati dal portale Sportytrader https://www.sportytrader.it/siti-scommesse/  i biancorossi sono i favoriti sul terreno di casa del Menti. Ad avvalorare questa previsione c’è dall’altra parte una Juve con una sola vittoria in campionato, tre pareggi e due sconfitte, 10 reti segnate e 10 subite, mentre il Vicenza ha firmato 13 gol subendone soltanto 8.

Attacco più prolifico e difesa più solida invece per la squadra di Baldini, reduce dal pareggio 1-1 al Menti contro la Pro Patria. Una gara caratterizzata dal nervosismo finale, con tanto di inibizione di Balzaretti e qualche coro di contestazione da parte dei tifosi. Un pareggio rocambolesco nell’ultimo turno anche per la Juve, 3-3 contro il Piacenza. Reti di Sersanti, Barrenechea e Iling Junior, mentre il Piacenza ha trovato la rete nel pareggio finale a tempo scaduto. L’attacco è il punto di forza di Brambilla, ma la squadra non ha ancora l’equilibrio e la maturità per puntare alla vetta della classifica, il gruppo non è quasi mai al completo tra i giocatori convocati – a turno – in prima squadra e gli infortuni del caso.

Foto di calciovicentino.it


Se diamo anche un’occhiata all’andamento di Coppa Italia Serie C, nel primo turno il Vicenza ha battuto 2-1 la Virtus Verona, mentre i bianconeri si sono imposti 3-1 contro il Lecco, cancellando il divario di 5 punti in classifica. Se in coppa si sorride, in campionato Brambilla non può permettersi altri passi falsi in una stagione già in salita dopo 6 turni, mentre Baldini può agganciare il treno playoff: il recupero della quinta giornata diventa fondamentale per entrambe le squadre, a caccia di un riscatto imminente

Sull'Autore

Federico Formisano