Seconda Categoria

Quinto vince ancora, Lampo al tappeto

Scritto da Federico Formisano

Quinto- Lampo 2-1

 

A.C. Quinto Vicentino: Costa 7, Salvo’ 6, Nogara 5,5, Spadina 6, Celeghin 7, Valentini 6,5, Alberti 5,5(al 40’st Andriano s.v.), Mariotto 6(al 14’st Zebele 6), Celin 6,5(al 43’st Frigo s.v.), Giaretta 6(al 34’st Marangoni s.v.), Tognato 6(al 22’st Conca 6). Allenatore: Ivano Giaretta. A disposizione: Scaramella, Giaretta, Barban, Carmignotto.

Lampo 1945: Baggio 6, De Poli 5,5 (al 14’st Prrini 5,5), Bance 6, Dalle Tezze 6, Donanzan Riccardo 5,5(al 34’st Zanon 5,5), Vanzetto 6, Basso 6,5(al 22’st Securo 6,5), Donanzan Luca 5,5, Tessarollo 5,5, Bedin 5,5(al 22’st Chiarello 5,5), Zacchia 5. Allenatore: Antonio Bedin. A disposizione: Baggio, Perrone, Lago, Biffanti, Michele Lucas Matias.

RETI: al 5’pt Celeghin(Q), al 2’st Celin(Q), al 38’st Securo(L).

Recupero: primo tempo 2’, secondo tempo 5’.

Ammoniti: Giaretta(Q), Alberti(Q), Zanon(L). Angoli: 1-4 per il Lampo.

Il Quinto non intende fermarsi e inanella, a discapito del Lampo, il terzo successo consecutivo che proietta la squadra di mister Giaretta al sesto posto in classifica.

GLI SCHIERAMENTI

Modulo speculare, 4-3-3 per entrambe le compagini. Il Lampo si schiera con Baggio in porta, De Poli e Bance sulle corsie laterali, coppia centrale formata da Donanzan Riccardo e Vanzetto, a centrocampo Dalle Tezze in cabina di regia supportato da Donanzan Luca e Bedin, in attacco spazio al tridente formato da Basso, Tessarollo e Zacchia. Il Quinto risponde con Costa in porta, Salvo’ e Nogara terzini, al centro della difesa Celeghin e Valentini, Spadina frangiflutti con Giaretta e Mariotto a dare manforte al numero 4 della formazione padrone di casa, in attacco Tognato e Alberti a supporto di Celin unica punta.

LA CRONACA

Pronti, via e Lampo subito pericoloso: disimpegno errato della difesa biancorossa, Zacchia recupera palla ma spreca calciando a lato. Al 5’ si sblocca la gara: angolo di Tognato e deviazione vincente di testa di Celeghin, al primo centro stagionale.

All’11’ ammonito Giaretta, che stende Zacchia nel cerchio di centrocampo. Al 12’ i giocatori del Lampo recriminano per un presunto tocco di mano di Mariotto su cross di Zacchia. Al 15′ ’conclusione di Donanzan Luca che si perde alta, sopra la traversa. Al 20’ ci prova ancora Donanzan Luca, Costa blocca a terra. Al 21’ lancio di esterno di Celeghin e diagonale al volo di Celin che non impensierisce Baggio.

Al 24’ Mariotto, servito da Giaretta calcia, Baggio respinge. Al 27’ angolo di Basso, Costa smanaccia e Zacchia da ottima posizione manda alto in spaccata. Al 40’st tentativo velleitario di Zacchia su punizione. Al 43’ ammonito anche Alberti, reo di aver allontanato il pallone dopo che il direttore di gara aveva ravvisato una posizione irregolare. Problemi fisici a fine primo tempo per Spadina, che sembra comunque in grado di proseguire l’incontro.

Al 47’ raddoppio del Quinto: il rinvio di Donanzan Riccardo sbatte sulla gamba di Celin. Ne nasce quindi una traiettoria beffarda che inganna Baggio e si insacca alle sue spalle. Al 53’ Tessarollo irrompe sul tracciante disegnato da Bedin ma centra la traversa di testa. Al 64’ monumentale Costa, che prima si oppone alla conclusione di Dalle Tezze e in seconda battuta blocca il tentativo di Tesssarollo.

Al 77’ errore clamoroso di Zacchia, che solo davanti a Costa spara alle stelle fallendo una occasione che avrebbe permesso ai suoi di rientrare in partita. Al 79’ Celin spalanca un’autostrada al neoentrato Conca, Baggio salva il lampo dal tracollo. All’83’ girata vincente in mischia di Securo.

Si riapre così la gara quando mancano poco più di cinque minuti. Al 92’ Zebele raccoglie lo scarico di Frigo e spara il pallone tra le braccia di Baggio. Al 94’ ultima occasione della partita: sgroppata di Zebele e cross velenoso sul quale non interviene nessuno.

Sale a quota tre successi consecutivi il Quinto mentre il Lampo rimane inguaiato nelle zone basse della classifica. A fine partita arrivano anche le parole del mister del Quinto, Ivano Giaretta:” Abbiamo vinto una partita difficile, dura contro una squadra tosta e organizzata. Ci prediamo assolutamente il risultato, sperando di migliorare ancora nelle prossime giornate. Diamo anche seguito alle vittorie ottenute nelle due giornate precedenti. Da qui in avanti ci attendono altre battaglie e noi cercheremo di farci trovare pronti per affrontarle al meglio. Dopo la pausa il Quinto affronterà l’Autogioielli Lugo mentre il Lampo se la vedrà con il Montecchio Precalcino.

 

Sull'Autore

Federico Formisano