“banner



Calciomercato EVIDENZA

Calciomercato del giovedì: siamo al tutti contro tutti

Scritto da Federico Formisano

Il semplice annuncio che il Comunicato settimanale verrà pubbliato oggi scatena una serie di commenti negativi. Si vive nell’incertezza e nessuno viene risparmiato: il Governo, la Lega Nazionale dilettanti, il Comitato Regionale.  Attendiamo con ansia buone notizie  per cercare di superare questa fase. Intanto una constatazione se i campionati riprenderanno a febbraio avremo giocato 7 partite in un anno, contro le 40 che si giocano di solito. E qualcuno ci rimprovera di parlare poco di calcio giocato….

Questi gli articoli pubblicati ieri:

https://www.calciovicentino.it/2020/10/28/calciomercato-del-mercoledi-ma-tra-i-ministeri-si-parlano/La querelle fra Ministeri sugli allenamenti infiamma la giornata. Le altre notizie…

https://www.calciovicentino.it/2020/10/28/gli-allenamenti-sono-possibili-le-altre-news-del-pomeriggio/  Gli allenamenti si possono fare. Lo dice Conte.  Il Comunicato della Figc arriva Domani. A Campodarsego non si cambia solo il mister.  Le altre news…

https://www.calciovicentino.it/2020/10/28/vicenza-fuori-dalla-coppa-italia-udinese-superiore/  Udinese – Vicenza

https://www.calciovicentino.it/2020/10/28/la-promozione-di-cicero-7-i-top-i-marcatori-le-cronache/ Il punto di Filippo Cicero sulla Promozione Girone B con i top, i marcatori, le cronache.

https://www.calciovicentino.it/2020/10/29/under-19-poche-partite-si-ma-tanti-talenti-comunque/  L’under 19 con le migliori espressioni del nostro calcio giovanile

A

Allenamenti: Ecco le faq che dovrebbero chiarire la questione allenamenti:  http://www.sport.governo.it/it/emergenza-covid-19/faq-al-dpcm-del-24-ottobre-2020/

Intanto continuano ad arrivare comunicazioni di squadre che cessano l’attività in attesa di un comunicato della FIGC che dovrebbe uscire oggi: Hanno comunicato di non effettuare nemmeno gli allenamenti l’Aqs Borgo Veneto, il Villa Bartolomea, il Boara (Girone M di seconda categoria)  Ma c’è anche chi va in controtendenza e riapre: l’Arcugnano (vedi sotto)

 

Anticipi: in previsione del turno infrasettimanale di Serie D che si disputerà il 4 novembre sono stati disposti alcuni anticipi a Sabato 31 ottobre delle gare di campionato:
Ambrosiana- Mestre
Cartigliano- Adriese
Cjarlins Muzane- Luparense
Este – San Giorgio Sedico allo Stadio di Monteortone (Abano)
Trento – Union Feltre

 

Arcugnano: Enrico Zennaro Responsabile attività di base Arcugnano calcio  comunica la RIAPERTURA dell’attività sportiva, consistente negli allenamenti a carattere individuale, nel rispetto del chiarimento effettuato dal Presidente del consiglio ed ufficializzato nelle FAQ aggiornate dal Ministero dello Sport, atto a ripristinare l’attività motoria di base Siamo ben felici di raccogliere i nostri giovani atleti pur nel doveroso rispetto di tutte le norme in materia di sicurezza indicate Da oggi Giovanissimi, Esordienti, Pulcini e primi calci in campo secondo l’ordinario programma settimanale.

 

B

Bollettino Covid : tanti casi, tanti ricoveri, tante terapie intensive ! Attualmente positivi: 276.457 Deceduti: 37.905 (+205) Dimessi/Guariti: 275.404 (+3.416) Ricoverati: 16.517 (+1.151) di cui in Terapia Intensiva: 1.536 (+125) Tamponi: 15.152.038 (+198.952) Totale casi: 589.766 (+24.991)

Superato il muro dei 2 mila nuovi positivi in un giorno, con la sanità ospedaliera da riorganizzare per far spazio ai pazienti Covid e un servizio di prevenzione nel territorio che sta annaspando, sommerso com’è dalla mole di tamponi da effettuare e dai contatti da tracciare, al presidente del Veneto, Zaia, anche ieri all’unità di crisi, non resta che ammettere: «Siamo come in un volo intercontinentale quando si entra in una turbolenza. Bisogna avere nervi saldi ed essere organizzati. E serve lavoro di squadra. E ai veneti dico: noi ci occupiamo di sanità, ma voi portate la mascherina».

A Vicenza, in 24 ore, oltre 300 nuovi casi. La curva pandemica sale anche se nel 95 per cento si tratta di asintomatici. Ma a preoccupare è il forte aumento dei ricoveri. In un giorno 13 malati in più: si passa da 75 a 88.

La Francia, da ieri,  è in lockdown . “Se lasciamo circolare il virus, ci dobbiamo aspettare 400 mila morti – ha detto ieri sera Macron –  una cifra che per la Francia è inaccettabile”.

 

C

 

Calciatori Positivi: Nella Lazio ieri sera a Bruges non hanno giocato molti giocatori: Immobile, Luis Alberto,  Lazzari, Andersson, ecc. La società starebbe valutando la possibilità di chiedere il rinvio del prossimo match di campionato contro il Torino. In casa biancoceleste c’è un cluster di positivi al Covid-19 probabilmente superiore alle 10 unità (mancano comunicazioni ufficiali da parte del club) che ha costretto Inzaghi a disputare la trasferta in Belgio contro il Club Brugge con soli 13 giocatori della prima squadra e che permetterebbe al club capitolino di giocarsi la richiesta di rinvio, possibile per una sola volta durante tutto il campionato di Serie A. Il Football Club Crotone comunica che due membri dello staff, esterni al gruppo squadra, sono risultati positivi al Covid-19 nei test effettuati nella giornata di ieri. Entrambi i componenti dello staff rossoblù sono asintomatici e sono stati posti in isolamento domiciliare. Il Parma Calcio 1913 comunica che il ciclo di tamponi effettuato a 24 ore dalla gara di Coppa Italia di oggi contro il Pescara ha dato esito negativo per tutti i componenti del gruppo squadra, fatta eccezione per un calciatore che è risultato positivo ed è indisponibile per la gara di oggi: si tratta di una ripositivizzazione in un soggetto asintomatico, il giocatore rimarrà in isolamento e sarà sottoposto a nuovi controlli nelle prossime 48 ore”.

Calciomercato: domani alle 19.00 nel silenzio più profondo si chiude il calciomercato. Movimenti ne sono stati fatti moltissimi (oltre 500) ma l’apertura per un tempo così prolungato ha diluito trattative e discussioni. Comunque tranquilli: a dicembre si ritorna…..

Cartigliano:Lo scorso week end si è giocato solo il 50% delle partite: di questo passo lo stop per la Serie D sarà inevitabile – lo ha detto il ds del Cartigliano Leopoldo Torresin al Giornale di Vicenza –  Questo non è calcio: senza pubblico, senza entusiasmo, senza tutto quello che ruota attorno alla semplice partita. Noi andiamo avanti, andremo avanti ma sarà un cammino breve… Personalmente approvo la scelta della Lombardia che ha sospeso i campionati dilettantistici fino a gennaio, dando dei tempi certi per la ripresa. Qui si va avanti a singhiozzo, ma rischiamo di strozzarci»

F

Il Panettone dei Campioni 2.0 Matteo Faresin è uno di noi, un ragazzo di 32 anni che ha giocato tante partite, che ha sognato, ha vinto e che non ha perso la voglia di lottare, di sorridere e di scherzare.
Nell’ottobre 2018 Matteo ha appreso la notizia più bella della sua vita, sarebbe diventato papà. La sua compagna Giulia aspettava il piccolo Tommaso. Nell’aprile 2019 lui e la sua famiglia hanno invece appreso la notizia più brutta della loro vita: a Matteo è stata diagnosticata la SLA e quello che doveva essere uno dei momenti più sereni per loro, si è trasformato in un incubo.
La SLA è una malattia neurodegenerativa progressiva che porta alla perdita della forza muscolare. Per questo Matteo ha dovuto lasciare la sua carriera calcistica in serie D, al Cartigliano, squadra che porta nel cuore e di cui è grandissimo tifoso. Dopo pochi mesi dalla diagnosi Matteo ha iniziato ad accusare i primi sintomi più gravi ed è ora costretto nella sedia a rotelle. Fa fatica ad esprimersi a parole, ma i suoi occhi dicono tutto. Esprimono l’amore per Giulia e per il loro bambino di 15 mesi che, con la sua vivacità, porta gioia nella vita di tutti i giorni. Tommaso è una forza della natura, è sveglio ed intelligente e sembra voler esternare tutta la forza fisica che Matteo ha perso a causa della malattia. Quando Matteo lo “carica” a bordo della sua sedia a rotelle, Tommaso si fa guidare in giardino ridendo e attivando luci e clacson. La sua compagna Giulia descrive così il loro rapporto: “Matteo e Tommaso hanno una complicità speciale. Tommaso ha preso dal papà la passione per il buon cibo…a casa nostra non c’è pasto in cui non richiedano entrambi il bis!“.
Matteo fortunatamente ha tante persone che lo aiutano e che gli vogliono bene, in primis Giulia, il papà Moreno e il fratello Paolo. Anche loro però hanno bisogno dell’aiuto di tutti noi, quindi vogliamo dire GRAZIE, a tutti coloro che contribuiranno a questo progetto.
Matteo è un ragazzo forte e con questa iniziativa vogliamo dargli ancora più forza e vogliamo fargli sapere che noi siamo al suo fianco a combattere con lui e con la sua famiglia questa maledetta malattia.
Per acquisti e prenotazioni inviare una mail a panettonedeicampioni2020@gmail.com con la quantità di panettoni che si desidera acquistare.

M

Marche: anche il Comitato Regionale delle Marche come quello della Lombardia ha deciso di rinviare al 2021 le gare di campionato. Si inizierà con i recuperi e poi con i campionati.

S

Serie D: La Classifica Trento 14 Montebelluna 13 Delta Porto Tolle 12 Este, Mestre 11 , Luparense 10, Caldiero Terme 10, Virtus Bolzano 9 (*), Manzanese, Cjarlins Muzane, Adriese, Belluno 8, Clodiense 7, Union Feltre 6 (*), Cartigliano 6 (*) Ambrosiana 5 Campodarsego, San Giorgio Sedico 4, Arzignano 2 (*), Chions 2

Intanto arrivano altri rinvii: Folgore Caratese – Caronnese, Lavagnase- Saluzzo (Girone A), Foligno – Montespaccato  e Giugliano – Carbonia (girone G), Portici-Gravina (girone H),

Sport in casa:  ieri sera alle ore 20.00 su Rete Veneta, il nostro responsabile Federico Formisano è stato ospite della Trasmissione Sport in Casa per la seconda parte dell’intervista  con Alex Iuliano sul canale 18 di Rete Veneta.   A questo link potete seguire il video https://www.facebook.com/reteveneta.sportincasa/videos/269264181138164

SportMONTECCHIO ha in programma di trasmettere in diretta
Parleremo di calcio a livello locale con i Presidenti del San Pietro Montecchio Roberto Faccin, dell’Alte Ceccato Calcio Ivan Chiari e del San Vitale ’95 Davide Pezzo.

Vicenza:  Di Carlo sulla partita di ieri: “Siamo venuti qui per cercare di fare del nostro meglio, abbiamo giocato contro l’Udinese che ci teneva a passare e ha giocato con gran parte dei titolari. Anche noi abbiamo giocato con dei titolari che in questo periodo hanno giocato poco. La squadra si è comportata molto bene, abbiamo avuto le nostre occasioni, alcune potevamo finalizzarle meglio però l’atteggiamento della squadra è stato positivo. Nell’uno contro uno abbiamo visto che l’Udinese con alcuni giocatori era più forte. Il secondo tempo è stato più in discesa per loro però noi non abbiamo mai mollato e abbiamo trovato anche il gol che meritavamo. Possiamo concentrarci di più sul campionato? Perdere non piace a nessuno, ci concentreremo adesso sulla partita di sabato che sarà fondamentale per arrivare ai tre punti. Questa partita l’abbiamo fatta con l’atteggiamento giusto e con la voglia di essere protagonisti, però abbiamo trovato contro di noi una squadra più forte.
Può incidere sul morale? No, direi che invece si sono viste cose positive: il gol di Gori, la prestazione di Da Riva, il capitano Bizzotto insieme a Pasini hanno fatto una buona partita. Abbiamo visto Longo fare alcune cose che sa fare anche se è ancora lontano dalla condizione, abbiamo visto un Jallow che nel secondo tempo ha avuto spunti interessanti. Zonta terzino? Aveva un uomo non facile da marcare ma ha fatto la sua gara cercando ci contenerlo e riattaccarlo. Loris è un giocatore duttile, la sua prestazione è stata molto positiva, poi i gol arrivano anche per bravura degli altri. Gol di Gori? È un gol importante per dare delle certezze, con questo gol Gori deve prendere fiducia insieme alla squadra, le occasioni le creiamo ma bisogna essere più cattivi nell’andare ad affondare.

    

Recapiti del sito:info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano