Prima Categoria

Rigori determinanti in Torri- Grantorto

Scritto da Corrado Battilana

UNION TORRI – GRANTORTO 0-1

Union Torri: Costa B., Brazzale, Nogara, Zoppelletto(40’st Mariotto), Boscardin, Costa R., Bondi(20’st Essenhaji), Lotto(27’pt Stasik), Scalco, Giacomoni(27’st Gentilin), Belloni. A disposizione: Zebele, Dal Lago, Balbo, Calandra, Fior.  All. Cogno
Grantorto: Vendramin, Busatta, Zanchin, Faggion, Zebele, Santin, Vivian(35’st Violetto), Boadum(15’st Dalle Tezze), Hannioui(44’st Ruffato), Masiero, Pescante. A disposizione: Tracanzan, Miazzo, Pertile.  All. Renaldini
Arbitro: Luca Zaccheria di Legnago
Reti: 45’st Masiero (G)
Ammonizioni: 12’st Stasik (UT)
Nella decima giornata del campionato di Prima Categoria girone D il Grantorto espugna il campo di Lerino, al termine di una partita equilibrata, con un primo tempo a favore dei padroni di casa e una ripresa a favore degli ospiti. L’Union Torri comincia il monologo al 14’ con una strepitosa azione orchestrata da Costa R. che lancia in area Scalco, il cui tiro viene respinto da Vendramin, riprende Giacomoni, ma anche questa conclusione viene parata dal portiere ospite. Al 21’ Lotto lanciato a rete viene falciato in area e l’arbitro indica il dischetto. Tira Scalco, ma Vendramin con l’aiuto della traversa riesce a deviare il tiro fuori dallo specchio della porta.

Il portiere  Vendramin tornato dopo un anno di inattività e subito protagonista

Al 44’ ancora Scalco da buona posizione gira al volo, ma la palla finisce di poco alta.  Il Grantorto si limita a difendere e manovrare a centrocampo.
All’inizio del secondo tempo ti aspetti lo stesso canovaccio e invece questa volta il monologo è solo del Grantorto. Al 6’ un bel tiro da fuori di Santin viene deviato in angolo provvidenzialmente da un difensore. Al 14’ un tiro in corsa di Vivian impegna il portiere locale in una difficile parata a terra. Passa un minuto e questa volta è Hannioui che costringe Costa B. a un nuovo intervento. Al 40’ un tiro da fuori di Pescante finisce di poco alto. Quando la partita sembra incanalata verso il giusto pareggio, al 45’ su un cross da destra un difensore dell’Union Torri respinge la palla con il braccio, per l’arbitro è rigore. Si incarica dell’esecuzione della massima punizione Masiero, il portiere locale intuisce il tiro e respinge, ma lo stesso Masiero è il più lesto a insaccare in rete.

Masiero

L’Union Torri si riversa con tutti gli effettivi nella tre-quarti degli ospiti e al 48’ un gran tiro di Belloni viene ben parato dall’ottimo Vendramin. Trascorsi i cinque minuti di recupero assegnati da Zaccheria la partita termina con il risultato di 0-1. Gli ospiti portano a casa una vittoria importantissima in casa della ex-capolista, mentre i locali subiscono una battuta d’arresto e perdono la testa della classifica.

Scalco e Vendramin (nella foto)  erano stati compagni di squadra nel Plateola

Sull'Autore

Corrado Battilana