Edicola EVIDENZA

L’edicola del Venerdì: Fermento sulle panchine

Scritto da Federico Formisano

Le ultime notizie pubblicate

https://www.calciovicentino.it/2022/05/12/ledicola-del-giovedi-inizia-la-danza-delle-panchine/ Il Camisano conferma Sabbadin, il Garda non prosegue con Fattori, il Trissino si prende tempo con Carnovelli; Stangata la Riviera Berica;  Le altre notizie
https://www.calciovicentino.it/2022/05/11/i-risultati-di-mercoledi-11-maggio/ le gare di Eccellenza e il recupero di seconda categoria
https://www.calciovicentino.it/2022/05/11/che-cosa-succede-domenica-sera-promosse-e-bocciate/  Il prospetto delle squadre promosse e di quelle retrocesse, chi va ai play-out, ecc.
https://www.calciovicentino.it/2022/05/12/promozione-d-valbrenta-in-corsa-per-la-salvezza-rosa-per-le-soddisfazioni/ La Promozione Girone D, il punto di Maurizio Lissandrini, i top, i marcatori, le cronache
https://www.calciovicentino.it/2022/05/10/sguardo-acuto-legge-il-girone-e-di-seconda-con-top-marcatori-e-cronache/ La seconda girone E di Sguardo Acuto, i top, i marcatori, le cronache.
https://www.calciovicentino.it/2022/05/11/juniores-provinciali-eccoci-alla-conclusione/ Gli Juniores di Lamberto Marchesini
https://www.calciovicentino.it/2022/05/12/vicenza-batte-il-cosenza-decisive-le-mosse-di-baldini/ Vicenza – Cosenza di Luciano Zanini e Federico Formisano

Academy Plateola : il direttore sportivo Mirko Bagnara comunica che l’allenatore Gianluca Zattarin  è stato confermato alla guida dell’Academy Plateola. Rimarrà in organico per il prossimo campionato anche il capitano Tommaso Lelj, classe 1985, ex giocatore di Montebelluna, Marano, Venezia, Vis Pesaro, Ravenna, ecc.  “per il resto – dice Bagnara –  stiamo parlando con vari profili sia nuovi che già con noi per trovare gli accordi

lelj Ravenna

Lelj

E l’arbitro ringrazia: Sabato 7 maggio sul campo di Lerino i ragazzi della Juniores del Longare hanno dato l’ennesima prova di forza battendo con un perentorio 3 a 0 un arcigno Torri, mantenendo il primo posto in classifica ed avvicinandosi sempre più all’obiettivo. Partita molto “maschia” ma estremamente corretta, a tal punto che anche l’arbitro  Matteo Pasqualetto di Vicenza, alla fine del match si è congratulato con i ragazzi e dirigenti, sentendosi poi anche in dovere di esprimere la sua soddisfazione inviando un’e-mail ad entrambe le società.

Arzignano: Informiamo tutti gli spettatori in possesso di biglietto delle disposizioni rilasciate dalle autorità in materia di sicurezza. I tifosi dovranno entrare in campo rispettando il loro biglietto (tribuna centrale, tribuna laterale lato Lusenzo e settore ospiti), e una volta entrati in campo non potranno più uscire (anche all’intervallo) fino al termine dell’evento.  Inoltre informiamo che per il momento, dopo consultazioni con le autorità competenti, non sono a disposizione ulteriori tagliandi per la partita in ogni settore dello stadio. Eventuali nuove comunicazioni in merito verranno tempestivamente comunicate sui canali social dell’Union Clodiense.

 

B

Belfiorese:  Roberto Piuzzi ex allenatore di Chiampo, Caldiero, San Martino, ed ex giocatore dell’Arzignano, potrebbe essere il nuovo allenatore della Belfiorese.  Nel caso si concretizzasse il contatto fra le parti lascerebbe mister Nicola Lonzar

 

C

Cercano  squadra:

L’attaccante Caterino Bernardo  classe 86, trasferito in Veneto per lavoro, cerca una squadra 1 o 2 categoria (non più di 15 km da abitazione). Numero cell: 328 0060887  Altezza 1,76 Peso 75
Campionati a livello “Giovanile” -giovanissimi nazionali (GIULIANOVA CALCIO) -allievi nazionali (SORA CALCIO) -Beretti nazionali (US GLADIATOR) Prima Squadra  -dilettanti (ASTREA CALCIO) -eccellenza (CAPRI) -promozione (CAPUA FUTURA) -eccellenza (SESSANA CALCIO) -promozione (SESSANA CALCIO) E’ disponibile per un colloquio di persona..

il portiere Riccardo Mastrotto cerca squadra per l’anno prossimo. Quest’anno ha giocato da titolare in prima categoria con il  San Lazzaro.  Contattare il giocatore al numero 331 4417737.

Cerca squadra Andrea Penazzato, anche lui portiere classe 1985 che quest’anno si è diviso fra Isola e Poleo.  Il recapito di Andrea 349 3574391

E

Eccellenza

Prime classificate quinta giornata del triangolare

Portogruaro – Villafranca Riposa Giorgione
Classifica Giorgione e Villafranca 4, Portogruaro 3

Play-off Eccellenza quinta giornata del triangolare:
Treviso – Montecchio Riposa Borgoricco
Classifica Montecchio 6, Borgoricco, Treviso 3
Squalificato: Granati Tiberio (Treviso)

 

L

Liste giocatori: stiamo procedendo con l’aggiornamento delle liste dei giocatori. Per ogni atleta è presente la scheda delle società in cui ha militato, delle presenze e delle reti se disponibili. Questa è la lista del Marola Promozione    girone B: https://www.calciovicentino.it/list/marola/

M

Minuto di Raccoglimento:  La Delegazione Distrettuale di Bassano, a seguito di regolare autorizzazione da parte del Comitato Regionale Veneto, dispone un minuto di raccoglimento in tutti i campi di Seconda Categoria gironi G ed H e Terza Categoria girone A, in memoria di Giacomo Del Fiacco, giovane calciatore della Società Nove Stefani ed in forza all’ Angarano 1949, scomparso prematuramente la scorsa settimana.

O

Oppeano:   Andrea Corrent potrebbe essere il nuovo allenatore dell’Oppeano, il mister che nell’ultima stagione ha guidato l’Isola Rizza Roverchiara prenderebbe il posto di Michele Cherobin che a sua volta aveva preso il posto di Emanuele Pennacchioni.

 

P

Play-off Lega Pro  gare di ritorno

Feralpi Pescara 2-1  ( 3-3)  Guerra, Siligardi (F) Clemenza (P)
Cesena – Monopoli 0-3 (2-1)  autorete, Mercadante (2)
Renate – Juventus 0-1 (1-1) De Graca
Palermo – Triestina 1-1 (2-1)  Litteri, Luperini
Entella – Foggia 2-1 (0-1) Rada (E) Petermann(F)  Capello (E)

Dal 17 maggio scendono in campo contro le qualificate Feralpi, Monopoli, Juventus, Palermo ed Entella anche Padova, Reggiana, Catanzaro.

Play-off serie B

Oggi ore 20.30 Ascoli – Benevento
Domani ore 18.00 Brescia –Perugia

 Pozzonovo: secondo una voce ripresa da Venetogol il nuovo allenatore del Pozzonovo potrebbe essere Gianni Primavera che quest’anno ha allenato gli Juniores Elite del Montecchio Maggiore.

R

Reggina: A Reggio Calabria si spera che venga nominato quanto prima, il nuovo amministratore unico. E da quello che filtra, rispetto agli interessamenti iniziali, uno dei gruppi pare si sia defilato, di fronte alla consapevolezza di quelli che sono i debiti attuali del club. C’è da dire che tra coloro che hanno mostrato interesse, questo dovrebbe rappresentare quello meno forte dal punto di vista economico, quindi meno uno. Avanza invece il gruppo che sin dall’inizio ha evidenziato la volontà di poter arrivare fino in fondo. In attesa di capire quello che accadrà alla prima scadenza ormai imminente, lunedi 16 maggio, è possibile che a metà della prossima settimana possa venire fuori qualcosa di significativo.

 

Riviera Berica:  La Riviera Berica presenterà ricorso contro la decisione del Giudice Sportivo, la cui decisione secondo il dirigente Donati avrebbe rovinato l’immagine faticosamente costruita dalla società in questi 5 anni,  dal 2017 anno della ripartenza.  La società contesta molte delle affermazioni contenute nel rapporto arbitrale e presenterà dichiarazioni di parti terze a discolpa.   Per quanto riguarda il nostro ruolo abbiamo ribadito che di fronte alle decisioni del Gs ci siamo sempre limitati a pubblicarle senza richiedere un commento ma dando spazio ad eventuali considerazioni in sede di ricorso. Come risulta dalle norme federali il rapporto arbitrale è fonte di prova privilegiata e questo rappresenta un dogma nel mondo del calcio che difficilmente può essere confutato, che ciò piaccia o no.. Non intendiamo cambiare atteggiamento anche se stimiamo la dirigenza della Riviera Berica e il lavoro che sta compiendo per riportare il calcio che conta in Riviera Berica dopo gli  anni  bui del periodo Atletico…

 

S

Scarpinato: domenica sarà l’ultima partita di Giampietro Scarpinato sulla panchina dell’Orsiana. “È una decisione presa già da qualche tempo– spiega il mister-  In questi tre anni mi sono trovato benissimo a Santorso e mi sembrava doveroso avvisare la società per tempo in modo che anche loro potessero programmare al meglio la stagione prossima. Ho deciso di prendermi un po’ di pausa e di non allenare il prossimo anno.”

Mister Scarpinato

T

Taccardi: Mister Taccardi precisa il senso di alcune affermazioni che hanno turbato la società Povegliano in cui ha operato nell’ultima stagione. “ Io ringrazio questa società per l’opportunità che mi ha dato di allenare un gruppo di bravi ragazzi e di fare comunque calcio. Il Povegliano è la classica  società che cerca di creare un ambiente familiare, amatoriale e senza eccessive pressioni sui giocatori.  E va rispettata per il fantastico lavoro che fa con questi ragazzi.  Obiettivamente non possiamo sottacere il particolare momento che vive il mondo del calcio: certo il livello della Promozione non è più quello di qualche tempo fa con il passaggio dai 4 ai 5 gironi ci sono stati molti ripescaggi e questo ha determinato uno scadimento generale degli aspetti organizzativi e societari. Non voglio screditare la società in cui ho lavorato nell’ultimo periodo ma queste difficoltà del mondo del calcio si cominciano ad avvertire in molte società e io mi sono sentito di evidenziarle.

Taccardi Peter

U

Under  17 Dinamo Kiev Lunedì 16 alle 15.30 a Casa Vicenza allo stadio Menti saranno presentati i calciatori under 17 della Dinamo Kiev in tour in Europa per sollecitare la pace e azioni umanitarie. Con il Vicenza calcio e il Comune partecipano alle iniziative in programma la prossima settimana.

V

Vicenza Bruscagin:“Non è stato facile però sapevamo che sarebbe stata una partita di questo tipo. Sapevamo che loro sarebbero rimasti chiusi, quindi siamo stati bravi a non avere fretta di voler segnare a tutti i costi. La vittoria è arrivata, dovevamo vincere, ma non abbiamo ancora fatto niente perché manca ancora una partita. Adesso abbiamo qualche giorno per recuperare e preparare bene il ritorno e sicuramente andremo a Cosenza belli carichi, per fare la nostra partita e per fare risultato. È normale che in queste partite ci sia tensione, sarebbe sbagliato il contrario. I goal annullati sono tutti episodi, li hanno riguardati al var e li hanno annullati, io non li ho ancora rivisti. Se hanno deciso così, evidentemente era giusto così. Cos’è scattato? Non è facile dire cosa sia scattato. Sicuramente ci siamo confrontati, ci siamo guardati in faccia, sapevamo quattro partite fa di essere all’ultima spiaggia e di aver toccato il fondo e magari inconsciamente ognuno di noi ha dato ogni giorno qualcosa in più e quel qualcosa in più, sommato al qualcosa in più del compagno, ha fatto sì che arrivassimo ad oggi. Però ripeto, tutto quel qualcosa in più deve essere finalizzato poi nella prossima partita, altrimenti non sarebbe valso a nulla. Lo stadio? Era una cornice incredibile, oggi ci hanno dato una mano dal primo all’ultimo minuto e non possiamo fare altro, sono stati encomiabili sicuramente. Nuovo ruolo in difesa? Nella mia carriera ho fatto qualsiasi ruolo della linea difensiva, quindi cerco sempre di dare il massimo in qualsiasi posizione vengo schierato. Poi magari ho determinate caratteristiche diverse da altri giocatori che ci sono in rosa però, ripeto, cerco sempre di fare il massimo. A volte ti riesce, altre volte ti riesce meno bene, però l’impegno anche quando magari ci sono state partite un po’ più sottotono, è sempre stato al 200%. Poi sbagliamo tutti, però con la costanza del lavoro e dell’impegno si viene sempre ripagati. Goal dei difensori? Se i gol arrivano dai difensori siamo contenti, poi in questo momento chi segna, segna. Stiamo facendo un lavoro incredibile ogni giorno in allenamento, manca ancora un piccolo passettino, poi tireremmo le somme, però siamo sulla buona strada. Spogliatoio? C’è un clima positivo, c’è euforia, però siamo già tutti compatti e concentrati sulla prossima. Abbiamo qualche giorno per prepararci bene, per recuperare energie perché ne abbiamo spese tante questa sera, non solo fisicamente ma anche mentalmente, è stata una partita dispendiosa quindi dobbiamo ritrovare tante energie e la tranquillità che abbiamo avuto in questi giorni. Andremo a Cosenza per fare la battaglia e a portare a casa il risultato”.

Bruscagin

Vicenza calcio femminile: La partita più attesa dell’anno è ormai alle porte: Trento-Vicenza è lo scontro che, seppur non matematicamente, potrebbe decidere le sorti del campionato.

La squadra berica ha riconquistato il primo posto domenica scorsa, ma una sconfitta riporterebbe la compagine in prima posizione; viceversa, se le Biancorosse dovessero portarsi a casa i 3 punti metterebbero una seria ipoteca sul titolo con 5 punti di vantaggio con solo altre tre partite per ribaltare la situazione, ecco che a quel punto basterebbero una vittoria ed un pareggio al Vicenza per assicurarsi il primo posto.

Meglio il Vicenza in trasferta (35 punti in 13 partite) del Trento in casa (31 punti in 13 partite) e soprattutto entrambe le squadre non sono mai tornate sconfitte da una partita in campo ostile, rimanendo a bocca asciutta in due casi entrambi al proprio stadio; dati che sulla teoria favoriscono la vittoria delle Biancorosse, ma che non tolgono assolutamente il talento dei singoli del Trento ed un organico che si aiuta sia nella fase difensiva (dove pecca maggiormente la squadra trentina), sia in quella offensiva (il Trento è una delle tre formazioni ad aver mandato in doppia cifra tre giocatrici).

Insomma ci aspetta la sfida delle sfide, lo scontro al vertice che si preannuncia il più bello e difficile del campionato ed è per questo che Missiaggia e compagne hanno bisogno di tutto il supporto possibile: grazie ad uno sponsor verranno organizzati dei pullman che accompagneranno i tifosi a vedere la partita in trasferta, nei nostri profili social troverete tutte le informazioni necessarie.

 

 

Recapiti del sito
Mail: info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino
Instagram/ calciovicentino
Tiktok /calciovicentinoit
https://twitter.com/calciovicenti?s=09
https://t.me/calciovicentino_it

Sull'Autore

Federico Formisano