“banner



Edicola EVIDENZA

L’edicola del Sabato: da dicembre ad oggi quanti giocatori hanno cambiato squadra.

Scritto da Federico Formisano

Lo scorso anno a dicembre (il mercato durava un solo mese) hanno cambiato squadra circa 200 giocatori. Adesso siamo a 17 movimenti registrati (senza considerare la serie D)

Le notizie pubblicate ieri

https://www.calciovicentino.it/2021/01/29/ledicola-del-venerdi-obiettivo-ripartire-con-i-campionati-giovanili/  Per Ruzza è importante ripartire con i giovani. Metà delle società di Eccellenza non concordano sulla volontà di ripartire subito. Il programma del week end.

https://www.calciovicentino.it/2021/01/29/news-del-pomeriggio-il-veneto-in-zona-gialla-gambino-al-trissino/  Mercato in movimento con le voci che arrivano da Arzignano (ufficialità in arrivo di Villanova, con il colpo del Trissino che prende Gambino dal San Martino, con i botti della serie B e con alcuni ex biancorossi come Capitanio, e Liviero che cambiano squadra). Il Veneto va verso la zona gialla. Le ragazze del Vicenza cf in viaggio verso Napoli.

https://www.calciovicentino.it/2021/01/29/vicenza-venezia-la-diretta/  Vicenza – Venezia, tabellino, Cronaca, commento di Federico Formisano

A

Almanacco Ancora due pagine per la seconda categoria (girone F) , questa volta per quelle dedicate al Molina. Nel nostro Almanacco, edizione 2020/21, potete trovare i dati sullo staff, sulla società; inoltre per ogni giocatore riportiamo la carriera con le presenze e le reti nell’ultima annata;  Ovviamente sarà cura aggiornare le foto di giocatori e squadra non appena riprenderanno i campionati o non appena verranno fornite dalla società.

Finora abbiamo pubblicato la bozza in miniatura delle pagine del  Vicenza (Serie B) , del Vicenza calcio Femminile (Serie B), dell’Arzignano e del Cartigliano (Serie D), del Bassano, del Camisano, del Montecchio,  dello Schio (Eccellenza), della Calidonense, del Chiampo, della Marosticense, dell’Eurocalcio, del Monteviale, del La Rocca, del Longare, del Rivereel,  del Sarcedo,  del Trissino, della Virtus Cornedo (Promozione) ,  del Brendola, del Montecchio San Pietro,  del Sovizzo,  dell’Alto Astico Cogollo, dell’Arcugnano,  dell’Azzurra Sandrigo, del Berton Bolzano, del Due Monti, del Dueville,  del Grisignano,  del Le Torri, del Malo, del Summania, del Valdagno, del Carmenta, della Virtus Romano (Prima categoria) e dell’Altavilla,  delle Alte,  del Castelgomberto, dell’Union Olmo Creazzo, del Breganze, del Grumolo, del Lampo, del Maddalene,  del Novoledo, del Pedezzi, del Quinto,  del Telemar, dell’Azzurra Maglio, del Colceresa,  del Molina, del Santomio,  dell’Arsenal.    del Nove, del Longa, del San Pietro Rosà, della Spes Poiana e della Nova Gens (Seconda Categoria), dell’Altair , del Barbarano, del 7 Mulini e del Fellette(terza categoria)

B

Bollettino Covid:

Attualmente positivi: 467.824 Deceduti: 87.858 (+477)  Dimessi/Guariti: 1.973.388 (+19.879) Ricoverati: 22.667 (-399) di cui in Terapia Intensiva: 2.270 (-18) Tamponi: 32.155.352 (+268.750) Totale casi: 2.529.070 (+13.574) Vaccini somministrati fino alle 17 di oggi in Italia: 1.713.362 Di cui prime dosi: 1.320.858 Di cui seconde dosi: 392.504 Variazione dosi totali rispetto alle 17 di ieri: +60.335 Media settimanale delle somministrazioni giornaliere: 57.871

Gli attualmente positivi sono passati da 516.000 casi del 21 gennaio ai 467.824 di ieri con una diminuzione di 50.000 casi.

La percentuale dei tamponi positivi  diminuisce di qualche decimale e si attesta   al 5,0:  diminuiscono i ricoverati e le terapie intensive.  I casi diminuiscono seppur di poco.  Il Veneto ha un leggero rimbalzo a 985  casi ma ci sono ancora cinque regioni che hanno più casi del Veneto.

Da lunedì il Veneto torna giallo. Vuol dire che bar e ristoranti potranno alzare le saracinesche e far entrare i loro clienti, servire il caffè al tavolo con piattino e tazzina. Si chiuderà alle 18. E sempre da lunedì l’unico confine da rispettare per gli spostamenti personali sarà quello regionale. Tutti a casa, poi, dalle 22: il coprifuoco resta. Questo è quanto è stato stabilito ieri da Ministero della salute e Iss

C

Calciomercato dilettanti:  Quali sono stati i giocatori che finora si sono mossi nel mercato dei dilettanti (aperto praticamente da due mesi): Il Bassano ha preso Bounafaa dal San Giorgio  in Bosco, Falchetto dal Castelbaldo e Pietribiasi dal Trento, oltre al giovane Caron dalla Luparense.  I giallorossi hanno lasciati liberi Vigo e Bortot e hanno restituito Fabbian al Vicenza. L’Eurocalcio ha preso Bortot dal Bassano, il Chiampo si è aggiudicato Critelli dal Sarcedo e Tummiolo dal Sciacca. Il Trissino ha lasciato libero Sinaj (che è stato tesserato dal Real San Zeno) e ha preso Gambino dal San Martino Speme. Giacomelli dello Schio è passato al Sarcedo. L’Academy Plateola ha preso Volpato dal Castelbaldo e Ndoye Moussa dal Marola che ha restituito Mele al Camisano.  Rosina dallo Schio è passato alla Luparense.   Molti più movimenti si sono registrati in serie D con l’Arzignano che ha preso tre giocatori (Villanova, Monni e Circio)e ne ha ceduti 4 (Altinier, Borges, Farinola e Cucchiararo) e il Cartigliano che si è limitato a prendere Giusti e a lasciare libero Baggio.  Ma la quarta serie scende in campo regolarmente mentre le altre categorie sono ferme da mesi e non hanno nell’immediato la previsione di riprendere.

Critelli, Bounafaa, Bortot e Falchetto

Calciomercato serie B :   La Reggina ha ufficializzato l’acquisto a titolo definitivo di Marco Crimi dall’Entella. Il centrocampista si trasferisce in Calabria con un contratto fino al 30 giugno 2022. La Virtus Entella comunica di aver trovato l’accordo con la società Reggina per l’acquisizione in prestito biennale con diritto di riscatto delle prestazioni sportive del calciatore Andrea Marcucci (centrocampista del 1999).

E’ attesa per domani la firma di Andrea Beghetto con il Pisa L’esterno sinistro del  1994 arriva dal Frosinone.  Il Cosenza comunica di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Luca Crecco, proveniente dal Pescara. Il centrocampista del 1995, si trasferisce in rossoblù a titolo temporaneo.  L’attaccante Baez lascia il Cosenza e va alla Cremonese.

Caldiero: Giacomo Tamponi è un nuovo calciatore dell’ASD Calcio Caldiero Terme. L’attaccante classe 2001 ha già esordito con i nostri colori domenica scorsa nella vittoria casalinga contro il Mestre e sarà ovviamente a disposizione domani per la trasferta di campionato con il San Giorgio Sedico. Tamponi ha iniziato la stagione in Eccellenza con i colori del Pozzonovo. In Serie D ha vestito le maglie di Adriese e Tamai. Nel suo passato un’esperienza proficua con la Primavera del Pordenone, con all’attivo anche parecchi allenamenti in Prima Squadra sotto la guida di Attilio Tesser. A Giacomo il più caloroso benvenuto da tutto il mondo gialloverde.

Contestualmente l’ASD Calcio Caldiero Terme comunica di aver interrotto il rapporto di collaborazione con l’attaccante Stefano Fantinato, a cui rivolge il più sentito augurio per il proprio futuro ringraziandolo per l’impegno e la dedizione dimostrata durante la sua permanenza a Caldiero.

 

F

Fuorigioco: un altro grande e gradito ospite lunedì alla puntata di Fuorigioco: dopo Luiso, Maurizio Rossi, Schenardi, Manfredonia, Viviani è il turno di Roberto Murgita, indimenticato centravanti del Vicenza della Coppa Italia. In tre stagioni in biancorosso ha giocato 101 partite e realizzato 35 reti. Attualmente è nello staff del Genoa.

P

Presenze e reti: Queste le presenze e le reti dei giocatori del Lampo: Bance 5, Lago 5, Donanzan L. 5 (1), Vanzetto 5, Tessarolo 5 (2), Baggio A. 4, Basso Gl 4, Dalle Tezze 4 (2), Bedin 4, Kasmi 4 (2), De Poli 4, Gasparini 3 (1), Mezzato 3, Polo N. 3, Gasparini 3 (1), Lucietto 3 Securo 2, Biffanti 2, Donanzan R. 2, Mironi  1, Perrone 1, Cherubin 1, Basso Gab. 1, Matias 1, Zacchia 1.

Finora  abbiamo pubblicato Altavalle del Chiampo,  Altavilla, Alte, Alto Astico Cogollo,   Arcugnano, Arsenal Arzignano,  Azzurra Maglio, Azzurra Sandrigo,  Bassano, Berton Bolzano, Breganze, Brendola, Calidonense,  Camisano,  Carmenta, Cartigliano,  Cassola, Castelgomberto, Due Monti, Dueville, Eurocalcio, Fides,  Grancona, Grantorto,  Grisignano,  Grumolo, Isola Castelnovo, La Rocca, Lampo, Le Torri, Longare, Lugo, Maddalene, Malo, Marosticense, Montebello,  Montecchio, Montecchio Precalcino, Montecchio San Pietro,  Monteviale, Nova Gens,  Nove, Novoledo, Pedemontana, Pedezzi, Ponte dei Nori,  Quinto, Real Brogliano,   Real San Zeno, Rivereel, Rosà, San Lazzaro, San Pietro Rosà, San Vitale, Sarcedo, Schio, Sovizzo, Spes Poiana,  Summania, Telemar, Tezze, Trissino, Union Olmo Creazzo, Valbrenta, Valdagno, Valli, Vicenza, Virtus Cornedo, Virtus Romano

S

Serie B  

Vicenza – Venezia 0-0
Oggi

Ascoli- Brescia ore 14.00
Empoli – Frosinone ore 14.00
Pordenone- Lecce ore 14.00
Virtus Entella – Cosenza ore 14.00
Pisa – Reggiana ( ore 16.00)

Domani
Chievo – Pescara (ore 15.00)
Spal – Monza ( ore 16.00)
Cittadella – Cremonese ( ore 21.00)

Classifica: Empoli 38, Salernitana 34,  Monza 34, Cittadella 33, Spal 33, Chievo 32, Monza 31,  Lecce 30  Venezia 29, Pordenone  28, Frosinone 27,  Pisa 23,  Brescia 21, Vicenza 22,  Cremonese 19,   Reggiana 18, Reggina 18, Entella, Cosenza 17,  Pescara, Cosenza 16, Ascoli 14

Frosinone e  Pisa, una gara in meno

 

Serie D :  Nicola Smanio presenta così la giornata: Il sorprendente Este ospita il fanalino di coda Chions che nelle ultime gare ha fatto comunque molto bene,vedi il pareggio ad Arzignano,i giallorossi di De Mozzi stanno facendo un ottimo campionato,squadra giovane con un Farinazzo in stato di grazia(12 gol per il capocannoniere del girone)e una classifica impensabile a inizio stagione !!!

 

De Mozzi con i dirigenti dell’Este

Scontro al vertice al “Baracca” di Mestre dove arriva la Manzanese del mestrino doc Roberto Vecchiato che ha un punto in più in classifica,si prevede una partita ricca di spunti e speriamo anche di gol !!!Il nuovo Cjarlins targato Princivalli va in Valpolicella con tante certezze; in più di qualche occasione quest’anno hanno fatto flop,i rossoneri veronesi invece sono assatanati di punti vista la deludente classifica!!! A Sedico arriva il Caldiero,entrambe vittoriose domenica scorsa con Adriese e Mestre,daranno vita ad una gara di intelligenza tattica che i due mister sapranno come impostare !!!

Ecco il programma completo con inizio gare alle ore 14.30 e con le consuete dirette Facebook che troverete nella pagina facebook Dilettanti a Chi?

Oggi:

Ambrosiana–Cjarlins Muzane  Maurizio Barbiero Campobasso
Mestre-Manzanese Valerio Pezzopane L’Aquila
Este – Chions Thomas Bonci Pesaro
Union San Giorgio Sedico – Caldiero Adil Bouabid Prato
Domani:

Ac Trento – Cartigliano Aleksandar Djurdjevic Trieste
Belluno – Campodarsego Simone Moretti Valdarno
Calcio Montebelluna – Luparense Alessandro Cutrufo Catania
Union Clodiense Chioggia – Adriese Cosimo Delli Carpini Isernia
Union Feltre – Virtus Bolzano Mattia Mirri Savona

La gara Arzignano- Delta è stata rinviata per i problemi legati al Covid le altre gare rinviate:  Montespaccato-Grassina (E), Recanatese-Matese, Rieti-Montegiorgio (F), Latina-Monterosi (G), Bitonto-Casarano, Sorrento-Puteolana (H), Biancavilla-Dattilo, Cittanovese-Paternò, Acireale-Roccella e Rotonda-Castrovillari (I).

Classifica: Trento  29 (14),  Belluno 29 (16), Manzanese 28 (15),  Mestre 27 (16), Clodiense Chioggia 27 (14), Este 23 (15), Luparense  21 (14), Caldiero 21 (15), Adriese 20 (15), Arzignano 20 (15), Cjarlins Muzane 20 (14), Virtus Bolzano 20 (15),  Cartigliano 19 (15),  Delta Porto Tolle  19 (11), Montebelluna 18 (15) , San Giorgio Sedico 15 (16), Ambrosiana 13 (15),  Union Feltre 13 (16) , Campodarsego 8 (11), Chions 5 (14)

 

T

Toniolo: Purtroppo –scrivono su Facebook i dirigenti del Toniolo di Thiene –  oggi siamo stati raggiunti da una terribile notizia . Il piccolo Matteo Schiro, 14 anni, ci ha lasciati. . .  Condoglianze Sentite alla famiglia da parte di tutto il Rino Toniolo ….

Ciao Matteo non ti dimenticheremo mai e ti affidiamo ai nostri allenatori in cielo che ti faranno divertire un sacco …  La redazione di calcio vicentino si unisce  alle condoglianze alla famiglia e alla società

 

U

Union San Giorgio Sedico: Alla vigilia dell’anticipo della gara contro il Caldiero Terme, diamo il benvenuto al Ismet Sinani. Classe ‘99, ruolo punta centrale, nasce a Belluno e cresce nel settore giovanile del Milan Nella stagione 2018-2019 passa alla Juve Stabia; era la stagione  in cui  la squadra campana disputò un ottimo campionato. ottenendo con 2 giornate d’anticipo la promozione in Serie B. Nella stagione successiva entra nella rosa della Società Sicula Leonzio.

 

V

 

Vicenza:  “Di Carlo: “Uno 0-0 che mi soddisfa? Sicuramente per l’atteggiamento della squadra sì, siamo andati in campo convinti e decisi contro una buona squadra. Abbiamo fatto abbastanza bene le due fasi, quando arriviamo al tiro, però certe volte non siamo cattivi nel chiudere l’azione. Ma la squadra ha giocato meglio del Venezia fino all’espulsione, c’è stato un Vicenza propositivo, abbiamo avuto occasioni, ci hanno annullato un gol, poi abbiamo avuto altre 3-4 chance, il loro portiere ha anche fatto un miracolo su una quasi autorete nel secondo tempo. Alla fine loro hanno preso un palo ma non era giusto che facessero gol perché hanno avuto solo due occasioni in una partita. Il Vicenza si è riscattato in parte dalla partita di Reggio, perché l’atteggiamento della squadra, il gioco, la velocità e la voglia di stare in partita ci sono state. Ci prendiamo lo 0-0 perché dopo l’espulsione è cambiata l’inerzia della partita, loro ci hanno attaccato, siamo riusciti a tenere duro con una compattezza importante. L’uscita era l’unica scelta possibile per Grandi, si poteva evitare? Io non penso che si potesse evitare, Matteo ha letto quella situazione in cui ci hanno trovato fuori posizione, Matteo è andato sulla palla, pazienza, può succedere. Quello che conta è la reazione della squadra, Perina quando è entrato ha fatto molto bene, la squadra si è compattata. Peccato perché abbiamo avuto poi un’occasione con Luca Rigoni il cui tiro da fuori area è andato fuori, era la classica situazione in cui negli ultimi minuti chi sta soffrendo riesce a trovare il gol della vittoria. Non ci siamo riusciti, anche loro non hanno segnato, alla fine penso che lo 0-0 sia meritato.

Fino all’espulsione il Vicenza ha espresso gioco ma ancora imprecisione in fase di rifinitura? L’imprecisione sta nel fatto che non facciamo gol, comunque mi sono piaciuti sia Longo che Jallow, anche Giacomelli ha fatto il suo gioco. Siamo stati propositivi sia con Pontisso che con Zonta, secondo me abbiamo spinto anche abbastanza sulle fasce arrivando vicini al gol. La squadra ha giocato per vincere e lo si è visto sul campo. È il primo punto del girone di ritorno, sappiamo che ogni partita deve essere una battaglia e la prima è andata così. È un punto che dà morale, dà un valore importante alla squadra, e soprattutto forza e fiducia per il prosieguo. Il Venezia non ha sfondato nemmeno in superiorità numerica, merito di cosa? Merito dell’attenzione, a Reggio Emilia qualcosa non ha funzionato, oggi invece la squadra ha reagito, ha dimostrato di essere solida e attenta. Quando giochiamo così è difficile per gli altri trovare spazi. Complimenti a centrocampisti e attaccanti che hanno difeso bene ma soprattutto ai difensori. Renzo Rosso ha detto che nelle ultime due partite si è divertito meno? Con la Reggiana non possiamo dargli torto, dopo la Reggiana ci siamo parlati tutti, ma penso che oggi abbia visto un Vicenza volenteroso, giusto, determinato e cattivo, spero che sia contento, la cosa importante è che abbiamo fatto punti dopo una sconfitta, è un buon segnale. Adesso stanno rientrando più giocatori e stiamo iniziando ad avere più fiducia in noi stessi. Tra una settimana la trasferta con il Pordenone? Sarà un’altra battaglia, nel girone di ritorno dovremo affrontare tutte le gare così, con grande caparbietà, aspettiamo che rientri qualche atro giocatore però già da oggi cominciamo ad esserci come rosa”.

Recapiti     del sito:info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

 

Sull'Autore

Federico Formisano