Calciomercato Edicola EVIDENZA

L’edicola del Martedì: Maldonado verso Pordenone, Ruaro all’Union OC

Scritto da Federico Formisano

A

Anticipo: Calidonense – Rosà, finale play-off del girone B di Promozione verrà probabilmente anticipata a Venerdì sera ore 20.30 a Caldogno. La richiesta della formazione di Caldogno è stata accolta dal Rosà.

Arzignano: Maldonado verso Pordenone?  in un articolo del Messaggero Veneto , sarebbe a buon punto la trattativa per ingaggiare Luis Maldonado, centrocampista ecuadoregno classe 1996 dell’Arzichiampo, società che ha chiuso al terzo posto il girone C di serie D. Il curriculum del mediano sembra valere una scommessa: nelle ultime tre stagioni ha disputato 92 partite in Interregionale tra Este (un campionato) e il club vicentino, con cui nell’ultimo torneo ha segnato ben 13 gol. Uno score decisamente interessante visto il ruolo, tale da giustificare l’interesse da parte di un sodalizio di categoria superiore come il Pordenone.

Maldonado in azione (Foto Elisa Calzati per calciovicentino)

B

Bassano: Sono 23 i giocatori convocati da mister Colella per la gara di stasera alle ore 20,30, allo stadio “Città del Tricolore”contro la Reggiana. Questo l’elenco dei convocati: Portieri: (1) Costa Davide, (22) Grandi Matteo, (12) Piras Mattia Difensori: (2) Andreoni Cristian, (3) Karkalis Francesco, (6) Barison Alberto, (5) Bizzotto Nicola, (21) Bonetto Andrea, (20) Bortot Tommaso, (13) Pasini Nicola, (24) Stevanin Filippo Centrocampisti: (8) Bianchi Nicolò, (14) Botta Stefano, (7) Laurenti Gianluca, (10) Minesso Mattia, (4) Proia Federico, (17) Salvi Stefano, (23) Tronco Alberto, (28) Zonta Loris Attaccanti: (18) Diop Abou, (9) Fabbro Michael, (16) Gashi Ardit, (26) Zarpellon Leonardo Infortunati: Grandolfo Francesco, Razzitti Andrea, Venitucci Dario  La probabile formazione: Grandi, Andreoni, Bizzotto, Pasini, Stevanin (Karkalis);  Bianchi, Botta, Minesso, Proia, Zonta (Fabbro); Diop

C

Calciomercato:  Il nostro quotidiano aggiornamento della situazione panchine

Squadra Allenatore 2017/18 Allenatore 2018/19
Altair Maccà Nicola D’Antonio Nicola
Altavalle del Chiampo Gonella Fabio Da definire
Arcugnano Vicari Ciro Vicari Ciro
Bassan Team Motta Fossato Gilio Fossato Gilio
Bassano Colella Giovanni Colella Giovanni
Belvedere Campagnaro  Matteo Da definire
Berton Bolzano Carta Giovanni Carta Giovanni
Brendola Sdjelar Walter Sdjelar Walter
Calidonense Clementi Claudio Clementi Claudio
Camisano Molinari Federico Molinari Federico
Cornedo Rezzadore Denny Rezzadore Denny
Due Monti Gomiero Roberto Gomiero Roberto
Eurocalcio Cassola Dal Bianco Giuliano Comacchio Carlo 
Grancona Federico Francesco Federico Francesco
Grisignano Rosin Marco Rosin Marco
Isola Castelnovo Cattani Andrea Cattani Andrea
Le Torri Zordan Federico Lelj Filippo
Lugo Zavagnin Massimo Meneghini Angelo
Montecchio Precalcino Piccoli Antonio Da definire
Monteviale Lazzaron Denis Lazzaron Denis.
Mussolente Donà Enrico Donà Enrico
Quinto Giaretta Ivano Giaretta Ivano
Real Brogliano Corato Daniele Corato Daniele
Telemar San Paolo Ariston Maggi Gabriele (Ariston) Maggi Gabriele
Sarcedo Lodo Rossano Lodo Rossano
Schio Bernardi Massimo Bernardi Massimo
Seraticense Cortellazzi Luca Cortellazzi Luca
Sovizzo Ciani Ruggero Ciani Ruggero
Spf Magrin Marino Magrin Marino
Summania Rigoni Gigi Rigoni Gigi
Thiene Ferraresso Massimo Ferraresso Massimo
Trissino Venturini Andrea Piccoli Antonio
Union Olmo Creazzo Carraro Patrik Negretto Renzo
Valbrenta Pontarollo Alessandro Pontarollo Alessandro

G

Giocatori che cercano squadra: abbiamo le prime segnalazioni dei giocatori che cercano squadra.  Come abbiamo già scritto iniziamo a raccoglierle ma attenderemo almeno la conclusione di questa fase di play-off e play-out prima di pubblicare il primo elenco. Inviateci i vostri dati essenziali ai recapiti indicati in calce.

N

Novoledo: Termina con un pareggio la gara d’andata dei Play-out del Girone F di Seconda Categoria.  Passiamo in vantaggio in avvio di gara con capitan Costa, poi subiamo il ritorno dei padroni di casa che pareggiano nella prima frazione e raddoppiano a metà della ripresa. Nel finale Dal Santo si procura un calcio di rigore, causando l’espulsione di un difensore gialloblu, dal dischetto sempre Costa fa doppietta e 2-2. Domenica ci aspetta la gara di ritorno, ultimo e importantissimo impegno di questa stagione: abbiamo due risultati su tre a disposizione, in virtù del miglior piazzamento in Classifica rispetto al Giavenale

P

Presenze e reti. Ecco le presenze e le reti finali  del Monteviale:   Perucca 29 (2), Radosalievic 29, Carmucci F. 27 (8), Zausa 27 (3), Erba 27 (12),  Cantarello 27 (1), Belloni  26 (8),   Porcellato 25 (1) , Penzo 25 (1), Maiova 25 (7), Cattani 25, Menegon 24  (6), Tadiotto 23 (1), Rovrena 18, Frigo 13 (1),  Maltauro 12, Vivian 6,  Jelic 5, Maran 5 (1),  Stasik 4, Castaman 4, Morini 2.

Programma del fine settimana : pubblichiamo in un post a parte il programma del fine settimana con i nostri inviati sui campi

U

Union Olmo Creazzo: importanti novità dal settore giovanile dell’Union Olmo Creazzo. Arrivano Stefano Ruaro, ex Leodari e Valdagno Vicenza che assumerà il compito di responsabile del settore giovanile e Edoardo Tomasini, che sarà il responsabile dell’attività di base.

Stefano Ruaro

V

Vicenza Calcio (notiziario):  Il Giornale di Vicenza di oggi spiega bene perché il nodo cruciale del passaggio della società a Renzo Rosso è rappresentato dalla decisione che assumerà il Tribunale. “La proposta del patron della Diesel – spiega il redattore –  è arrivata mentre in corso la procedura per l’acquisto, tramite asta, della società biancorossa, ma è arrivata nella “finestra” prevista dalla norma, cioè dopo due aste deserte e prima della pubblicazione del terzo bando…L’iter finora seguito era mirato allo scopo di rispettare tanto la legge fallimentare che il diritto sportivo..Il progetto dell’imprenditore, che ha già depositato alla cancelleria del tribunale fallimentare «una busta contenente un assegno circolare per una somma importante e una lettera che elenca le condizioni in base alle quali sono pronto a rilevare il Vicenza calcio», mira in particolar modo a soddisfare i requisiti della norma fallimentare. Sì, perché nel progetto Vicenza e Bassano diventeranno un’unica realtà e un’unica squadra, che «godrà del titolo sportivo del Bassano». Quindi, per Rosso il problema del titolo sportivo non c’è. Come potrà proseguire allora il tentativo di far acquisire il Vicenza in fallimento? Difficile dirlo. Il tribunale starebbe predisponendo un provvedimento per mantenere in equilibrio tutti gli interessi in gioco (fra cui la possibilità che altri presentino le loro offerte, anche se finora le aste sono andate deserte), ma con tempi strettissimi da rispettare. La nuova società, infatti, dovrà farsi trovare pronta, in qualunque categoria militi (e le possibilità sono virtualmente tre, dalla B ai dilettanti) per l’iscrizione al prossimo campionato che deve essere completata entro la fine di giugno. E poi c’è una squadra da allestire, e forse una nuova società da mettere insieme. Per questo l’offerta del patron della Diesel, che ha sicuramente trovato il gradimento dei tifosi biancorossi che sperano di vedere salvati i colori del Lane, e che è stata presentata nell’unico modo oggi possibile, ha la necessità che non si perda del tempo.  Chiarito lo stato dell’arte resta da capire quale sia l’entità dell’assegno depositato da Rosso e qui scattano le interpretazioni più diversificate: per poter convincere il Giudice ma soprattutto il curatore fallimentare tale importo dovrebbe permettere di arrivare in conclusione di esercizio provvisorio senza ulteriori sofferenze. Possiamo ipotizzare, visto che nelle casse biancorosse sono entrate a vario titolo (fideiussione, contributo Lega, intervento dei tifosi e degli sponsor, ecc.) almeno un milione e duecentomila euro che siano necessario per chiudere il campionato almeno 800.000 euro. E’ questa la somma versata dall’imprenditore bassanese ? Lo sapremo presto.

Recapiti del sito

info@calciovicentino.it

Telefono (anche Whatsapp) 348 6612523  335 7150047

Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano