Calcio Femminile

Vicenza cf si spegne troppo presto a Como: passano le lariane.

Scritto da Federico Formisano

Como 2000 – Vicenza Calcio Femminile 1-0

COMO 2000: Pini; Maschio, Sessa, Nascamani, Viganò, Cascarano (C), Brazzarola (80′ Morosi), Badiali (88′ Magatti), Mammoliti, Ambrosetti, Scarpelli; A disposizione: Presutti, Volpi, Catelli, Meraviglia, Roventi, Fenaroli, Boldini All. Gerosa Giuseppe

VICENZA CALCIO FEMMINILE: Dalla Via; Balestro (81′ Lazzari), Perobello, Missiaggia (C), Pegoraro, Rigon, Stocchero (56′ Pomi S.), Maddalena (52′ Frighetto), Broccoli, Dal Bianco, Fortuna A disposizione: Bianchi All. Dori Cristian

Marcatrici: 45′ Brazzarola

Arbitro: Iannuzzi Fabio (Firenze) Assistenti: Spena Alberto Maria (Saronno) e Casiraghi Fabio Marco (Seregno

Ufficio Stampa Vicenza Calcio Femminile

Nell’ultima giornata del girone d’andata, il Vicenza cade a Como 1-o. Buona partenza delle Biancorosse che però con il passare dei minuti si spengono. Le ospiti colpiscono una traversa con una bella punizione di Ambrosetti e negli ultimi secondi del primo tempo si portano in vantaggio con Brazzarola. Nella ripresa, timida risposta del Vicenza che non riesce però a trovare la porta.

Scontro diretto tra due squadre separate da soli 3 punti e match aperto ad ogni risultato.

Partono meglio le Biancorosse che all’8′ vanno già vicino al gol: angolo da sinistra di Broccoli, la difesa non allontana bene e Missiaggia sul secondo palo si coordina e calcia forte in porta, ma Pini respinge. Avversarie pericolosamente in avanti al 17′ con Badiali che liberissima davanti a Dalla Via svirgola con un pallonetto il cross di Viganò dalla sinistra. Poche emozioni nella prima mezz’ora di gioco, le due squadre sembrano affrontarsi alla pari e il gioco è più a centrocampo.

Al 32′ occasionissima per il Como: punizione appena fuori area e in posizione non troppo angolata, alla battuta va Ambrosetti che colpisce in pieno la traversa. Il Vicenza risponde solo con un tiro telefonato di Rigon e un tentato pallonetto di Dal Bianco sul lancio di Fortuna, la bomber Biancorossa è però contrastata da un difensore e sbilanciata non riesce a superare il portiere avversario. Dopo un tiro di Cascarano di poco alto sopra la traversa, inaspettatamente il Como si porta in vantaggio a pochissimi secondi dalla fine del primo tempo: errore del Vicenza lungo la fascia sinistra, Mammoliti ne approfitta recuperando palla nella trequarti campo, appoggia al centro per Brazzarola che controlla e batte Dalla Via con un preciso diagonale.

Neanche il tempo di esultare e l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi sul risultato di 1-0.

Nonostante le poche occasioni, la partita è ancora aperta ma le Biancorosse faticano a trovare una risposta convincente. Al 53′ calcio d’angolo per il Como, la palla arriva sul secondo palo dove ancora Brazzarola controlla e calcia, Dalla Via in qualche modo smorza la conclusione e sulla linea è decisiva Frighetto che allontana evitando il gol. Il raddoppio potrebbe arrivare qualche minuto più tardi ma Dalla Via è brava a respingere il tiro in diagonale di Ambrosetti.

Per rivedere il Vicenza pericoloso in avanti bisogna aspettare il 67′ ancora con Missiaggia: punizione da sinistra calciata da Rigon, la palla arriva in area alla Capitana Biancorossa che si coordina ma la palla sbatte su un difensore che respinge. Il risultato rimane fermo sull’1-0 e l’occasione più importante per il Como arriva all’89’ con Magatti che entrata da pochi secondi viene lanciata in profondità ma a tu per tu con Dalla Via calcia centrale e spreca il possibile gol della sicurezza. Ci prova comunque il Vicenza nei minuti finali: al 91′ Silvia Pomi manca per un soffio il tap-in sul traversone basso di Dal Bianco e a tempo scaduto la punizione di Fortuna è di poco alta sopra la traversa.

Tre punti importanti per il Como che si allontana dalla zona calda della classifica e stacca il Padova a 10 (1-1 oggi con il Venezia), Vicenza a 9 e Fiammamonza a 8 (sconfitto 2-0 dalla Riozzese). Al giro di boa il bottino delle Biancorosse comunque non è tutto da buttare: 2 vittorie, 3 pareggi e 6 sconfitte con 8 gol fatti e 15 subiti, meglio del campionato scorso quando a fine girone d’andata la classifica diceva 8 punti con 2 vittorie, 2 pareggi e 11 sconfitte, 10 gol fatti e 25 subiti. Ora c’è tutto il girone di ritorno per provare a migliorare quanto fatto in questi mesi, si parte domenica 27 con la trasferta difficile in casa della corazzata Riozzese. Nel mezzo, mercoledì 23 un test importante al Baracca contro la Rappresentativa Regionale Under 23, calcio d’inizio ore 20:00.

A questo link  le immagini della gara https://www.youtube.com/watch?v=2ZIWqGnQOwA&feature=youtu.be&fbclid=IwAR2qw5I2EyU_bn77f2uPNyllplDdxP_QVvWBZ9z0Aj_8e0hrA2RfCqDMZd4

 

 


Sull'Autore

Federico Formisano