Seconda Categoria

Una partita stranissima fra Alte e La Contea (finisce 3-3)

Scritto da Federico Formisano

Alte – La Contea 3-3

Marcatori: Parise, Fanton T.  (Lc) Schenato, Bernardi, Fedele (A)  Muraro (LC)

Alte: Dalla Gassa R. Carlotto,Melon, Bovolini (Schenato dal 46′), Tovo (Baiden dal 66′), Dalla Gassa M., Centomo (Shkembi dal 52′),Dalla Bona, Marzotto (Bernardi dal 46′), Fedele, Vantin. Allenatore Vicari

La Contea: Monaco, Ferrari, Nardi, Zerbato, Zulpo,  Fornasa, Melis ( Cisco dal 87′), Fracasso (Castegnaro J. dal 71′), Fanton T. (Muraro dal 66′), Parise, Molon (Brandellero dal 75′) a disposizione: Singh, Rossetto, Chiarello, Bruttomesso,  Fanton F. Allenatore Ferrari

Arbitro: Guglielmo Faresin Schio

 

Gara dall’andamento stranissimo: a parità di elementi in campo La Contea domina, segna due reti e gestisce bene il risultato. Poi viene espulso un giocatore delle Alte la squadra di Vicari reagisce con orgoglio e pur in inferiorità numerica si porta dapprima in parità e nel finale addirittura in vantaggio. L’ulteriore reazione degli ospiti porta al pareggio finale.
Nella prima frazione la squadra di Ferrari gioca ad alta intensità con trame veloci e mette in difficoltà la formazione di casa che subisce il gol dello 0-1 ad opera di capitano Parise con un gran tiro da fuori area. I primi 45′ si chiudono con La Contea meritatamente in vantaggio.

Nella ripresa La Contea prosegue almeno per il primo quarto d’ora ad esprimere il suo gioco e raddoppia con Tobia Fanton.  Ma al quarto d’ora arriva l’espulsione di Dalla Bona delle Alte e la gara per gli uomini di Vicari dovrebbe complicarsi ulteriormente: sotto di due gol e con un giocatore in meno. Invece arriva la reazione e per contro cala l’intensità del La Contea; spiega mister Ferrari che “è cambiata completamente la partita, noi ci siamo disuniti e loro con più centimetri in area di rigore ci hanno puniti”. 

In pochi minuti le Alte si porta in parità grazie a Schenato e Bernardi (entrambi subentrati dalla panchina) e addirittura va in vantaggio al 89′ grazie a Fedele che approfitta di un errato disimpegno di un difensore.

Il gol di Schenato

il gol di Bernardi

Terza rete delle Alte

La reazione degli ospiti è veemente e al 90′ Muraro realizza con un gran colpo di testa la rete del pareggio.

Gol d Muraro

Nei minuti finali recriminazione del La Contea per un fuorigioco, definito dubbio,  chiamato a  Parise lanciato a rete. Ma il Var in seconda categoria rimane ( e rimarrà) una chimera e la gara si chiude con un pareggio che lascia le squadre appaiate in testa alla classifica del girone di Coppa.

Per mister Vicari: “La squadra è un po’ in ritardo di condizione, e non potrebbe essere altrimenti vista la lunga assenza dai campo che non ci ha certo aiutato nelle attività di ripresa. Per un’ora la partita è stata decisa dagli episodi, sia i due gol (il primo per altro molto bello, il secondo un infortunio difensivo), dove il La Contea non stava rubando nulla. Siamo anche rimasti in 10 per un’espulsione evitabile. Da lì in poi è cambiata la partita, con merito direi ci siamo portati in 10 contro 11 sul 3-2 per noi. Sul capovolgimento di fronte abbiamo però subito il pareggio. Nel complesso, un pareggio che ci sta, per quanto si è visto in campo. Loro sicuramente più pimpanti, di buono c’è la nostra reazione nell’ultima mezz’ora, ma dobbiamo lavorare ancora molto, per ambire a certi obiettivi.

 

Sull'Autore

Federico Formisano