Calcio Femminile

Calcio femminile: derby amaro per il Vicenza Cf

Scritto da Federico Formisano

Vicenza Calcio Femminile – Permac Vittorio Veneto 0-3

VICENZA CALCIO FEMMINILE: Bianchi; Frighetto (46′ Lazzari), Gobbato, Missiaggia (C)(68′ Carino), Pegoraro, Balestro, Rigon (76′ De Pretto), Maddalena (46′ Dal Bianco), Stocchero (54′ Pomi S.), Fortuna, Broccoli A disposizione: Dalla Via All. Dori Cristian

PERMAC VITTORIO VENETO: Reginato; Furlan, Da Ros, Martinelli, Mantoani, Foltran, Tommasella, Zanon, Stefanello (61′ De Val), Piai, De Martin (76′ Coghetto) A disposizione: Da Ronch, Gava, Modolo, Mella, Tonon, Padovan, Trevisiol All. Toffolo Fabio

Marcatrici: 11′, 33′ Piai (VV), 49′ Martinelli (VV)

Arbitro: Limonta Fabio (Lecco) Assistenti: Ciocchetta Mirko e Rosa Enrico (Vicenza)

Ufficio Stampa Vicenza Calcio Femminile

Derby amaro per il Vicenza che al Baracca è sconfitto 0-3 dal Vittorio Veneto.

Partita già a favore delle ospiti nel primo tempo che grazie alla doppietta di Piai si portano avanti; ad inizio ripresa segna invece Martinelli che di testa mette in ghiaccio il risultato.

Il Vicenza ci prova a scalfire la difesa del Vittorio Veneto, ma anche oggi come in tutti i match tra campionato e coppa, la porta di Reginato resta inviolata.

Derby tutt’altro che semplice con le Rossoblu, squadra esperta e tosta. Per le Biancorosse la strada si fa già in salita all’11′ quando Piai segna il gol dello 0-1: la n.9 in possesso palla entra in area, dribbling secco su Missiaggia e con la punta del piede si allunga battendo Bianchi, presa in controtempo da una deviazione di una compagna Biancorossa.

Al 19′ Vittorio Veneto vicino al raddoppio con Zanon che, al centro dell’area, sfrutta il velo intelligente di De Martin per calciare a botta sicura, ma Bianchi non si fa sorprendere e respinge.

Al 27′ Maddalena prova a pareggiare i conti con un tiro dalla lunghissima distanza, la palla non esce di molto ma non è abbastanza forte per impensierire Reginato che la accompagna fuori con lo sguardo.

Al 33′ segna ancora il Vittorio Veneto che sfrutta una ripartenza del Vicenza per sorprenderla in contropiede: lancio dalle retrovie, Piai velocissima sfugge alla linea dei difensori e controlla la palla fino in area di rigore dove con il mancino piazza la sfera rasoterra sul secondo palo. 0-2.

Il Vicenza non punge particolarmente davanti però verso la fine del primo tempo ha qualche buona occasione: al 41′ punizione di Rigon, Reginato non respinge benissimo di pugno, la palla arriva a Broccoli che controlla e tira, ma la sua conclusione è deviata da un difensore sopra la traversa.

Al 45′ ancora Broccoli pericolosa si accentra, con una finta si crea lo spazio per calciare da fuori area ma Reginato in tuffo blocca senza troppi problemi.

Con il parziale di 0-2 si ritorna in campo per i secondi 45 minuti.

Risultato che dura però pochi minuti e al 49′ il Vittorio Veneto cala il tris: punizione dalla sinistra, palla sul primo palo perfetta per la testa di Martinelli che indisturbata insacca.

Al 60′ opportunità per il Vicenza, su una palla ribattuta fuori area arriva Fortuna che calcia ma per poco non inquadra la porta.

Al 65′ De Val entra in area di rigore dalla destra e prova a calciare a botta sicura sul primo palo, Missiaggia non si fa cogliere impreparata e in scivolata devia la conclusione sopra la traversa.

L’occasione più importante per le Biancorosse arriva al 79′: Broccoli serve una palla molto invitante per Dal Bianco che si inserisce tra le maglie avversarie e si porta a pochi passi da Reginato; l’attaccante ex Padova però aspetta troppo a tirare e dopo essersi sistemata la palla sul sinistro, calcia addosso ad un difensore arrivato a chiudere.

Qualche minuti dopo, punizione di Fortuna dalla destra, il suo tiro cross attraversa tutto lo specchio della porta e si spegne di poco sul fondo.

Ultimo sussulto del match all’87’: Lazzari non riesce ad intercettare il lancio per Zanon che si presenta davanti a Bianchi che le para la prima conclusione; la palla rimane al limite dell’area, Zanon se la sposta verso destra e calcia di nuovo ma ancora una grande parata di Bianchi impedisce il quarto gol al Vittorio Veneto. Finisce quindi 0-3.

Nuova vittoria per le Rossoblu che avendo una partita in meno potrebbero raggiungere la Riozzese in vetta.

Il Vicenza rimane ancora in fondo alla classifica con l’Oristano, ma le avversarie non sono troppo distanti. Oggi era difficile fare punti, soprattutto contro una squadra come il Vittorio Veneto, composta da molti elementi di esperienza.

Le Biancorosse, soprattutto quelle giovani, continuano a lavorare e partita dopo partita stanno migliorando. Bisogna tornare al gol ed è importante farlo già domenica prossima in casa della Fiammamonza, a tre punti dal Vicenza e dunque primo scontro diretto per provare a risalire.

 


Sull'Autore

Federico Formisano