Prima Categoria

L’Arcugnano sbaglia troppo e il Valdagno passa..

Scritto da Corrado Battilana

 

A.S.D. ARCUGNANO- S.S.D. FC VALDAGNO 2-4

ARCUGNANO: Panato (20’st Berno), Beggiato, Stasik (32’st Bellotto), Pavan, Marin, Ghirardelli, Rampazzo, Pegoraro, Gisaldi, Valente (25’st Maran), Lorenzom (12’st De Tomasi). A disposizione: Bajo, Carolo, Prendin, Olarte, Polato. All. Cogno
VALDAGNO: Boaretto, Gaspari, Prenzan, Tchoupou (20’st Nerboldi), Pertile, Favaretto, Sartori, Di Maggio (41’st Bless), Nwanyanwu, Forte, Piazza. A disposizione: Scalise, Palumbo, Toci, Bicego.  All. Mantovani
Arbitro: Riccardo De Martino di Bassano
Reti: 11’pt Piazza(V), 30’pt Gisaldi(A), 8’st Rampazzo(A), 24’st Sartori(V) rigore, 30’st Piazza(V), 49’st Sartori(V)
Ammoniti: 8’pt Pertile(V), 44’pt Di Maggio(V), 17’st Valente(A), 39’st Gaspari(V), 45’st Sartori(V)
Servizio di Corrado Battilana foto di Mauro Colò
La partita è ricca di reti ed emozioni, e viene vinta dagli ospiti sfruttando i troppi errori individuali difensivi della squadra locale. E’ il Valdagno a partire meglio, con una occasione già al 1’ capitata sui piedi di Nwanyanwu, che però da buona posizione tira fuori. Al 5’ è Pegoraro a rendersi pericoloso con un tiro dall’interno dell’area ben deviato dal portiere ospite.
Al 11’ il Valdagno trova il vantaggio, grazie a Piazza che sfrutta un liscio di Marin e supera Panato in uscita. L’Arcugnano reagisce al 14’ con un tiro da fuori di Rampazzo deviato da Boaretto. Al 20’ Sartori si invola tutto solo sfruttando un cattivo posizionamento della linea difensiva dei locali, ma davanti a Panato spara alto. Al 30’ l’Arcugnano perviene al pareggio grazie a Gisaldi, che intercetta un tiro di Pegoraro all’interno dell’area piccola e insacca.
Al 35’ è ancora Pegoraro che dall’interno dell’area tira troppo debolmente tra le braccia di Boaretto. Il primo tempo molto equilibrato finisce con il giusto risultato di 1-1.

Arcugnano Valdagno

Nel secondo tempo parte forte l’Arcugnano che al 8’ passa in vantaggio; Lorenzom scende sulla fascia e crossa a Valente che scarica su Rampazzo, il quale con una finta si libera al limite dell’area e insacca con un tiro all’angolino basso.
La partita sembra in mano all’Arcugnano che manovra con facilità e tranquillità, ma al 19’ succede un episodio che cambia l’inerzia della partita. In uno scontro con un’attaccante avversario si infortuna il portiere Panato fino a quel momento molto attento ed efficace. Alla ripresa del gioco il subentrato Nerboldi viene atterrato in area da Ghirardelli e l’arbitro assegna senza indugio il calcio di rigore, che Sartori trasforma.
Al 28’ una punizione di Pegoraro sfiora l’incrocio dei pali. Passano due minuti e il Valdagno va in vantaggio, grazie ancora a Piazza, che approfitta di una corta respinta di Berno e insacca. Al 35’ una bella azione orchestrata da Maran e Bellotto, viene conclusa da quest’ultimo con un tiro fuori dallo specchio della porta. Al 45’ l’arbitro assegna 7 minuti di recupero per il tempo perso per l’infortunio di Panato. Al 49’ ancora Piazza lavora una palla che ristagna in area e la passa a Sartori che con un tiro a giro supera il portiere locale per il definitivo 4-2 per gli ospiti. Gli ultimi minuti di recupero sono un assalto da parte dell’Arcugnano all’area del Valdagno ma risulta sterile e inconcludente.

Sull'Autore

Corrado Battilana