Calciomercato EVIDENZA

L’edicola del lunedì: una domenica bestiale!

Scritto da Federico Formisano

Gare sospese per impraticabilità dei campi (a Facca, Recoaro e Ponte dei Nori), una gara non disputata perchè una squadra non ha i giocatori per scendere in campo ed infine una partita finita dopo 15′ per l’infortunio patito da due giocatori uno dei quali operato nella notte, ora sta meglio (e finalmente almeno questa è una buona notizia) Sotto l’articolo con le ultime notizie raccolte sulle condizioni dei giocatori

Alcuni problemi di ordine tecnico ci hanno obbligato ad uscire ieri in ritardo e in maniera parziale con alcuni servizi: nel corso della tarda serata abbiamo rimediato.  Succede a chi lavora ma ci dispiace per i nostri affezionati lettori.

Ieri anche una giornata veramente positiva per il calcio vicentino con il Vicenza che dopo le 5 vittorie consecutive è balzato al comando della classifica recuperando al Pordenone 7 punti in tre gare.

Intanto il mercato continua….

Questi gli ultimi articoli pubblicati: 

L’edicola della domenica: ancora due giornate prima del riposo – Calcio Vicentino

Altre notizie di mercato da Carmenta (Agostini), Cartigliano (Pelizzer in uscita, Trento in entrata)  Cassola (Parise)San Donà (Enzo),

Serie D, Eccellenza, Promozione: risultati, marcatori, classifiche di domenica 4 dicembre – Calcio Vicentino Serie D, Eccellenza, Promozione, risultati, classifiche, prime cronache

Tutto in 4′ tra Este e Luparense e il derby finisce pari – Calcio Vicentino  Este Luparense della redazione sportiva della Luparense

Il Longare si assicura i 3 punti con il Tezze dopo una gara combattuta – Calcio Vicentino  Longare- Tezze di Corrado Battilana con le foto di Mauro Colò

Buon punto del Monteviale con la capolista Trissino. – Calcio Vicentino Monteviale- Trissino di Antonio Martinello

Il Trissino che ha pareggiato ieri con il Monteviale

Prima categoria, risultati, marcatori, classifiche (12) – Calcio Vicentino  Prima categoria: risultati, marcatori, classifiche

Seconda Categoria, Risultati, marcatori, classifiche (12) – Calcio Vicentino Seconda categoria: risultati, marcatori, classifiche

Terza categoria i risultati di una giornata tormentata – Calcio Vicentino  Terza categoria: risultati, marcatori, classifiche

Oggi pubblicheremo altri articoli e corrispondenze

A

Arzignano: Mister Giuseppe Bianchini: “sul primo gol abbiamo perso la marcatura e su questo ci stiamo lavorando e sul secondo gol abbiamo subito un rigore e un espulsione che ci ha molto condizionato. Dopo un quarto d’ora essere sotto di due gol e con un uomo in meno è stato determinante per l’esito della gara. Nel proseguio della stessa siamo stati bravi abbiamo anche realizzato del gol del 2-1: dovevamo gestire questa fase per cercare l’episodio che ci portasse al pari invece abbiamo subito il gol del 3-1-   Non mi preoccupano i cartellini perchè si è trattato di errori individuali e come tali vanno inquadrati: non sono sintomo di nervosismo. Adesso tutta la nostra attenzione deve essere rivolta alla gara di domenica prossima superando la fase degli errori che abbiamo commesso e non guardando agli ultimi risultati. Dobbiamo giocare una partita per volta cercando di portare a casa più punti possibili.

B

Barbarano Mossano:   il difensore Luca Gemo, classe 1976, lascia il Rampazzo e si accasa al Barbarano Mossano 

Berton Bolzano: il ds Loris Cogo non finisce di cambiare volto al Berton Bolzano e dopo gli arrivi del portiere Zardo e degli attaccante Shahini e Tugnoli, definisce l’arrivo di un altro importante elemento Andrea Baggio dal Grantorto, attaccante del 1993, che con il Grantorto ha ottenuto due promozioni realizzando 75 gol in 4 campionati e mezzo. In precendenza aveva giocato con Lampo, Plateolese, Carmenta e Rossano.

Non rimangono invece a Bolzano due attaccanti Denis Arcaro (1990) e Darko Pejic  (2002) . In particolare Arcaro ha alle spalle stagioni con Monteviale, Grantorto, Due Monti, Leodari e Le torri con cui ha sempre realizzato molti gol.

Arcaro

C

Chiampo: La società ASD CHIAMPO comunica di essersi assicurata le prestazioni di Tommaso Bari, attaccante classe 2003 proveniente dal Montecchio Maggiore. Giocatore che esce dal prolifico settore giovanile biancorosso e che viene a rinforzare il reparto avanzato della squadra gialloverde di mister Baù. A Tommaso un in bocca al lupo per la nuova avventura calcistica  

Coppa Italia di Serie C: Mercoledì il Vicenza sarà impegnato alle 14.30  nella trasferta dirbo per la gara di Coppa.  La Viterbese comunica che è attiva la prevendita per il settore ospiti per la gara di Coppa Italia Serie C Viterbese-LR Vicenza, in programma mercoledì 7 dicembre alle ore 14.30, allo stadio “Enrico Rocchi”. La prevendita sarà attiva presso i punti vendita Vivaticket https://shop.vivaticket.com/it/ricercapv oppure online sul sito https://www.vivaticket.com/it I tifosi biancorossi potranno acquistare i biglietti (al prezzo di 10 euro) per il settore ospiti, sino alle ore 19:00 di martedì 6 dicembre.  Il giorno della gara le biglietterie ospiti dello stadio rimarranno chiuse e pertanto non sarà possibile acquistare alcun tagliando.

F

Fuori Gioco torna stasera con una nuova puntata tutta dedicata al calcio dilettantistico! Questa settimana saranno nostri ospiti Michele Totti, DS del Giavenale Calcio e Filippo Zaltron, capitano. Con loro parleremo dei risultati, degli adeguamenti e degli obiettivi di una società la cui primaria forza è il gruppo, motivato dalla passione per lo sport, dall’impegno e dal rispetto del lavoro di tutti. Franco Bertuzzo e Federica Benacchio vi danno appuntamento a stasera alle 17.30 su TvA Vicenza.
Non mancate! 👇⚽️
📺 Canale 13 del digitale terrestre
📺 Canale 832 di SKY e Tivùsat
💻 Streaming: https://tvavicenza.gruppovideomedia.it/it/live/live

M

Montecchio: per la partita Torviscosa Montecchio  (Marcatori: 15’ Burato (M) ; 46’ Ciriello (T) ; 66’ Borgo (M)  a questo link gli highlights del match: https://youtu.be/pDcGBOcALVQ
Qui invece le interviste post partita  a Elia Dal Cortivo – difensore, Christopher Borgo – attaccante, Marco Rocco – difensore e  Mario Vittadello – allenatore Montecchio Maggiore https://youtu.be/8hNmXrV-CfQ

P

Pivato: il giornalista Roberto Pivato che collabora anche con il nostro sito con i suoi preziosi servizi presenterà  mercoledì 7 dicembre presso la biblioteca a San Pietro in Gu il suo libro sui Mondiali “Gli intrusi”. Questa la locandina dell’evento

S

Schio: Nona sconfitta stagionale per il Pozzonovo di Gianni Primavera, che anche contro lo Schio paga dazio nell’ennesima gara stregata di questo girone di andata. Match molto spigoloso e tirato quello di oggi pomeriggio, con i tanti (troppi) interventi del direttore di gara a rompere continuamente il ritmo di gioco. Gli ospiti piazzano l’uno-due decisivo a metà della prima frazione: al 20’ è Marco Roveretto ad entrare in area dalla sinistra e trafiggere Ludovico Belluco con una sassata sul palo più lontano, mentre al 23’ è Massimiliano Giusti (ex Thermal Abano e Campodarsego) a firmare il raddoppio finalizzando una micidiale azione di rimessa nata addirittura da un calcio d’angolo per i padroni di casa.

Il Pozzonovo non ci sta e si riversa in avanti con rabbia e determinazione, affidandosi anche all’estro e alla vivacità del neoacquisto Leandro Omar Vita (classe 1992), altro talento argentino oggi al debutto.
I biancazzurri ci provano ma riescono solo ad accorciare le distanze con Braian Volpini, che al 79’ mette dentro il definitivo 1-2 sfruttando un errore in disimpegno del portiere vicentino Aladin Ayoub. (Da Facebook Pozzonovo) 

Serie C: questi i risultati delle gare disputate ieri
Juventus U23 – Sangiuliano City 1-0
AlbinoLeffe- Virtus Verona 0-1
L.R. Vicenza -Pergolettese 2-0
Novara- Arzignano 3-1
Padova – Trento 2-1
Pro Patria -Lecco 2-0
Pro Sesto- Piacenza 1-0
Pro Vercelli- Pordenone 2-0
Renate- Mantova 1-3
Triestina – FeralpiSalò 0-0

Classifica:  Vicenza 32, Pordenone, Feralpi, Pro Sesto 31,  Lecco 30, Novara, Renate 27, Juventus 26, Pro Vercelli, Pro Patria 25,  Padova 23, Arzignano, Pergolettese 22, Albinoleffe, Sangiuliano 20, Mantova 19, Virtus Verona 16, Trento 13, Piacenza e Triestina 12

Il Vicenza mangia 7 punti al Pordenone in tre gare vincendo 5 partite consecutivamente e va al comando della classifica!  Tra le inseguitrici vince il  Pro Sesto mentre la Feralpi non va più in là del pari con la Triestina ancora ultima in classifica. Vince il Novara con l’Arzignano che rimane in dieci dopo pochi minuti e vince il Padova comunque lontano dalla vetta.  Il Renate rallenta sconfitto in casa dal Mantova. 

V

Vicenza: Modesto: “I meriti sono tutti dei ragazzi: ho dei ragazzi straordinari, tra mille difficoltà e pochi giorni di recupero rispetto agli avversari, non mollano niente, aggrediscono fino all’ultimo secondo anche con i crampi, come ho visto fare a Bellich alla fine. È una sensazione positiva: se loro hanno questo tipo di rabbia e voglia, poi le loro qualità tecniche escono fuori e i risultati arrivano. Il risultato è una conseguenza dell’atteggiamento, lo vogliono a tutti i costi, sanno soffrire e vogliono fare le cose fatte bene, nonostante le mille difficoltà, con gli esterni d’attacco che si sacrificano nel fare i quinti, anche se Begic alla fine era stremato, però tutti si arrampicano e fanno le cose giuste. Al di là del risultato, è l’atteggiamento che mi piace.

I miei meriti? Non vi nego che sono contento dei risultati che sono arrivati, ma io senza i ragazzi non vado da nessuna parte. Loro hanno colto subito il mio pensiero e lo fanno, sono contento di questo. Dentro di me non sono mai contento, vivo così e la vivo male perché non mi accontento mai e la strada è ancora lunga. C’è tanta strada da percorrere, va vista a lungo raggio e anche i giocatori la devono vedere come me. Ogni partita è un’insidia: la Pergolettese è una buona squadra, ben organizzata con un buon allenatore che ha idee importanti e con giocatori aggressivi Se loro vanno a 100, noi dobbiamo andare a 101, 102, 103…solo così si raccolgono i frutti. Gli infortuni? È un problema dell’ultimo periodo, pensiamo alla spalla, oggi al ginocchio. Sugli acciacchi invece ci sono tanti fattori che contribuiscono a questa situazione, come le tante partite ravvicinate e le condizioni climatiche, poi tocca cambiare tutto. Però il fatto che i giocatori si adattino a giocare in ruoli che non sono loro è un ottimo segnale, sono stati strepitosi. Hanno tutti la tigna giusta per non farsi sorprendere.

Ferrari? È un giocatore intelligente, sa come gestirsi. Lui prende 800 mila botte a partita, dovrebbero rispettarlo, poi magari appena alza il braccio un po’ più alto prende il giallo, deve solo stare un po’ più attento. La mia espulsione? Mi sono arrabbiato per il fallo non dato su Jimenez da cui poi abbiamo preso un contropiede. Sono andato fuori dalle righe e non volevo, ma il mio istinto ha prevalso: è il mio modo di vivere le partite. Salto Pordenone? Sono i giocatori ad andare in campo, non io, ora pensiamo alla Coppa.

Turnover contro la Viterbese? Porteremo qualche ragazzo della Primavera, sono andato a vederla giocare ieri proprio per questo motivo, poi verranno inseriti i ragazzi che hanno fatto poco minutaggio. Per noi la Coppa Italia è una partita importante. Padella? E’ rientrato in gruppo, ha fatto solo un allenamento con la squadra ma a ritmi molto ridotti: va preservato, ha avuto un infortunio in un punto delicato, valuteremo. Cappelletti? Sta bene. La classifica? Non la guardo, magari stasera, ma niente di particolare.”

Vicenza Calcio Femminile: Primo turno di coppa Italia per il Vicenza con il Padova che da detentrice del titolo ci tiene a fare bene. Turn over parziale per mister Dalla Pozza che deve rinunciare a ben 4 ragazze per infortunio ed indisposizione, formazione col 4 3 3 ormai collaudato con Dalla Via in porta, esordio stagionale per lei. Vittoria meritata per la squadra biancorossa che, soprattutto nel secondo tempo, ha sprecato diverse occasioni per incrementare il vantaggio In gol per il Vicenza Basso, Cattuzzo, Sule (2) e Plechero. Carli e Costantini le autrici delle reti per il Padova.

Vittadello:  Mario Vittadello ha voluto dedicare la vittoria di ieri ad un amico e compagno di squadra ma soprattutto una grande persona Giancarlo Gallo recentemente scomparso.

Z

Zanè- Valli: la gara è stata sospesa dopo 15′  per il grave infortunio riportato da due giocatori.  Due ambulanze in campo per soccorrere due giocatori, uno dello Zanè, il cui nome non è stato comunicato per esplicita richiesta dei familiari e l’altro Matteo Fantinato del Valli   si sono scontrati di testa su una palla alta. La situazione è apparsa subito grave e i dirigenti delle due squadre, d’accordo con il direttore di gara, l’esperto Alessandro Costalunga della sezione di Vicenza, visto lo stato d’animo dei giocatori in campo  hanno preferito sospendere la gara.  Le ambulanze sono arrivate al campo di Zanè appena in 10′ e questo è un fatto che va sottolineato in positivo visto l’episodio della settimana scorsa quando a Rampazzo impiegarono un’ora e un quarto a giungere sul campo

A Matteo Fantinato i più sinceri auguri di tutto il mondo del calcio e di calciovicentino

Matteo Fantinato dapprima ricoverato a Santorso è stato quindi trasferito a Vicenza dove è stato operato nella notte per ridurre l’ematoma alla testa. Stamattina le sue condizioni erano migliorate: il ragazzo è già cosciente e attivo e non è stato trattenuto in terapia intensiva. Ora dovrà fare qualche giorno di degenza all’ospedale ma sembrerebbe che tutto si stia risolvendo per il meglio

 

Sull'Autore

Federico Formisano