Promozione

Fabbian, Lago e Zanon leggono le carte alla Promozione D alla fine dell’andata

Scritto da Federico Formisano
Abbiamo intervistato i mister delle 3 squadre vìcentine inserite in questo girone della promozione e precisamente  Marco Fabbian ( Eurocassola), Paolo Zanon ( Rosà ) e Andrea Lago ( Valbrenta).

A loro la parola su aspettative, desideri, considerazioni sul girone e sulle loro squadre.
Marco Fabbian ( Eurocassola ) Allenatore con grande esperienza alle spalle, mister a Montebelluna, la cavalcata con l’Istrana in promozione ed eccellenza ,la serie D con il Giorgione, Grande carisma e personalità.

Fabbian con il presidente Carletto

Il nostro è un gruppo solido, il bilancio è decisamente positivo, ad agosto avremmo firmato per essere primi in classifica. Siamo partiti molto forte con tante vittorie ,poi complici alcuni infortuni e un pizzico di sfortuna abbiamo rallentato, ma ora nel girone di ritorno contiamo di essere ancora protagonisti. La società è molto organizzata, strutturata per categorie superiori, per cui sono fiducioso in prospettiva futura. Anche la squadra è formata da ottimi giocatori e confido nella ripresa a pieno ritmo dei nostri attaccanti Barrichello, Xausa  che insieme a Meneghetti possono farci fare il salto di qualità.
Nel girone ci sono squadre veramente forti, mi riferisco al Vedelago, Favaro, alla mia ex squadra il Rosà, tutte formazioni insidiose e molto competitive, certo che EurocalcioCassola non può tirarsi indietro nel ruolo di protagonista  e lo faremo fino alla fine. Anche il Cadoneghe ha giocatori dai nomi importanti e potrà emergere in questa seconda parte. In tempi non sospetti mi ha impressionato molto il Valbrenta, e gli ultimi risultato sono li a dimostrarlo.
Sono molti i giocatori che mi hanno impressionato nel girone, su tutti dico Marco Bizzotto  terzino mancino del Rosà che ho avuto il piacere di allenare, altro giovane interessante è il nostro 2002 Giovanni Gheno che in questo periodo è stato spesso infortunato ma ha tutti i numeri per poter emergere.
Andrea Lago ( Valbrenta ) Tra giocatore e allenatore passa 12 anni di vita al Galliera ( PD). Quest’anno subentra alla 7° giornata e il Valbrenta sembra sulla strada giusta.

Lo staff del Valbrenta con mister Lago al centro

Il nostro è un gruppo giovane, che lavora con tanto entusiasmo, dal mio arrivo alla 7° giornata il bilancio è soddisfacente e in quest’ultimo periodo abbiamo vinto 3 partite di fila  senza subire un gol, a dimostrazione che il gruppo ci crede e lavora nella direzione giusta. La sosta per noi arriva nel momento più positivo dell’anno ed è un vero peccato, ma saremo pronti a gennaio a ripartire e dimostrare le nostre capacità. La squadra in questo periodo è più accorta tatticamente e cerchiamo di giocare a viso aperto contro tutti, poi alcuni giocatori più esperti stanno facendo la differenza.
La società è splendida, strutturata per categorie importanti, non fa mancare niente al gruppo e allo staff, un vero piacere lavorare per questi colori. La classifica in questo momento è molto corta  e le ultime nostre vittorie ci danno la consapevolezza di poter far bene nel girone di ritorno.
Per la vittoria finale Eurocassola, Favaro e Vedelago sono le più accreditate , ma non escludo un inserimento di altre squadre che possono negli scontri diretti insidiare i primi posti, visto anche il grande equilibrio in campo.
Anche nella bassa classifica i giochi sono aperti a tutte le previsioni, sarà il campo a dire la verità.
Noi in squadra abbiamo molti ragazzi giovani tra cui Dal Toso classe 2003 che ha già segnato 3 gol da terzino, Ceccon, Mocellin, senza dimenticare il classe 2001 Pasinato che ha già avuto esperienze importanti con Caldiero e Cartigliano . Mi piacciono molto anche Pinton e Barrichello del Eurocassola. La coppia d’attacco del Rosà Lazzarotto e Battaglia sono grandi giocatori che fanno sempre la differenza.
Paolo Zanon ( Rosà) Ex giocatore e mister di Eurocalcio, Romano, da 2 anni siede sulla panchina dei canarini del Rosà. Professionalità e competenza al servizio della squadra.
In questa stagione abbiamo passato tante difficoltà, sia per il Covid, sia per il rendimento della squadra che è stato molto alterno anche a causa di molti infortuni. In questo momento siamo in linea con le nostre aspettative e in generale con gli ultimi ottimi risultati abbiamo una classifica che ci soddisfa. Siamo partiti molto male con alcune  sconfitte  tra coppa e campionato, ma poi ci siamo ripresi, con equilibrio e convinzione. Ritrovare un rendimento psico-fisico generale in mezzo a tante difficoltà non è stato facile, ma ora siamo sulla strada giusta.
La classifica è molto equilibrata e cortissima, 2 – 3 risultati positivi ti portano in alto, come esattamente il contrario ti riportano in basso. Il campionato è molto competitivo, il livello tecnico è molto simile in tante squadre,  con squadre solide, forti anche dell’esperienza, che lotteranno fino alla fine per un posto al sole. Dire Eurocassola è scontato sia per la grande squadra che dispone e anche per la società che ben strutturata per ambire a traguardi importanti. Molto forte anche il Vedelago e personalmente mi piace anche la Fontanivese che da neo-promossa potrà essere una bella sorpresa in questo girone di ritorno.
Il girone è molto competitivo con squadre giovani e tanti ragazzi che stanno facendo bene, contro di noi per esempio il Campigo ha impiegato ben 7- 8 fuori quota a dimostrazione che ci sono tanti giocatori che possono dir la loro anche in questo campionato.

Sull'Autore

Federico Formisano