“banner



Edicola EVIDENZA

L’edicola del venerdì: Under 21 o Under 23, un opportunità

Scritto da Federico Formisano

Sono molte le società che valutano la possibilità di iscrivere  una seconda squadra al campionato di terza categoria (oltre a San Vito, Sossano, Junior Monticello, hanno manifestato interesse Montecchio Precalcino, Grantorto e Telemar). Queste società in realtà sentono l’esigenza di utilizzare i molti ragazzi che escono dalla categoria Juniores e che rimangono ai margini delle prime squadre.  Ma allora se si tratta prevalentemente di giovani perché non puntare di più ad un torneo Under 21 o Under 23 ? La Federazione (ne abbiamo parlato a Patrik Pitton) sarebbe favorevole, anzi. Le società di terza categoria sarebbero più felici di giocare un torneo con squadre che concorrono alla classifica per evitare lunghe trasferte inutili dal punto di vista del risultato. Le squadre B rischiano di trovarsi ad un punto della stagione prive di stimoli e di interesse visto che non valgono i loro risultati.  Noi insisteremo molto su questa proposta che potrebbe anche diventare l’unica praticabile se la terza categoria dovesse sparire. Pitton dice che il Comitato farà di tutto perché non avvenga ma con i gironi da 14 i ripescaggi potrebbero essere tanti. E la necessità di chiudere l’ultimo livello dei campionati,  inderogabile e necessaria.   Discutiamone….

Gli ultimi articoli pubblicati….

In tre articoli diversi vi abbiamo portato nelle sedi di  almeno venti diverse società…

 L’edicola del giovedì https://www.calciovicentino.it/2021/05/20/ledicola-del-giovedi-intervista-esclusiva-a-pitton-su-ripescaggi-format-e-squadre-b/

Calciomercato del giovedì. Si definisce il quadro delle panchine:  Oggi le notizie arrivano da Altavalle del Chiampo, Barbarano, Chiampo, La Rocca, Pedezzi, Sarego, Spes Poiana, Vicenza.

Calciomercato del pomeriggio:  nuove soluzioni e ritorni eccellenti Le soluzioni della conduzione tecnica, trovate all’Altavalle del Chiampo, alla Pedezzi, alla Spes Poiana, nuovo responsabile settore giovanile al Sarego, ecc

Ultime della notte: il calciomercato impazza e due venete in lotta per la A.  le notizie della notte arrivano da Caldogno, Monteviale, Sarcedo, Schio,  Sossano, Summania, Trissino

Come  cambiano le panchine nel vicentino con le integrazioni minuto per minuto

La squadra del giorno: il Trissino  Due acquisti importanti e molte conferme di giocatori chiave in casa Trissino

La squadra del giorno (2): il Grantorto quattro acquisti importanti e molte conferme di giocatori chiave in casa Grantorto

 

A

Arzignano: Nuovo impegno casalingo per l’FC Arzignano Valchiampo, chiamato dalla sfida valida per la Sedicesima Giornata di Ritorno del Campionato di Serie D, Domenica pomeriggio alle 16.00 allo Stadio Dal Molin contro la Luparense. Una sfida ricca di motivazioni per la truppa gialloceleste, che affronterà una delle rivali più organizzate e forti del campionato, e soprattutto cercherà di difendere la seconda posizione della classifica conquistata mercoledì scorso in Friuli.

L’Arzignano Valchiampo è infatti al secondo posto dietro al Trento, con 58 punti in 33 partite, frutto di 17 vittorie, 7 pareggi e 9 sconfitte. 46 gol fatti e 30 subiti per i giallocelesti, che finora al Dal Molin hanno collezionato 10 vittorie (Cartigliano, Cjarlins, Ambrosiana, Campodarsego, Feltre, Sedico, Delta Porto Tolle, Mestre, Chioggia e Montebelluna), 4 pareggi (Chions, Adriese, Virtus Bolzano e Caldiero), e 3 sconfitte (Este, Belluno e Trento), mentre in trasferta hanno collezionato 7 vittorie (Feltre, Sedico, Luparense, Belluno, Adriese, Virtus Bolzano e Cjarlins), 3 pareggi (Trento, Montebelluna e Chions) e 6 sconfitte (Caldiero, Chioggia, Mestre, Manzano, Este e Cartigliano). Nella classifica marcatori comanda Calì con 12 reti, seguito da Lisai con 8, Valenti 7, Forte con 6, Monni con 3, Villanova con 2, chiudono Casini, Antoniazzi, Bigolin, Molnar, Altinier, Rossi e Borges con 1.

Di contro ci sarà la Luparense ottava in classifica con 50 punti in 34 partite, frutto di 14 vittorie, 8 pareggi e 12 sconfitte. 49 i gol fatti, 44 quelli subiti. Reduci dal ko casalingo col Sedico, in trasferta finora hanno collezionato 7 vittorie (Cartigliano, Campodarsego, Ambrosiana, Feltre, Montebelluna, Este, Mestre), 5 pari (Belluno, Sedico, Adriese, Chions, Delta), e 5 ko (Bolzano, Cjarlins, Caldiero, Trento, Chioggia). Comanda la classifica marcatori Santi con 8 reti, Rubbo e Venitucci con 6, Fracaro con 5, De Angelis e Florian con 4, Baccolo, Finocchio, Zanella con 3, Chajari, R. Forte e Menato con 2, chiude A. Munaretto con 1. La gara di andata terminò 1-0 per l’Arzignano sul campo di San Martino di Lupari, con rete decisiva messa a segno da Daniele Forte al 4’ della ripresa. La partita sarà a porte chiuse, con la possibilità di seguire il match in Diretta Streaming e Diretta Scritta sulla pagina Facebook “FC Arzignano Valchiampo”. Forza ragazzi, Forza FC Arzignano Valchiampo!

 

 

B

Bollettino Covid: Scesi sotto i 300.000 positivi dopo mesi…

Attualmente positivi: 299.486 (-7244) Deceduti: 124.810(+164) Dimessi/Guariti: 3.753.965 (+12.816) Ricoverati: 12.661 (-567) di cui in Terapia Intensiva: 1.544 (-46) Tamponi: 63.822.748 (+251.037) Totale casi: 4.178.261 (+5.741)

La percentuale dei positivi è di 2,2  casi ogni 100 tamponi effettuati (ieri era del  1,9 ). Calano ancora i ricoveri in Ospedale e in  terapia intensiva.  Il Veneto ha 293 casi. la Lombardia torna di poco sopra i 1000 con 1003 positivi). «L’incidenza dei nuovi casi di contagio la scesa settimana è scesa a 44,9 ogni 100 mila abitanti. Significa che siamo sotto la famosa soglia di 50 casi». Il Veneto da oggi è quindi ufficialmente candidato a diventare zona bianca: lo ha ufficializzato ieri dal tradizionale punto-stampa a Marghera l’assessore alla sanità Manuela Lanzarin, (Dal Giornale di Vicenza)

C                                                                                                                                                                                                                                 

Cartigliano:  A questo link gli highlights di Cartigliano – Este https://www.facebook.com/ssdarlcartiglianocalcio/videos/960555704692337

 

M

Montebello: La società USD Montebello è lieta di annunciare l’apertura delle iscrizioni per il proprio centro estivo che si terrà dal 7 Giugno al 9 Luglio presso il Campo Comunale A. Marchetto. Tante attività per passare una mattinata all’aria aperta, ma soprattutto in sicurezza. La sicurezza che è il parametro principale della società, in un momento in cui le vaccinazioni proseguono, ma bisogna rimanere rimanere in guardia. Il programma prevede attività di atletica, calcio, pallamano, giochi di squadra, giochi a quiz e molto altro!

P

Play-off di B: derby veneto in finale !! Il Monza vince 2-0 con il Cittadella (gol di Balotelli e D’Alessandro) ma non basta a sovvertire il risultato dell’andata (3-0 ) per la squadra padovana che quindi va in finale dove incontrerà il Venezia che dopo aver vinto all’andata 1-0 ha pareggiato 1-1 in Puglia andando in vantaggio con un  rigore trasformato da Aramu e subendo il gol del pareggio con Pettinari.  Al 80′ il Lecce ha sbagliato con Mancosu il rigore che avrebbe potuto regalargli la finale  che si giocherà in due gare a Cittadella domenica 23 e a Venezia giovedì 27 maggio. Nel prossimo campionato di Serie A ci sarà un altra veneta a fare compagnia al Verona

