Edicola EVIDENZA

L’edicola del giovedì: inizia la danza delle panchine..

Scritto da Federico Formisano

Le ultime notizie pubblicate

https://www.calciovicentino.it/2022/05/11/ledicola-del-mercoledi-movimenti-fra-i-ds/In Eccellenza il quadro è tra i più stabili e difficilmente Camisano e Schio, Cornedo e Montecchio, le neo arrivate, cambieranno in cabina di regia con Nardi, Dalla Fina, Santagiuliana, Biasio, Bertollo confermati e subito attivi.  Novità ci saranno a Bassano dove Sacchetto rimarrà ma non si sa ancora con chi. In Promozione potrebbero esserci molti cambiamenti (non a Chiampo dove resterà Negro, non Montebello dove si riparta da Giarolo, non  a Rosà dove resta Geremia, ecc.) ma dove i cambiamenti li abbiamo già annunciati a Monteviale, saranno più che probabili al Rivereel, al Le Torri, ecc.. Le altre notizie
https://www.calciovicentino.it/2022/05/11/i-risultati-di-mercoledi-11-maggio/ le gare di Eccellenza e il recupero di seconda categoria
https://www.calciovicentino.it/2022/05/11/che-cosa-succede-domenica-sera-promosse-e-bocciate/  Il prospetto delle squadre promosse e di quelle retrocesse, chi va ai play-out, ecc.
https://www.calciovicentino.it/2022/05/10/faccia-da-bomber-ivan-fochesato-nessuno-come-lui/ Intervista esclusiva a Ivan Fochesato, dieci campionati vinti in carriera.
https://www.calciovicentino.it/2022/05/10/i-voti-baldini-9-de-maio-8-pero-adesso-attenti-al-lupo/ Il punto della Serie B di Luciano Zanini
https://www.calciovicentino.it/2022/05/10/promozione-girone-b-arrivo-in-volata-in-testa-e-in-coda/ La Promozione Girone B, il punto di Maurizio Lissandrini, i top, i marcatori, le cronache
https://www.calciovicentino.it/2022/05/10/sguardo-acuto-legge-il-girone-e-di-seconda-con-top-marcatori-e-cronache/ La seconda girone E di Sguardo Acuto, i top, i marcatori, le cronache.
https://www.calciovicentino.it/2022/05/11/juniores-provinciali-eccoci-alla-conclusione/ Gli Juniores di Lamberto Marchesini

 

Alte chiama a raccolta  Domenica potrebbe essere una giornata storica per le Alte Calcio:la prima squadra avrà la possibilità di vincere il campionato ed essere promossa nella categoria superiore. Per questo c’è bisogno di tutto il supporto del popolo giallorosso per spingere i nostri giocatori in questo importante momento. Vi invitiamo tutti a venire al campo con la divisa ufficiale (t-shirt o tuta di rappresentanza) in modo da formare una grande macchia giallorossa sugli spalti . Inizio partita ore 16:30  INGRESSO GRATUITO Vi aspettiamo numerosi

 

B

Berton Bolzano :Dal 13 giugno inizia il Summer Camp del Berton Bolzano in  collaborazione con Love for Football che mette a disposizione gli istruttori più qualificati. Nel volantino i numeri di telefono da contattare

 

C

Camisano:  Prosegue il rapporto fra Massimiliano Sabbadin e il Camisano: la collaborazione iniziata un anno fa si è rivelata positiva con il Camisano sempre nelle prime posizioni della classifica; il tecnico ha inoltre seguito le indicazioni della società utilizzato molti giovani (Midolati, Giaretta, Pertegato, Michelini, Zanon, De Stefani, Bigarella, De Peron, Dal Brolo,ecc)

mister Sabbadin

 

Cercano  squadra: il portiere Riccardo Mastrotto cerca squadra per l’anno prossimo. Quest’anno ha giocato da titolare in prima categoria con il  San Lazzaro.  Contattare il giocatore al numero 331 4417737. Cerca squadra Andrea Penazzato, anche lui portiere classe 1985 che quest’anno si è diviso fra Isola e Poleo.  Il recapito di Andrea 349 3574391

Coppa Italia: si è giocata all’Olimpico di Roma la finale di Coppa Italia fra Juventus e Inter. I nerazzurri in vantaggio con Barella sono stati raggiunti e superati da Morata e Vlakovic. A dieci minuti dalla fine hanno trovato il pareggio con il gol di Calhanoglou su rigore. Nei supplementari come già in Super Coppa l’Inter ha prevalso sulla Juventus grazie alla doppietta di Perisic (rigore e stangata dal limite)  La Juventus chiude la stagione del ritorno di Allegri senza successi, mentre l’Inter che ha ancora in corsa per il campionato ha vinto SuperCoppa e Coppa Italia.

 

Cosenza: Tanti i giocatori rossoblu in dubbio, tant’è che il tecnico scioglierà le riserve solo all’ultimo momento. La lista dei convocati rossoblu, come comunicato dal club, verrà resa nota solo nella mattinata di giovedì, giorno della partita. Bisoli vorrà prendersi sino all’ultimo istante per capire chi sarà arruolabile per il match. (Da tifocosenza)

Di Pardo ora al Cosenza

Una possibile formazione: Matosevic, Rigione, Camporese, Vaisanen; Bittante, Gerbo, Carraro, Kongolo, Liotti; Caso, Larrivery.  Gli ex della partita sono il difensore Luca Bittante, bassanese di nascita cresciuto nelle giovanili del Vicenza e l’esterno Alessandro Di Pardo che ha giocato in questa stagione 15 partite in maglia biancorossa prima di passare al Cosenza.  Sono ex anche il portiere Mauro Vigorito e l’attaccante Gabriele Gori che però non risultano essere tra i convocati.   Infine non è un ex ma ha giocato con l’Altovicentino l’attaccante Luca Pandolfi.

 

E

Eccellenza: domenica la quinta giornata dei triangolari

Prime classificate
Portogruaro – Villafranca Riposa Giorgione
Classifica Giorgione e Villafranca 4, Portogruaro 3
Play-off Eccellenza
Treviso – Montecchio Riposa Borgoricco
Classifica Montecchio 6, Borgoricco, Treviso 3
Squalificato: Granati Tiberio (Treviso)

G

Garda: L’AC Garda comunica che, di comune accordo, si è deciso di non proseguire il rapporto con mister Matteo Fattori. Tutta la società vuole ringraziare mister Matteo per lo scrupoloso lavoro svolto e per l’importante obbiettivo raggiunto, la permanenza in Eccellenza.

 

L

Liste giocatori: stiamo procedendo con l’aggiornamento delle liste dei giocatori. Per ogni atleta è presente la scheda delle società in cui ha militato, delle presenze e delle reti se disponibili. Questa è la lista del Marola Promozione    girone B: https://www.calciovicentino.it/list/marola/

M

Montecchio: Le interviste post partita – play off eccellenza  Montecchio Maggiore UC – United Borgoricco Campetra  2-1 con Alex Montagnani, Diego Bernardinello e Federico Coppola A questo link: https://youtu.be/N1xZxk1lJP8

Qui invece gli highlights https://www.youtube.com/watch?v=UQJ2as4QPow

 

P

Programma della settimana

Oggi  ore 20.30
Play-out Serie B
Vicenza – Cosenza

Play-off Lega Pro  gare di ritorno

Feralpi Pescara ( 3-3)
Cesena – Monopoli (2-1) (ore 20.45)
Renate – Juventus (1-1)
Palermo – Triestina (2-1)
Entella – Foggia  (0-1)

Dal 17 maggio scendono in campo Padova, Reggiana, Catanzaro.

Domani ore 20.30

Play-off Serie B
Ascoli – Benevento

Sabato 14 maggio 2022

Play-off Serie B
Brescia –Perugia (ore 18.00)

Anticipo serie D
Dolomiti Bellunesi- Mestre (ore 16.00)

 

R

Riammissione: Ma la perdente del playout di serie B (Vicenza o Cosenza) si salverà comunque in caso di esclusione (ormai molto probabile) della Reggina dalla prossima serie B? In serie A e in serie B, nell’ipotesi di posti vacanti nell’organico, vige il principio della riammissione: è un procedimento che prevede di riempire un posto rimasto vacante in una categoria “riammettendo” ad essa la prima delle retrocesse della stagione precedente (cioè, quella che aveva fatto più punti). (Da Padova Sport)

Riviera Berica, stangata dopo la gara con la Bissarese: Il Giudice Sportivo, rilevato che dal referto arbitrale si evince che al minuto 32 del secondo tempo di gioco, il calciatore n. 11 della società Riviera Berica, sig. Baldinazzo Nicola, veniva espulso perché, a seguito della mancata concessione di un presunto fallo, spingeva il direttore di gara facendogli perdere l’equilibrio; alla condotta seguivano minacce e il giocatore si dimenava cercando altro contatto con l’arbitro;
– rilevato altresì che al minuto 32 del secondo tempo di gioco, il calciatore n. 9 della società Riviera Berica,, sig. Keci Matteo, veniva espulso perché, a seguito dell’espulsione del suo compagno Baldinazzo Nicola, si avvicinava all’arbitro con aria minacciosa, rivolgendogli insulti;
– rilevato che per tutta la durata della partita il pubblico della squadra ospite Riviera Berica, rivolgeva all’arbitro epiteti ingiuriosi offendendo lo stesso, la sua famiglia e la classe arbitrale;
– rilevato che dal supplemento di rapporto si evince che, dopo la fine della gara, il dirigente accompagnatore della squadra Riviera Berica,, sig. Donati Davide, ed il portiere della squadra, giocatore n. 1, Cestonaro Matteo, si alteravano nei confronti dell’arbitro chiedendo spiegazioni delle due espulsioni, usando un linguaggio offensivo; gli stessi venivano allontanati dall’arbitro solo dopo vari tentativi, finché l’arbitro si chiudeva nel proprio spogliatoio;
– rilevato che dal predetto supplemento si evince, altresì, che, dopo la fine della partita, i giocatori della squadra RIVIERA BERICA si assembravano davanti alla porta dello spogliatoio dell’arbitro e quest’ultimo chiamava telefonicamente i carabinieri della stazione di Thiene; uscito dallo spogliatoio e dal campo sportivo, l’arbitro trovava i giocatori della squadra Riviera Berica, in attesa dello stesso, unitamente alla tifoseria della squadra ospite: il giocatore n. 11, Baldinazzo Nicola, si avvicinava all’arbitro, unitamente al padre dello stesso, pretendendo che il direttore di gara fornisse loro nome e cognome per sporgere denuncia nei suoi confronti; la madre di altro giocatore, non identificato, minacciava l’arbitro riferendo che avrebbe leso la sua immagine a mezzo stampa; due tifosi, non identificati, si presentavano davanti all’arbitro con due bottiglie di vetro in mano;
l’arbitro era costretto a trovare rifugio in auto e a chiamare i carabinieri; dall’esterno dell’auto tifosi e giocatori della società Riviera Berica, persistevano in urla, insulti e schiamazzi, e filmavano l’arbitro con i propri telefoni cellulari.
Giunti i carabinieri, questi dovevano scortare l’arbitro, in auto, per una decina di minuti, finché lo stesso non abbandonava la zona;
– considerata la gravità dei fatti descritti nel rapporto di gara e nel supplemento; delibera:
– di sanzionare il giocatore n. 11 della squadra Riviera Berica,sig. Baldinazzo Nicola, con la squalifica di n. 7 (sette) giornate, in ragione: a) della condotta gravemente irriguardosa, in occasione dell’espulsione, nei confronti dell’ufficiale di gara, concretizzatasi in contatto fisico (4 giornate); b) della condotta minacciosa ed irriguardosa nei confronti dell’arbitro dopo la fine della partita, all’esterno dell’impianto di gioco (2 giornate); c) delle aggravanti  per avere agito per motivi futili o abietti e per aver aggravato le conseguenze dell’infrazione commessa, cercando nuovamente il contatto con l’arbitro dopo quello che ha dato origine all’espulsione, nonché per aver atteso e raggiunto l’arbitro all’esterno dell’impianto di gioco;
– di sanzionare il giocatore n. 9 della squadra Riviera Berica, Keci Matteo, per 2 (due) giornate, in ragione della condotta ingiuriosa e irriguardosa nei confronti dell’arbitro;
– di sanzionare il giocatore n. 1 della squadra Riviera Berica, Cestonaro Matteo, per 2 (due) giornate, in ragione della condotta ingiuriosa e irriguardosa nei confronti dell’arbitro al termine della gara;
– di sanzionare il dirigente accompagnatore della squadra Riviera Berica, Donati Davide, in ragione della condotta ingiuriosa e irriguardosa nei confronti dell’arbitro al termine della gara, fino al 19.09.2022, tenuto conto anche dell’imminente conclusione della stagione sportiva;
– di sanzionare la Società Riviera Berica, con l’ammenda di € 500,00 (cinquecento/00) e della penalizzazione di 1 (uno) punto in classifica, sia in ragione della condotta tenuta dai sostenitori durante la gara (epiteti ingiuriosi nei confronti dell’arbitro), sia in ragione della gravità della condotta dei propri sostenitori (e dei propri tesserati) al termine della gara, i quali hanno messo a repentaglio l’incolumità fisica dell’arbitro e comunque l’incolumità pubblica in quanto: a) hanno raggiunto il direttore di gara fuori dall’impianto di gioco; b) si sono rivolti allo stesso con condotta minacciosa e irriguardosa; c) due sostenitori si sono presentati con due bottiglie di vetro vuote in mano; d) a causa della condotta intimidatoria dei sostenitori, l’arbitro è stato costretto a chiudersi all’interno del
proprio veicolo in attesa dell’arrivo delle forze dell’ordine; e) i sostenitori e giocatori hanno filmato l’arbitro con telefoni cellulari mentre era nell’abitacolo; f) lo hanno costretto a farsi scortare dalle stesse forze dell’ordine per lasciare la zona; con previsione che il punto di penalizzazione verrà scontato nella prossima stagione sportiva, data l’assenza di afflittività della sanzione per la stagione in Corso

giudice

T

Trissino:  Il ds Claudio Furlato in merito alla riconferma o meno del mister Flavio Carnovelli sulla panchina del Trissino dice che “da entrambe le parti ci siamo presi una diecina di giorni per valutare”.

V

Vicenza La lista dei 25 Biancorossi convocati da mister Baldini per la gara di andata dei playout contro il Cosenza, in programma domani, giovedì 12 maggio alle ore 20:30, allo stadio Romeo Menti. Portieri: Confente, Contini, Grandi; Difensori: Brosco, Bruscagin, Cappelletti, De Maio, Lukaku, Maggio, Padella, Pasini; Centrocampisti: Bikel, Boli, Cavion, Cester, Dalmonte, Greco, Ranocchia, Zonta; Attaccanti: Alessio, Da Cruz, Diaw, Giacomelli, Meggiorini, Teodorczyk

Le uniche assenze riguardano Crecco e Mancini. Probabile la conferma della formazione che ha vinto ad Alessandria Contini, Brosco, De Maioo, Bruscagin; Maggio, Bikel, Cavion, Lukaku; Ranocchia, Giacomelli (Da Cruz), Diaw.

Giacomelli in predicato di scendere in campo dal primo minuto

Vicenza (Baldini): Baldini in conferenza stampa: “La temperatura è alta, com’è giusto che sia in una partita come questa, non si è ancora alzata ai livelli massimi, perché la partita è domani sera e c’è ancora tanto tempo. Però vi dico quello che vi ho detto l’altra settimana, vedo i ragazzi concentrati, vedo i ragazzi sul pezzo, vedo la determinazione, vedo la compattezza di squadra in tutti gli elementi.
Abbiamo fatto fatica a smaltire i postumi della trasferta di Alessandria, però i ragazzi non hanno infortuni muscolari, abbiamo ancora una giornata per sistemare ancora meglio le gambe e però stanno tutti bene, a parte Crecco e Teodorcazyk che sappiamo, mentre Meggiorini è recuperato del tutto, quindi stiamo bene.

Doppio confronto? I numeri dicono che la percentuale è sicuramente a favore del Cosenza, perché sono arrivati davanti a noi in campionato, hanno il doppio risultato, quindi sicuramente la percentuale premia il Cosenza.

Formazione? Non sono mai stato un allenatore del “squadra che vince non si cambia”, quindi valuterò. Abbiamo da pochi giorni smaltito i postumi di una partita importante con l’Alessandria, con annesso viaggio di ritorno in pullman e quindi abbiamo faticato un po’ a smaltire questa partita e quindi mi prendo tempo fino a domani e non è detto che copriremo lo spazio in maniera diversa, non è detto che valuterò altri giocatori, di sicuro non sono quello del “squadra che vince non si cambia”.

 

Recapiti del sito
Mail: info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino
Instagram/ calciovicentino
Tiktok /calciovicentinoit
https://twitter.com/calciovicenti?s=09
https://t.me/calciovicentino_it

Sull'Autore

Federico Formisano