Prima Categoria

Inseguitrici al palo: il successo del Montebello spiazza Le Torri e non solo.

Scritto da Federico Formisano

Le Torri Bertesina 1 – Montebello 3

12’ Carmucci (LTB), 17’ Zanchi (M), 21’ Rovetti (M), 49’ Plamadeala (M)

Le Torri Bertesina: Casagrande, Leodari,  Ghirardelli, Salerno (C), Pertile (61’ Di Maggio), Zebele, Rosa (54’ Cuccarolo), Lotto, Dal Lago (68’ Sartori), Abazaj (87’ Runza), Carmucci. A disposizione: Maimone, Liotto, Zaimi, Deni, Djordevic,  Allenatore:  Lelj.

Montebello: Priante, Meneghetti, Lissandrini, Confente (C), Pertile, Zanchi, Dall’Omo, Vidoni (90’+2’ Righetti), Rovetti (87’ Onyejiaka), Plamadeala  (90’+5’ Portinari), Dal Lago. A disposizione: Sandri, Yakouba, Foletto, Vujic, Foletto M.  All. Bognin.

Arbitro: Elia Benetti di Vicenza.

Cronaca di Federico Formisano  (con la collaborazione di Irene Caldaro) Foto di Federico Formisano

Si gioca a Camisano per i problemi al campo di Lerino; ma da domani iniziano i lavori per la sostituzione del vecchio fondo in sintetico e per il prossimo campionato è previsto il ritorno sul campo di casa.

Il Le Torri contava ancora di poter agganciare i play-off ma per realizzare l’impresa era necessaria la vittoria. Con i tre punti avrebbe potuto raggiungere il Malo sul quarto gradino e giocarsi tutto nell’ultima gara. Il Montebello non voleva lasciare via libera con eccessiva facilità al Marola pur sapendo che gli antagonisti di un campionato di rara intensità avrebbero avuto a disposizione una gara abbordabile come quella con la Stanga dell’ultima giornata.

Lelj non dispone di Praticò squalificato e lo sostituisce con il giovane Rosa, tenendo in panchina Sartori e Cuccarolo. In regia vanno Lotto e Abazaj (mentre Di Maggio va in panchina), con Salerno e Rosa sulle fasce e Carmucci e Dal Lago di punta.

Mister Bognin non dispone di Rebass squalificato, sceglie la coppia Rovetti- Plamadeala per l’attacco e affida le chiavi del centrocampo a capitan Confente e Vidoni, con l’ottimo Dal Lago sulla corsia di destra e Dall’Omo  sul versante opposto.

Il Le Torri parte molto determinato ed aggressivo e manda in difficoltà la difesa del Montebello: Al 3’ punizione di Abazaj: Priante perde palla, disturbato da Dal Lago. La palla finisce in porta, ma l’arbitro annulla  per fuorigioco. Al 7’ un gran tiro di Lotto esce di poco a lato; al 10’ lancio per Carmucci che calcia al volo, ma Priante è bravo a deviare in angolo. Sugli sviluppi tira ancora Leodari ma Priante respinge di pugno.

Il  Montebello si fa notare solo con  lancio lungo per Rovetti, Casagrande esce ma liscia la palla, è bravo Zebele  a recuperare e deviare in angolo.

All’12’ arriva il gol del Le Torri, che premia la determinazione e la pressione dei locali: Leodari passa a Carmucci che calcia un rasoterra angolato che Priante può solo sfiorare.

Il Montebello si dimostra comunque squadra quadrata e ricca di individualità di valore e in pochi minuti pareggia: Rovetti riceve da sinistra e scarica per Zanchi che al limite salta un difensore e calcia con potenza. Tiro imparabile per Casagrande e 1 a 1. Passano solo 4’ e gli ospiti completano l’operazione sorpasso ma con la complicità di Casagrande. Plamadeala va via in velocità a Pertile e centra: Casagrande non non trattiene, sulla palla si avventa Rovetti che tocca in anticipo su  Zebele, e insacca.

Il Le Torri subisce il colpo da Ko e fatica a reagire e a tornare a svolgere il gioco brillante dei primi minuti: ci prova Lotto con una conclusione da lontano che termina ampiamente a lato, poi Salerno con un tiro parato da Priante.  Al 38’ grande occasione per la squadra di casa: l’estremo difensore del Montebello respinge sui piedi di Rosa che stoppa e perde l’attimo del tiro e la difesa ospite si salva. Al 42’ Dal Lago al limite si gira e tira, ma viene murato dalla difesa. Nel secondo dei due minuti di recupero concessi dall’arbitro Carmucci entra in area dalla sinistra ma colpisce male la palla che esce sul fondo.

Dopo pochi minuti dall’inizio del secondo tempo arriva il gol che di fatto chiude la partita. Plamadeala sulla sinistra accelera verso la porta e da posizione defilata calcia con violenza sul primo palo, trafiggendo Casagrande. Lelj prova le contromisure e inserisce Cuccarolo, Di Maggio e Sartori.  Ed è proprio Cuccarolo a creare i presupposti per un azione pericolosa, ma il suo cross al centro dalla linea di fondo nessuno è pronto  e la difesa del Montebello si rifugia in angolo. Dal corner successivo conclusione dalla distanza di Leodari che colpisce in pieno il suo compagno Cuccarolo. Al 77’ Sartori sulla sinistra entra in area, appoggia in mezzo a rasoterra ma la palla viene deviata in corner. Sugli sviluppi del corner ci prova Abazaj da lontano: fuori dallo specchio. All’83’ Plamadeala dalla sinistra si accentra e spara alto. Un minuto dopo punizione dalla sinistra di Sartori, Priante respinge coi pugni. All’87’ apertura per Salerno che colpisce male e la palla arriva a Priante. All’89’ Cuccarolo dal limite si libera al tiro, ma il suo sinistro è fuori misura. All’ultimo minuto palla buttata in area, colpo di testa di Ghirardelli e Priante va in presa alta.

Questo risultato rappresenta una condanna per le squadre che occupano i posti di rincalzo: il Montebello infatti ha 10 punti di vantaggio e anche dovesse perdere con il Malo nell’ultima giornata gli rimarrebbero 7 punti di vantaggio sulla Pedemontana. Lo stesso Malo, il Monteviale, il Le Torri, scivolato al sesto posto rimangono fuori dal post campionato e cominciano già a pensare alla prossima stagione. Il Montebello si affida ai play-off per cercare la promozione, visto che il Marola non può farsi sfuggire un successo cercato nella gara finale con il retrocesso Stanga.

Classifica del girone:  Marola 66, Montebello 63, Pedemontana 53, Malo 51, Monteviale 50, Le Torri 48, Sovizzo 44, Due Monti 43, Dueville 36, Aa Cogollo, Grisignano, Real  San Zeno  35, Poleo 32, Montecchio Precalcino 29, Junior Monticello 22, Stanga 3.

La galleria

 

Sull'Autore

Federico Formisano