Lecce eliminato in semifinale

Play-off di Lega Pro: E’ stato effettuato il sorteggio del primo turno nazionale dei playoff di Lega Pro. Le cinque teste di serie Avellino, Renate, Südtirol, Modena e Bari sono state accoppiate con Albinoleffe, Matelica, Palermo, Pro Vercelli Feralpisalò. L’andata si giocherà domenica 23 maggio, mentre il ritorno mercoledì 26 maggio. Questi gli accoppiamenti:

Feralpisalò-Bari
Matelica-Renate
Palermo-Avellino
AlbinoLeffe-Modena
Pro Vercelli-SudTirol

Nel prossimo turno entrerà in lizza per un posto in B anche il Padova.

 

Pubblico anche tra i dilettanti: In zona gialla, dal 1° giugno 2021 all’aperto e dal 1° luglio 2021 anche al chiuso, è consentita la presenza di pubblico anche agli eventi e alle competizioni sportive diversi da quelli per i quali c’è il riconoscimento d’interesse nazionale, esclusivamente con posti a sedere preassegnati e a condizione che sia assicurato il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro sia per gli spettatori che non siano abitualmente conviventi, sia per il personale. La capienza consentita non può essere superiore al 25 per cento di quella massima autorizzata e, comunque, il numero massimo di spettatori non può essere superiore a 1.000 per impianti all’aperto e a 500 per impianti al chiuso. Le attività devono svolgersi nel rispetto delle linee guida adottate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per lo Sport, sentita la Federazione Medico Sportiva Italiana (FMSI), sulla base di criteri definiti dal Comitato Tecnico-Scientifico. Quando non è possibile assicurare il rispetto delle condizioni stabilite dal nuovo Decreto Legge, gli eventi e le competizioni sportive si svolgono senza la presenza di pubblico.

 

S

Sant’Eusebio: Giallo come la solarità di questi ragazzi. Verde come il terreno sul quale stasera la nostra prima squadra ha ripreso gli allenamenti di gruppo.

Ci sono voluti mesi per la foto ufficiale con la nuova divisa offerta dal nostro sponsor  Teste Ribelli Records nella foto mancano diversi giocatori che hanno iniziato la stagione con noi ora assenti per motivi di lavoro. Per le notizie di mercato dovrete attendere ancora qualche giorno ma fidatevi che ne varrà la pena.

La seconda foto, quella artistica, è semplicemente per racchiudere nella foto della squadra la Pieve di S. Eusebio storica Chiesa della frazione ma soprattutto location di ogni preparazione atletica del Sant’Eusebio. Ragazzi, ora sapete del perché di questa foto. Ad agosto le ripetute in Pieve vi aspettano

 

 

Scouting: In Total Scouting tra i numerosi ospiti avremo Diego Longo, allenatore UEFA PRO ed e vice di Razvan e Mircea Lucescu. Un perfetto esempio di come arrivare al successo professionale passi da una crescita graduale e anche da una buona dose di coraggio. Partì dal dilettantismo genovese per la Romania, in un momento storico dove pochi professionisti del mondo del pallone espatriavano. Da lì partendo dal Rapid Bucarest ha iniziato un percorso importante con la nazionale Romena, lo Xanthi, il PAOK, l’Al Hilal ed infine la Dinamo Kiev nella stagione corrente.

Un percorso che, attraversando numerosi contesti e culture calcistiche, ci ha spinto a volerlo fortemente al nostro seminario. Potrà darci spunti di riflessione su come il lavoro tecnico viene affrontato in diversi paesi e su come si sta evolvendo il calcio nel continente asiatico, dove ha vinto la Asian Champions League.

Partendo dalla sua esperienza con la nazionale Romena approfondiremo come si svolge il lavoro di selezione delle nazionali tramite azione di scouting lungo tutto l’arco dell’anno.

Argomento molto interessante sarà anche, parlando del record di punti ottenuto nella vittoria dello scudetto col PAOK, quali sono le caratteristiche di un gruppo vincente. E applicato allo scouting, quali caratteristiche possiamo vedere nei calciatori per forgiare un gruppo predisposto alla vittoria.

Insomma, tanti argomenti con denominatori lo scouting e l’apertura verso nuove realtà!

Il codice di sconto per i lettori di calcio vicentino è cv 1

 

Recapiti del sito
Mail: info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano