Edicola EVIDENZA

L’edicola del primo dell’anno !!!

Scritto da Federico Formisano

C’è qualcosa del 2021 che dobbiamo comunque salvare: è stato l’anno importate dei successi italiani nello Sport : Sono arrivate le vittorie della Nazionale di Roberto Mancini agli Europei di calcio, le medaglie della spedizione olimpica e paralimpica, la vittoria di Ganna nella crono del mondiale di ciclismo e la doppietta agli Europei del volley e si sta concludendo con i successi nello sci di Paris e Goggia.

Vittorie che ci hanno esaltato e confermato che comunque primeggiamo in molte attività sportive.  E’ stato l’anno del ritorno al calcio giocato tra i dilettanti: fra settembre e dicembre abbiamo disputato con poche eccezioni 13 partite, oltre alle gare di Coppa.  Dopo il nulla (con poche eccezioni) dei mesi precedenti.

Adesso arriva un nuovo anno che si presenta purtroppo ancora tra molte incognite: i casi in aumento, il rischio di nuovi blocchi all’attività. Intanto si rimane fermi fino alla fine del mese. Poi sulla ripartenza pesano incertezze, ma dobbiamo essere fiduciosi. Per quanto difficile possa essere dopo questi due anni atroci che ci hanno portato via amici e conoscenti, dobbiamo comunque riporre fiducia nella medicina ufficiale, sperando che oltre ai vaccini arrivino anche cure efficaci. E dai successi del 2021, dobbiamo ripartire con la convinzione di poterli perpetuare nel tempo, grazie all’impegno, alla dedizione, alla passione che mettiamo nelle cose che facciamo.   A tutti un 2022 ricco di soddisfazioni e di gioie. Ma soprattutto di tanta serenità e salute.

Le ultime notizie pubblicate

https://www.calciovicentino.it/2021/12/31/ledicola-dellultimo-dellanno-ultimi-sprazzi-di-mercato/   L’edicola del 31 dicembre con Almanacco, presenze, bollettino Covid, e ultimi movimenti di mercato
https://www.calciovicentino.it/2021/12/30/oggi-e-lultimo-giorno-di-mercato-e-lo-seguiamo-con-una-diretta/  Una giornata intensa seguita minuto per minuto
https://www.calciovicentino.it/2021/12/29/ultime-della-notte-movimenti-risultati-e-non-solo/ I movimenti della Sera da Junior Monticello, Nove, Trissino, Valli i risultati dei recuperi.
https://www.calciovicentino.it/2021/12/31/riepilogo-del-mercato-di-dicembre/  Tutti i movimenti del mercato di dicembre.

A

Adriese: L’Usd Adriese 1906 dà il benvenuto e ufficializza l’arrivo di Elio Capellari; centrocampista classe 2002 svincolato. Lo scorso anno in forze alla Manzanese, è stato il miglior giovane della stagione, dimostrando qualità e costanza per tutto il campionato 2020 – 2021. Il suo passato lo ha visto giocare nelle fila di Torviscosa e Donatello. Un giocatore duttile e che sarà importante per la rosa di mister Roberto Vecchiato.

Almanacco:  La pubblicazione delle miniature dell’Almanacco di calcio vicentino prosegue: queste che vedete sono le pagine dello Schio formazione di Eccellenza , girone A,  che ha pubblicato su facebook le foto di giocatori e staff. Finora abbiamo pubblicato la pagina del Vicenza (Serie B) dell’Arzignano e del Cartigliano (Serie D)  del Bassano,  del Camisano, del Montecchio, dello Schio e della Virtus Cornedo (Eccellenza), del Caldogno, del Montebello e del Monteviale  (Promozione) del Brendola, del Montecchio Sp, del Poleo, del Valdagno, dell’Azzurra Sandrigo e del Berton Bolzano (Prima categoria), dell’Altair, dell’Altavilla, della Pedezzi, del Telemar, dell’Azzurra Maglio, del Giavenale, del Lakota, del San Tomio, del San Vito Cà Trenta, del Colceresa, del Nove, del Real Stroppari(Seconda categoria), della Juventina Laghi (terza Categoria). Trovate tutte queste pagine (in bozza e miniatura ) sul nostro sito Facebook . Chi ha fatto le foto dei giocatori può trasmettercele come hanno già fatto alcune squadre che ringraziamo.

Auguri: ringraziamo tutti per gli auguri ricevuti:  rischieremmo di fare un elenco troppo lungo e sopratutto di dimenticarci di qualcuno. Abbiamo selezionato qualcuno degli auguri che abbiamo ricevuto

 

 

B

Bollettino Covid   oltre 900.000 positivi in Italia presto potremo sfondare il tetto del milione.

Attualmente positivi 900.985  (+121.521) Deceduti: 137.402(+155) Dimessi/Guariti: 5.087.297(+22.579)  Ricoverati:11.150 (+284) di cui in Terapia Intensiva: 1260 (+34)Tamponi: 1.224.025 Totale casi: 6.125.683 (+ 144.233) La percentuale dei positivi è di  11,78 casi ogni 100 tamponi effettuati (ieri era del 11.03) aumentano i ricoveri in Ospedale e le terapie intensive.  La Lombardia davanti a tutti con 41.458 casi.

C

Calciatori positivi: cresce il numero dei giocatori della Serie A positivi al Covid; gli ultimi in ordine di tempo sono  Nandez del Cagliari, due giocatori del Torino di cui non sono state rese le generalità, Criscito e Laurens Serpe del Genoa. In casa Juve positivi Arthur e Pinsoglio. In casa Roma positivo al coronavirus un giocatore, il cui nome non è stato comunicato. In casa Inter contagiati Dzeko, Satriano e Cordaz. 

G                                                                                                                         

Giocatori lasciati liberi o che hanno esplicitamente chiesto di esseere inseriti tra quelli che cercano squadra:

Alessandro Boaretto, portiere del 1997, svincolato dal Chiampo è passato al Le Torri
Paolo Camparmò, attaccante del 1990, lasciato libero dal Caldogno è andato alla Belfiorese
Mattia Carlotto,
centrocampista del 1987, lasciato libero dall’Academy Plateola  va al Caldogno
Gianluca Casarotto,
centrocampista del 1979, ex Rampazzo, Bissarese, Pedezzi. E’ passato al Lissaro
Enrico Comparin, centrocampista del 1996, lasciato libero dal Monteviale
Giacomo Contiero, centrocampista del 1994, svincolato dalla Marosticense
Demba Diop, centrocampista del 1991, svincolato dal Nove
Matteo Garofolin, centrocampista del 1992, ex Valdagno e Grego Padova va alla Curtarolese
Paolo Geraci, attaccante del 1997, svincolato dal Montebello
Riccardo Mastrotto, portiere del 1995, rimane al San Lazzaro
Davide Mioni, centrocampista del 1991, Svincolato dal Molina
Gianpier Moore, difensore del 1985, non confermato dal Rivereel E’ passato al Malo
Leonardo Neri,
centrocampista del 1993, ex Valdagno ritorna all’ Altavilla
Nicolò Pedon  difensore del 1991 non confermato dal Le Torri va al Limena
Luca Pilotto, difensore del 1995, svincolato dallo Zanè
Michele Placido, centrocampista del 1999, non confermato dal Marola passato al Thiene
Andrea Salano centrocampista del 1995, ha giocato a Camisano, Le Torri Bertesina, Due Monti, Arcugnano si è accasato al Telemar
Francesco Salemi centrocampista centrale 1993 ex Montebello. Tesserato dalle Alte.
Matteo Scarpariolo portiere del 2000 svincolato dal Montebello ex Legnago, Abano, Camisano, Longare e Cologna Veneta, passato al Colli Euganei
Matteo Stefani attaccante 19 anni, per dieci anni tesserato con il San Paolo; tel. 345 2196701.
Angelo Tugnoli, attaccante del 2001, non rimane San Lazzaro dove finora ha giocato 10 gare su 11; il San Lazzaro non lo ha svincolato
Kevin Yao Doria, attaccante del 1996, svincolato dal Montebello

Yao Doria Kevin

Andrea Zampieri, portiere del 1990, residente ad Altavilla, ha giocato con Tezze,  Due Monti, Camisano, ecc. tel.  347 9380320
Andrea Zocca, centrocampista del 1995, svincolato dallo Zanè

Chi è interessato ad essere inserito in questa lista può inviare comunicazione ai siti indicati in calce.

L

Lissa Dal Prà: Il giocatore del Dueville Nadir Lissa Dal Prà festeggia un ultimo dell’anno speciale diventando papà della meravigliosa Isabel.  Finalmente💝 era giusto così, finire alla grande il 21 per inizare alla super grandissima il 22👶 sei la gioia più immensa gigante enorme super mega iper che fin’ora ho provato.. un’emozione unica che la fortuna mi ha portato ad assistere😍 con la mamma Ilaria Simoni una super guerriera che ora sta benissimo, ma è sempre stata alla grande, una forza della natura💪🏽😍 Adesso sarò pronto che ogni 2 minuti controllo se respiri, ogni 3minuti se sei comoda, ogni 5 se hai caldo freddo fame sete..

P

Presenze e reti: alla fine del girone d’andata queste le presenze del  Valbrenta: Volpe 13, Scotton 13 (1),  Dal Toso 12 (3), Solomon 12, Alberti 12, Frangu 11 (1),  Cappelletto 11 (1),Costa A. 9,  Nichele 9, Bianchin 8, Baggio A. 8, Bortot 7, Ceccon 7, Mocellin 7, Pasinato 6 (5), Costa F. 4, Dalla Bona L. 3, Azzolin 2, Nervo 2, Dalla Bona D. 2, Bozza 1, Gabardo 1 Ceduti a dicembre Rebesco 5,  Bettiol 2, Masi 2

Finora abbiamo pubblicato Altair, Bassano,Camisano, La Rocca, Lakota, Rosà,  San Tomio, Trissino, Valbrenta; chi ha tenuto conto delle presenze è pregato di inviarcele agli indirizzi indicati in calce.

Lo staff del Valbrenta con mister Lago al centro

Presto in campo !!  Mercoledì 5 gennaio ci sarà il recupero fra Levico e Clodiense che riveste importanza perchè,  in caso di vittoria della squadra di Andreucci,   4 giorni dopo Arzignano  e Clodiense si giocheranno il titolo di campione d’inverno.  Sempre il 5  ci saranno anche gli ottavi di finale per la coppa Italia dove  il Caldiero (unica rappresentante veneta) che giocherà in casa della Virtus Ciserano Bergamo e infine giovedì 6 gennaio ci sarà la finale di Coppa Italia Dilettanti fra Portomansuè e Montecchio che  si giocherà al “Walter Martire” di Dolo.

S

Salernitana: Ore calde per il futuro della Salernitana. Ieri a mezzanotte è scaduto il termine per la presentazione delle offerte di acquisto del club. Sarebbe arrivata più di un’offerta che ora sarà al vaglio dei trustee che poi dovranno aggiornare la Federcalcio. Il tempo stringe, il club deve essere ceduto entro il 31 dicembre pena l’esclusione dalla serie A Sarebbero arrivate alcune offerte per rilevare la Salernitana. Al momento solo indiscrezioni che dovranno essere confermate dai fatti. Oggi è una giornata cruciale a Roma dove oltre alla Federcalcio hanno sede la Melior Trust e la Widar Trust che si stanno occupando di intensificare i contatti con i potenziali acquirenti

Recapiti del sito
Mail: info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

 

 

Il commento del giorno: un allenatore torna sul tema dei giorni di inattività obbligatoria: 30 gg di decorrenza dal tampone negativo imposto dal protocollo federale renderà praticamente impossibile il ritorno alla normale attività agonistica. Tanto varrebbe  posticipare in primavera il ripristino dei campionati, già da adesso. La mole dei contagi è così alta che tutto il movimento dilettante è bersagliato da contagi e di conseguenza dal dover tener conto delle tempistiche di rientro imposte dal regolamento. Ha senso? In serie A si può rientrare il giorno stesso della negatività, ma il dilettante deve sottoporsi a una nuova quarantena sportiva, perche quella è, allo scopo, penso, di esser certi del buon stato di salute dell’atleta. Pertanto.. avremo squadre decimate al rientro. Un campionato che sarà più una gara di fortuna in base al numero dei contagi piuttosto che una competizione sportiva. Non contesto i motivi sanitari, ma il senso. Se una persona sta bene.. sta bene. Per il rientro al lavoro non chiedono esami specifici per conoscere il reale stato di salute. Capiamoci bene.. LA SALUTE VIENE PRIMA DI TUTTO. Ma questo protocollo tiene conto anche che le competizioni sportive prevedono una visita medica che le certifica. E la stessa competizione è subordinata al fatto che gli atleti stiano effettivamente bene. Sarebbe il caso di fare chiarezza ora, e non a fine gennaio. E sono altrettanto stupito dal silenzio che sul tema sento nel nostro ambiente, come se il problema per la ripresa non sarà: con chi possiamo riprendere? Quali numeri? Se il protocollo resta questo, temo sarà realmente un’ecatombe di partite che comunque non si giocheranno. Una persona negativa è negativa. Un ulteriore mese di stop (dove gli atleti non potrebbero neppure allenarsi) lo considero dal punto di vista personale un enorme punto interrogativo per la prosecuzione delle attività. Ci sono cose che non conosciamo. Ce ne sono altre che conosciamo e di cui nel giro delle società c’è estremo silenzio. Sicuri valga la pena non porsi nessun problema?

 

 

Sull'Autore

Federico Formisano