Serie D

L’Arzignano non può nascondersi: batte il Montebelluna e rimane a punteggio pieno

Scritto da Federico Formisano

FC ARZIGNANO VALCHIAMPO – PRODECO CALCIO MONTEBELLUNA 3-1

ARZIGNANO VALCHIAMPO: Bacchin, Pasqualino, Casini (12’ st Nchama), Molnar, Fyda (22’ st Gnago), Forte (12’ st Beltrame), Calì (39’ st Cescon), Moras, Antoniazzi, Bonetto, Vessella. All. Bianchini.
MONTEBELLUNA: Bonato, Martin, Tomasi (39’ st Bressan), Madiotto, Ndreca, Fasan (32’ st Visinoni), D’Arrigo (16’ st Borghesan), De Biasi, Fabbian, Longato (32’ st Zago), Scandilori (16’ st Baggio). All. Bordin
ARBITRO: Okret di Gradisca D’Isonzo (GO)
MARCATORI: 26’ pt Fyda (A), 15’ st Nchama (A), 34’ st Calì (A), 40’ st Baggio.

Un match da sogno! La seconda giornata di Serie D si chiude con la vittoria dell’FC Arzignano Valchiampo per 3 a 1 sul Calcio Montebelluna. Le reti portano la firma di Fyda, Nchama e Calì. Una vittoria di tutta la squadra che regala tre punti alla classifica Gialloceleste.

Il Montebelluna si porta in attacco con Madiotto ma Bacchin conferma il suo valore. L’Arzignano Valchiampo conduce poi il gioco e trova il corner con Moras dalla bandierina. Seguono due importanti giocate di Casini, capitano della partita, prima con un assist per Calì, poi con un tiro in solitaria dalla distanza.

Al 10’ a Casini è affidata la punizione ottenuta: tiro veloce per Moras che crossa in area per Calì. L’attaccante al volo va sopra la rete. Due minuti dopo gli uomini di Mister Bianchini si rendono pericolosi. Fyda in avanti passa per Calì, Calì subito per Moras: il fantasista sceglie il tiro a giro che viene parato in angolo da Bonato.

Dopo il bel tiro di Antoniazzi dalla distanza, il vantaggio dei Giallocelesti arriva al 26’ del primo tempo con una rete spettacolare del numero 7 Szymon Fyda: di potenza insacca. Ancora Calì insiste e per poco non trova il raddoppio. Il Montebelluna allora prova ad accorciare: D’Arrigo cerca Madiotto ma Vessella interviene con capacità. Ci pensa poi Pasqualino a spazzare via.

Il secondo tempo si apre con la punizione a favore per fallo su Vessella. Il tiro di Moras va fuori di poco. Al 10’ Calì trova la rete sulla ribattuta del portiere che para l’azione di Forte. Si alza però la bandierina del fuorigioco. La seconda rete arriva dopo cinque minuti grazie alla potenza di Nchama, appena entrato.

Seguono le occasioni di Gnago prima e Beltrame poi. Ancora protagonista Calì, poco dopo la mezzora, recupera al volo il passaggio di Beltrame. Al 34’ il bomber gonfia la rete facendo esplodere i tifosi presenti al Dal Molin.

 

Al 40’ il Montebelluna segna con Baggio. Quattro i minuti di recupero concessi in cui l’Arzignano Valchiampo per poco non realizza il poker con Cescon.

Sull'Autore

Federico Formisano