“banner



Edicola EVIDENZA

L’edicola del martedì: prosegue il mercato

Scritto da Federico Formisano

Le notizie pubblicate ieri

https://www.calciovicentino.it/2021/01/11/ledicola-del-lunedi-la-stanchezza-e-la-speranza/  L’editoriale del giorno. Il mercato di B.  Il Bassano ufficializza Falchetto

https://www.calciovicentino.it/2021/01/11/news-pomeridiane-un-colpo-del-arzignano/ In arrivo un rinforzo per l’Arzignano. Le gare di d anticipate e rinviate. Le altre news

https://www.calciovicentino.it/2021/01/10/un-brutto-arzignano-con-il-chions-e-solo-2-2/  di Francesco Andreotti Complimenti a Francesco Andreotti alla sua prima uscita ufficiale sul nostro sito: Francesco è giovanissimo e dimostra già competenza e un buon tratto di penna. In bocca al lupo !!

https://www.calciovicentino.it/2021/01/10/calcio-femminile-il-vicenza-torna-a-sorridere-4-2-alla-roma/ Vicenza – Roma di Francesco Brun Ufficio Stampa

A

Academy Plateola: confermata la notizia pubblicata da noi due giorni orsono dell’arrivo all’Academy Plateola,  dell’attaccante del 1984,   Rej Volpato. Volpato  svincolato dal Castelbaldo è cresciuto nelle giovanili del Padova e della Juventus. Successivamente  è passato al Siena (con cui ha esordito in A realizzando le sue prime due reti nella massima serie), all’Arezzo, all’Empoli  con cui ha disputato 13 gare nella massima categoria. Poi ha giocato in B con Bari, Piacenza, Gallipoli, Livorno, in C con Lumezzane, Pergocrema ecc. e successivamente in D con Union Quinto, Thermal Abano,  Este.  Più di recente ha disputato i campionati di Eccellenza con le maglie del Giorgione, dell’Albignasego, del Real Martellago, ecc. Nella foto è ritratto con la nuova maglia.

Almanacco:  Oggi è il momento della Nova Gens, Seconda categoria, girone M.  Nel nostro Almanacco, edizione 2020/21, potete trovare i dati sullo staff, sulla società; inoltre per ogni giocatore riportiamo la carriera con le presenze e le reti nell’ultima annata;  Ovviamente sarà cura aggiornare le foto di giocatori e squadra non appena riprenderanno i campionati o non appena verranno fornite dalla società.

Finora abbiamo pubblicato la bozza in miniatura delle pagine del  Vicenza (Serie B) , dell’Arzignano e del Cartigliano (Serie D), del Bassano, del Camisano, del Montecchio,  dello Schio (Eccellenza), della Calidonense, del Chiampo, della Marosticense, dell’Eurocalcio, del Monteviale, del La Rocca, del Longare, del Rivereel,  del Sarcedo,  del Trissino, della Virtus Cornedo (Promozione) ,  del Brendola, del Montecchio San Pietro,  del Sovizzo,  dell’Alto Astico Cogollo, dell’Arcugnano,  dell’Azzurra Sandrigo, del Berton Bolzano, del Due Monti, del Dueville,  del Grisignano,  del Le Torri, del Malo, del Summania, del Valdagno, del Carmenta, della Virtus Romano (Prima categoria) e dell’Altavilla,  delle Alte  del Castelgomberto, del Breganze, del Grumolo, del Maddalene,  del Pedezzi, del Telemar, dell’Azzurra Maglio, del Nove, del Longa, del San Pietro Rosà, della Spes Poiana e della Nova Gens (Seconda Categoria), dell’Altair e del 7 Mulini (terza categoria)

Arzignano (mercato):  Di fronte al probabile arrivo di  Michele Villanova, ex settore giovanile Atalanta, Legnago, Caronnese.  Ciserano, Piacenza, attaccante trequartista del 1993,  di cui vi abbiamo parlato ieri, ci sono le quasi certe partenze di Cristian Altinier attaccante del 1983 fermo finora ad un solo gol realizzato e di Gabriel Borges Leite, del 1995.

Borges potrebbe lasciare Arzignano

Arzignano: Non può esserci soddisfazione in casa FC Arzignano Valchiampo dopo il pareggio casalingo col Chions. Tutto l’ambiente gialloceleste sa che serve fare di più, e tutti uniti si lavorerà in questo senso già da questa settimana, che porterà sabato pomeriggio la squadra di mister Bianchini a giocare in trasferta sul campo del Montebelluna. Una squadra che un nostro giocatore conosce benissimo, visto che ci ha giocato in passato. Parliamo di Riccardo Pettinà, che nelle ultime partite ha saputo ritagliarsi uno spazio sempre maggiore, guadagnandosi la fiducia di tecnico e compagni. Con lui abbiamo parlato del pari di domenica col Chions, del momento della squadra e soprattutto del prossimo impegno sul campo dei trevigiani.

Riccardo Pettinà, che valutazioni ti senti di fare della partita con il Chions? Che partita è stata e come valuti il risultato finale?“Siamo molto amareggiati, eravamo consapevoli sarebbe stata una partita tosta, purtroppo non è andata come speravamo, la vittoria ci serviva per ripartire dopo lo stop di Mestre e per dare seguito a quanto fatto nelle settimane prima di Natale. Non era facile ribaltare la partita dopo il loro gol iniziale, e questa è stata la nota di merito del primo tempo, vanificata poi da un secondo tempo sottotono”.

Che cosa credi non ha funzionato nella gara contro i friulani e soprattutto in che cosa si dovrà migliorare già dalla prossima partita? “Il pareggio, dispiace dirlo, è il risultato più giusto, nessuna delle due squadre è riuscita a sovrastare l’altra tanto da meritare la vittoria finale”.

Sabato si torna in trasferta sul campo del Montebelluna, squadra in cui hai giocato in passato. Che partita ti aspetti? Con che spirito bisogna prepararla? “Montebelluna è una trasferta insidiosa, conosco l’ambiente e molti miei ex compagni che tutt’ora giocano lì, non sarà facile uscire con il massimo punteggio da quel campo, ma dobbiamo fare tutto il possibile per riuscirci, ponendoci alla gara con l’atteggiamento da “squadra umile e combattiva” che non lascia nulla al caso, la vittoria domenica prossima per noi è fondamentale per cominciare a dare seguito ad una striscia di risultati utili”.

Come valuti il tuo campionato fino a questo momento? Quando il mister ti ha chiamato in causa hai sempre risposto presente….

“Questa stagione è partita un po’ in sordina per me, nonostante ciò ho sempre lavorato con massimo impegno e massima dedizione in settimana, fino a quando si è presentata l’occasione e da lì in poi il mio minutaggio ha cominciato a salire; mi sono fatto trovare pronto, e tutt’ora lavoro in settimana per farmi trovare pronto di domenica in domenica. E’ vero, ero pronto e livello personale, ma quello non basta, devo dire che un grosso appoggio l’ho trovato anche nei miei compagni di squadra nel momento del bisogno, non è mai facile (seppur bello) trovarsi catapultati in poche settimane dalla panchina al campo e se mi sono fatto trovare pronto per le sfide che contano il merito è da dividere a metà”.

Che messaggio mandiamo ai tifosi arzignanesi in vista delle prossime partite? Che reazione devono aspettarsi?

“E’ innegabile che stiamo facendo un campionato al di sotto delle nostre aspettative è vero, ed è nostro dovere cercare di invertire la rotta, l’impegno nel migliorarci di settimana in settimana non manca e la squadra ha tutte le potenzialità per cominciare a tracciare il proprio cammino a partire già della trasferta di Montebelluna”.

 

B

Bollettino Covid: • Attualmente positivi: 575.979 Deceduti: 79.203 (+448) Dimessi/Guariti: 1.633.839 (+16.035) Ricoverati: 26.245 (+203) di cui in Terapia Intensiva: 2.642 (+27) Tamponi: 27.983.049 (+91.656) Totale casi: 2.289.021 (+12.532)  Calano i casi positivi ma con un netto calo dei tamponi e la percentuale di tamponi positivi rimane del 13,4 per cento. Aumentano ricoveri e terapie intensive.  Il Veneto con 1715 casi torna davanti alla Lombardia ma rimane dietro all’Emilia Romagna.

Vaccini somministrati fino alle 17 di oggi in Italia: 654362 Variazione rispetto alle 17 di ieri: +64564 Media settimanale delle somministrazioni giornaliere: 76521 Tasso di somministrazione delle dosi consegnate fino ad oggi: 71,2%

Conferma delle misure restrittive in vigore, compreso il sistema della divisione a colori dell’Italia contestato da alcuni governatori, ristori per le attività costrette a chiudere e inasprimento ulteriore dei criteri che determinano il passaggio nelle zone con maggiori restrizioni, con almeno mezza Italia che rischia già nel fine settimana di aggiungersi a Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto, da ieri arancioni. Nella riunione con Regioni, province e comuni, il governo ribadisce che l’unica strada possibile con la curva dei contagi in risalita è la linea del rigore (dal Giornale di Vicenza)

C

Calciomercato serie B: Sono ufficiali gli arrivi  all’Ascoli del difensore Pinna dal Cagliari,  e dell’attaccante Bidoui svincolato, di Federico Ricci al Monza, e dell’attaccante Ardemagni che si accasa alla Reggiana lasciando il Frosinone. Alla Reggiana anche il difensore svincolato Eloge Yao.  Il Pisa annuncia l’attaccante Marsura (dal Livorno) e il portiere Gori dalla Juventus.  Ufficiale anche il passaggio di Bartolomei alla Cremonese. Il difensore Rossettini lascia il Lecce e va al Padova.   Il Cosenza per recuperare l’attuale situazione di classifica ha puntato su Ezequiel Schelotto, svincolato dal Brighton, su Luca Tremolada che il Pordenone avrebbe lasciato libero e avrebbe chiesto l’attaccante Strizzolo alla Cremonese (ex Real Vicenza)  Il Pescara avrebbe chiesto informazioni sul centrocampista Agazzi, mettendosi in concorrenza con il Vicenza.

 

E

Este:  E’ ufficiale l’arrivo all’Este del difensore Matteo Scandilori, classe 1998; il giocatore proviene dal Sandonà ed in passato ha giocato anche con l’Arzignano.

Scandilori

F

Fuori Gioco: E’ andato in  onda ieri sera un nuovo appuntamento con FUORI GIOCO, il programma sul calcio dilettantistico- in questa nuova puntata Franco Bertuzzo e Federica Benacchio hanno intervistato Marco Schenardi, ex giocatore professionista ed oggi allenatore.  Il commento tecnico è stato affidato, come di consueto a Formisano Federico , responsabile del sito www.calciovicentino.it.  Questo il link per seguire la puntata:  https://youtu.be/s3g7oV1dE9E

M

Maicon: E’ Maicon – mania al Sona dopo l’arrivo dell’esterno brasiliano, 39 anni, che ha deciso di chiudere la carriera nella piccola società veronese. Il club veronese ha messo in vendita la maglia di Maicon sui proprio profili ufficiali con questo annuncio: ” Per quanti interessati , ecco in vendita le maglie ufficiali n° 13 di @m13_oficial. Le maglie sono nuove e autografate dal giocatore stesso. Gli ordini verranno presi in considerazione e spediti mese per mese, quindi ogni 13 del mese verranno spediti gli ordini del mese prima”.

P

Presenze e reti: Queste le presenze e le reti fatte dai giocatori del Grancona: Lampugnani 4, Calciolari 4, Bigarella 4 (1),  Berko 4, Signorin 4 (1),  Cristoferri 3, Mainente 3, Vivian 3, Lovato 3, Tartini 3, Tessari 3, Lovatti 2, Fiorenza 2, Gambaretto 2, Marchesini 2, Romio 2, Cazzola 2, Sfishta 1 (1), Dal Cero 1, Forcato 1, Perlotto 1, Peruffo 1, Sandonà 1, Leorato 1.

Finora  abbiamo pubblicato Altavalle del Chiampo,  Altavilla, Alte, Alto Astico Cogollo,   Arcugnano, Arzignano,  Azzurra Maglio, Azzurra Sandrigo, Bassano, Berton Bolzano, Breganze, Brendola, Calidonense,  Camisano,  Carmenta, Cartigliano,  Cassola, Castelgomberto, Due Monti, Dueville, Eurocalcio, Fides,  Grancona, Grantorto,  Grisignano,  Grumolo, Isola Castelnovo, La Rocca,  Le Torri, Lugo, Maddalene, Malo, Marosticense, Montebello,  Montecchio, Montecchio Precalcino, Montecchio San Pietro,  Monteviale, Nove, Novoledo, Pedemontana, Pedezzi, Ponte dei Nori,  Quinto,  Real San Zeno, Rivereel, Rosà, San Lazzaro, San Pietro Rosà,  Sarcedo, Schio, Sovizzo, Summania, Telemar, Tezze, Trissino, Union Olmo Creazzo, Valbrenta, Valdagno, Virtus Cornedo, Virtus Romano

S

 

Serie D (recuperi):  domani si disputeranno Derthona-Lavagnese, San Giorgio Sedico-Union Feltre  e Nocerina-Sassari Latte Dolce .

Anticipi a sabato 16 gennaio
Chions – Ambrosiana
Luparense – Mestre
Montebelluna- Arzignano
Virtus Bolzano – Trento
Caldiero Terme – Union Clodiense

La partita Cjarlins Muzane-Delta Porto Tolle è stata rinviata a data da destinarsi dal Dipartimento Interregionale a seguito dell’accertata positività di più di cinque giocatori della società veneta.

Intanto il dipartimento ha organizzato per mercoledì 20 gennaio, 21 gare di recupero, nessuna delle quali però nel girone C.

Stocco: Anche il Grantorto, la Campodorese e la Fides, partecipano al dolore per la scomparsa di Carlo Stocco, unendosi al Cartigliano, al Carmenta, al San Giorgio in Bosco e al Lampo.   In particolare il Grantorto ricorda Stocco che lo scorso anno era il  secondo allenatore della nostra prima squadra con cui abbiamo festeggiato la seconda storica promozione in prima categoria nella nostra storia.

 

V

Vicenza:  Venerdì 15 alle ore 21.00 il Vicenza torna a giocare al Menti con il Frosinone e la gara sarà trasmessa su Rai sport.   La situazione degli infortunati dice che al momento non sono recuperabili Ierardi, Nalini e Vandeputte, mentre Pontisso sta lavorando con la squadra ma deve ancora recuperare la migliore condizione. Da valutare le condizioni di Bruscagin (che si allena con una protezione alla mano) , Dalmonte e Longo.

Vandeputte

Vicenza (mercato): le ultime novità riguardano i difensori Marco Perrotta, classe ’94, del Bari e Riccardo Brosco, classe ’91, dell’Ascoli. Il primo è al momento poco impiegato dall’allenatore dei galletti, Auteri, il secondo è in scadenza di contratto a giugno 2021 e una proposta del Vicenza potrebbe anche attirarlo.  Ovviamente l’arrivo di questi centrali difensivi è legato alla partenza di Bizzotto che potrebbe andare al Ravenna.

 

Recapiti     del sito:info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano