Prima Categoria

Marola passa con sofferenza finale

Scritto da Lorenzo Battilana

MAROLA-MONTEBELLO 3-2

Marola: Loria; Costa; Lopez; Andreoni; Maruzzo; Visentin(C); Kercuku(8’st Fior); Zen; Cornale(44’st Infelise); Scalco(29’st Savio); Zaniolo. A disposizione: Oliviero; Ghirardello; Shala; Pengo. All. Zuccon

Il Marola sceso in campo contro il Montebello (da Facebook Marola) 

Montebello: Baraldo; Ajeti(31’st Corradi); Lissandrini; Costa(C); Poli; Ferrari(12’st Rebbas); Dal Bosco(34’st Cobelli); Zanchi; Di Cristo; Spadetto De Souza; Confente(28’st Lagana). A disposizione: Meca; Nicoletti; Yakouba. All. Bognin

Arbitro: Andrea Fornari(Verona)

Assistenti: Pozzera(Schio); Paggiato(Castelfranco Veneto)

Reti: 23’pt Scalco(MA); 30’pt Di Cristo(MO); 3’st Scalco(MA); 19’st Cornale(r)(MA); 45’st Costa(MO)

Ammonizioni: 2’pt Ajeti(MO); 18’st Poli(MO); 48’st Spadetto De Souza(MO)

Espulsioni: 4’st Andreoni(M) doppia ammonizione

A Marola è andata in scena la semifinale play-off del campionato di prima categoria girone C tra i padroni di casa e il Montebello. Il format prevede che il Marola, in quanto meglio piazzato in classifica abbia il vantaggio di disputare la gara unica in casa, ma non solo, infatti in caso di parità anche al termine degli eventuali tempi supplementari ad avere la meglio sarebbe sempre la squadra meglio piazzata in classifica. La partita è vivace fin dall’inizio, i primi a rendersi pericolosi sono gli ospiti all’8’ con un tiro dal limite di Zanchi respinto prontamente dal portiere Loria. Dopo questa chance però i padroni di casa prendono campo rendendosi pericolosi al 13’ con un tiro di Scalco di poco alto, questo è solo il preludio al vantaggio che arriverà poco dopo, al 23’, su una punizione dello stesso Scalco che dalla trequarti trova una conclusione magistrale che si spegne all’incrocio, lasciando impietrito Baraldo.

La controreazione ospite non tarda ad arrivare, prima al 30’ Spadetto De Souza dal limite chiama al miracolo Loria, il quale però nulla può tre minuti dopo sulla punizione battuta perfettamente da Di Cristo che vale il pareggio al Montebello. Per qualche minuto il Marola resta impietrito e per due volte gli ospiti hanno l’occasione di portarsi in vantaggio, con Spadetto De Souza e Di Cristo che trovatisi soli davanti a Loria, però peccano di imprecisione. L’ultima occasione della prima frazione è del Marola, con Zaniolo che da ottima posizione calcia sull’esterno della rete.

La ripresa inizia con il vantaggio a freddo dei padroni di casa, sempre con Scalco che al 3’, lanciato a rete supera Baraldo con un preciso pallonetto. Al 19’ il Marola trova il terzo gol (nonostante sia in 10 dal 5’ della ripresa per l’espulsione di Andreoni) grazie a Cornale che trasforma il rigore da lui stesso procurato.

Il Montebello prova a reagire nuovamente con due occasioni consecutive a cavallo del 20’, prima con un tiro di Rebbas dalla trequarti sul quale è prodigioso Loria, il quale è invece fortunato sul corner seguente, quando si ritrova tra le mani il ta-pin da pochi passi di un giocatore ospite. Il Marola a questo punto si chiude forte del doppio vantaggio, ma in inferiorità numerica, e si rende pericoloso in contropiede ancora con Scalco che al 24’ conclude dal limite, ma Baraldo è bravo a deviare in corner. Nelle mischie finali il Montebello ci prova in tutti i modi e al 45’ riesce ad accorciare le distanze con Costa che corregge in rete un cross di Spadino De Souza.

La reazione è però tardiva e il match si conclude così con il Marola che vince e conquista la finale play-off del girone, nella quale sfiderà, sempre tra le mura amiche, il Chiampo, che oggi nell’altra semifinale ha avuto ragione per 2-1 del Monteviale.

Lorenzo Battilana

Sull'Autore

Lorenzo Battilana