Serie D

Cartigliano batte l’Adriese e si porta a metà classifica.

Scritto da Federico Formisano

Cartigliano – Adriese 2-0

Camparmò al 50′  Marchesan al 72′

Cartigliano: Pellanda, Pregnolato, Gobbetti, Marchesan, Pelizzer, Buson; Ronzani (Michelon dal 93′), Appiah, Di Gennaro (Bellè dal 92′), Barzon (Boudrà dal 81′) , Camparmò (Parolin dal 70′); A disposizione  Bogdanic, Mariuz, Minuzzo,  Baggio  Allenatore Ferronato

Adriese:  Marocco, Cavallari (Neames dal 75′), Vecchi, Scarparo, Meneghello, Bonetto; Pagan, Boscolo Papo (Addolori dal 40′), Florian, Marangon, Beltrame;  A disposizione: Zanellato,  Rosso, Ferro, Bonini, Cotali, Gramimi Allenatore Matteazzi.

Arbitro Valentini di La Spezia

Ammoniti: Pelizzer (C) Scarparo e Boscolo Papo (A) Meneghello (A) Gobbetti (C) Marangon, Addolori (A) Espulso Meneghello al 94′

Confermate le assenze in formazione di Murataj, Mattioli e Romagna, Ferronato conferma le nostre anticipazioni ma in attacco sceglie di affiancare a Di Gennaro il più strutturato Camparmò che va a fare la prima punta.  Nel ballottaggio fra Ronzani e Michelon prevale il primo e il secondo va in panchina con Baggio. Pelizzer è il regista arretrato davanti alla difesa.  Il mister dell’Adriese non sceglie il tridente non potendo disporre di Perrotti e manda Florian e Marangon a fare i guastatori in avanti conun fitto centrocampo.

2′ Beltrame sulla corsia di sinistra crossa al centro ma la palla si perde sul fondo.

8′ grande occasione per il Cartigliano: Camparmò avanza sulla sinistra e porge a Barzon che crossa al centro: Di Gennaro calcia in porta ma Marocco respinge e Ronzani non arriva in tempo alla deviazione vincente.

Al 14′ ancora un opportunità per Di Gennaro che servito sullo stretto da Camparmò calcia al volo con la palla che termina a lato. Al 15′ Appiah recupera palla e crossa al centro ma Marocco para facile

Finora Adriese più in possesso palla ma Cartigliano pericoloso in contropiede e le migliori opportunità è stata proprio per i biancazzurri di Ferronato.  Il Cartigliano comunque appare in decisa crescita

Molto positiva finora la prova di Paolo Camparmò che stacca spesso di testa con successo e che cerca gli uno-due con i compagni.  Ma il Cartigliano sta guadagnando campo e angoli e ora la partita è decisamente in suo controllo. Nell’Adriese finora ben controllato Marangon.

30′ L’Adriese sembra in difficoltà a contenere le azioni manovrate della squadra di casa e sul taccuino dell’arbitro  finiscono due giocatori dell’Adriese.

Al 31′ contropiede di Marangon e sul cross  c’è un intervento di Pelizzer con il braccio sul limite dell’area.  I giocatori dell’Adriese chiedono il penalty ma l’arbitro concede la punizione dal limite. Dalle immagini si scopre poi che effettivamente la palla è stata colpita fuori area.

al 34′ pericolosa incursione di Marangon sull’out di destra con Pelizzer che manda in angolo

Al 36′ su calcio d’angolo Marchesan colpisce di testa ma non centra la porta e nessuno è pronto alla deviazione sottomisura.

Dopo un minuto di recupero si chiude il primo tempo che ha visto le due squadre fronteggiarsi a viso aperto.  L’Adriese è partita meglio ma alla lunga è uscito il Cartigliano che ha avuto più opportunità di farsi notare in avanti.

Il secondo tempo riparte con una pericolosa punizione da destra per l’Adriese ma la difesa sbroglia.

Al 4′ Adriese ancora pericolosa con un diagonale che esce di poco a lato.  Due angoli consecutivi per l’Adriese che come già nel primo tempo è partito meglio.

Al 50′ Cartigliano in vantaggio: Barzon guadagna una punizione da destra che viene battuto da Appiah. la difesa respinge e Barzon apre per Camparmò lasciato colpevolmente libero sul dischetto del rigore L’attaccante batte al volo e realizza 1-0 per il Cartigliano

Al 55′ l’Adriese reagisce ma sul cross da destra arriva in ritardo e scoordinato Beltrame e l’occasione sfuma

Al 70′ Beltrame da destra centra e Florian in avvitamento manda a lato.

Al 72′ arriva il raddoppio di Marchesan di testa su calcio d’angolo conquistato da Appiah.

L’Adriese stringe i tempi per cercare il recupero e Beltrame (tra i più attivi nella squadra rodigina) conclude in due occasioni: sulla prima Pellanda devia in angolo, sulla seconda il portiere cartiglianese para in presa.

Il Cartigliano controlla bene anche se non riesce a  trattenere avanti il pallone: Parolin entrato per Camparmò non appare in grado di difendere la palla.

Al 1′ minuto di recupero un cross del solito Beltrame sfugge al controllo di Pellanda ma la difesa sbroglia: è la prima disattenzione del portiere di casa.

All’ultimo minuto di recupero Appiah scatta in contropiede ma Meneghello lo stende e l’arbitro lo ammonisce per la seconda volta allontanandolo dal campo.  Sulla punizione l’arbitro fischia la fine:  finisce 2-0 per il Cartigliano  che si porta a centro classifica.

Questa la classifica del girone C dopo la gara odierna: Delta Porto Tolle 18  Trento 14 (**) Mestre 14 (*), Montebelluna  (*) 13, V. Bolzano  (*) 13, Caldiero 13, Luparense 13 Este 12 Cjarlins 11 (*)U.Clodiense Chioggia S. 11 Belluno, Cartigliano 9 Adriese 8 (*) Manzanese 8 (**)Union Feltre 6 (**)  Ambrosiana (*) 5 San Giorgio Sedico (*) 5 Campodarsego 4  (*)Chions 3 (*)  Arzignano 2 (**)  (*) una gara in meno  (**) due gare in meno

Sull'Autore

Federico Formisano