Redazionali Terza Categoria

PLAY- OFF Terza categoria: Lampo batte Concordia e vola in seconda !

Lampo festeggia
Scritto da Federico Formisano

Con due reti realizzate nei due tempi supplementari, il Lampo di Carmignano vince con il Concordia e festeggia il passaggio in seconda categoria.

Ecco l’articolo !!!

Lampo festeggia

 

Con due reti realizzate nei due tempi supplementari, il Lampo di Carmignano vince con il Concordia e festeggia il passaggio in seconda categoria.

LAMPO – CONCORDIA 2 – 0RETI: 104′ Birollo, 113′ Pigatto

Lampo 1945: Mironi, Battistella (67′ Lago),Di Lieto, Birollo, Perrone, Zanon, Securo (95′ Matteo Polo), Moretti (61′ Mattiello), Pigatto (114′ Perin), Mezzato, Chiarello. All. Bartolomei

Concordia: Pojer,Neffari, Primo, Guglielmi,Mattiello, De Marchi, Marku, Martini, Djordjevic, Amoh ,Traorè. All. De Rizzo

Lampo Concordia

Nella finalissima dei playoff del girone B la Lampo ha ragione del Concordia e spicca il volo in seconda categoria dopo un annata memorabile. La squadra di casa, avendo i due risultati a disposizione per salire di categoria parte sin troppo contratta e lascia spazio alla giovane compagine neroverde che nei primi dieci minuti, pur non rendendosi particolarmente pericolosa, esercita una grossa pressione territoriale chiudendo la Lampo nella propria metà campo. Al 13′ è Traorè a colpire pericolosamente il pallone a centro area e a costringere Mironi ad una grande parata di riflesso con i piedi. La Lampo risponde sfruttando la velocità dei propri giocatori e al 20′ è Chiarello con una bella incursione a rendersi pericoloso. Due minuti più tardi è un bel tiro di Birollo a finire di poco alto. Alla mezz’ora è invece Securo grazie ad un rimpallo a trovarsi la palla buona sul sinistro, ma il numero 7 arancioazzurro spreca calciando fuori.

Il Concordia cerca di reagire, ma non riesce ad essere pericoloso dalle parti di Mironi,pur gestendo molto il pallone. Nella seconda frazione di gioco è la Lampo la prima ad andare vicina al gol, ma Pigatto da centro area su assist di Securo piazza il pallone angolato e rasoterra ma troppo lentamente, tanto che Pojer distendendosi para agevolmente. Il Concordia invece riesce a rendersi molto pericoloso sul finire dei novanta minuti ma trova un Mironi in grande spolvero che dal momento del suo ritorno in porta, datato 1 marzo, ha subito una sola rete, nell’ultima di campionato contro il Gazzo. Dapprima al 72′ è Traorè con un gran destro dal limite ad impegnarlo severamente e successivamente è Amoh Prince  con una violenta punizione all ’88 a scaldargli i guantoni.

A questo punto arrivano i supplementari e il Concordia prova il tutto per tutto schierando 4 attaccanti. E’ la Lampo però a trovare il gol nella sua più classica azione: corner al 104′ dello specialista Mezzato e inzuccata perentoria di Birollo che regala di fatto il salto di categoria alla propria squadra. Per il centrocampista classe ’85 è il quinto centro stagionale, il quarto su assist di Mezzato ma sopratutto l’ennesimo gol decisivo dopo il gol vittoria a Lugo e quello a Longa.

Il secondo tempo supplementare vede i ragazzi di Bartolomei attendere con spasmodica attesa il fischio finale, riuscendo a regalare ai propri tifosi il 2-0 grazie a una bella cavalcata di Chiarello che a tu per tu con Pojer serve Pigatto che tutto solo deposita in rete e fa esplodere di gioia lo stadio di Carmignano.

Epilogo felice per la Lampo, autrice di un finale di stagione quasi perfetto, con un solo gol subito in nove partite e una sicurezza degna di un’ottima squadra e di un grande gruppo. Diversamente il Concordia non può gioire per la sconfitta ma la società scledense ha per le mani un gioiellino più unico che raro, fatto di ragazzi poco più che ventenni che giocano già un buon calcio con un’intensità da categoria superiore. Chapeau.

Festa finale Lampo 1

Sull'Autore

Federico Formisano