“banner



Calciomercato EVIDENZA

Calciomercato del venerdì: Il Protocollo scatena polemiche e i chiarimenti non bastano

Scritto da Federico Formisano

Ieri la notizia del caso di Covid nel vicentino. Ma purtoppo il fenomeno non è stato contenuto anzi siamo a conoscenza di altre situazioni che non riferiamo perché così ci siamo impegnati a fare. Anche se è di stamattina la notizia che almeno in un caso (squadra di Promozione) il giocatore è risultato negativo.  Ieri però c’è stato anche l’incontro molto partecipato (punte di 800 dirigenti collegati in contemporanea sul sito facebook della Figc) in cui l’avvocato  Daminato ha fornito alcune indicazioni sui protocolli.  E ne parliamo sotto.

In particolare  è da sottolineare l’aspetto della responsabilità che l’avvocato ha chiarito in maniera abbastanza definitiva. Ma intanto le società sportive  sono sul piede di guerra, anche stamattina abbiamo ricevuto più di qualche telefonata e addirittura la minaccia di due società vicentine di seconda categoria di ritirare la squadra dal campionato.  Rimangono forti dubbi sulla ripresa addirittura anticipata: il primo problema risiede nella procedura di isolamento dei giocatori in presenza di casi conclamati. Per molti astenersi dal lavoro può rappresentare il rischio della perdita del posto di lavoro. E andiamo verso l’apertura delle scuole e l’autunno che potrebbe produrre ulteriori situazioni problematiche. Siamo arrivati al punto in cui l’ipotesi del cosidetto Piano B non diventa più una boutade.. Purtroppo i  mini gironi a 12 squadre potrebbero diventare una necessità!
Federico Formisano

Questi gli articoli pubblicati ieri:

https://www.calciovicentino.it/2020/08/27/calciomercato-del-giovedi-le-perplessita-sullinizio-anticipato/ le notizie di calciomercato e non solo  Ma riprendiamo anche qualche polemica sulla ripresa anticipata.

https://www.calciovicentino.it/2020/08/26/i-campionati-iniziano-il-13-settembre-per-leccellenza-si-parte-con-la-coppa/   Dal Comunicato del Crv: le date d’inizio del campionato, l’Angarano che rinuncia al ripescaggio, le amichevoli

https://www.calciovicentino.it/2020/08/27/giocatori-positivi-al-covid-nel-vicentino/  la bomba scoppia nel pomeriggio: i comunicati di Calidonense e Grantorto

https://www.calciovicentino.it/2020/08/27/seconda-categoria-girone-c-pronostici-e-analisi-delle-squadre-2-parte/ Dopo la Promozione B e la Prima Categoria C è arrivato il momento della seconda categoria girone C (seconda parte)

A

Arzignano: Secondo indiscrezioni riprese dal Giornale di Vicenza l’Arzignano pensa per l’attacco a Cristian Altinier e Francesco Grandolfo. “Altinier – scrive Meneguzzo –  è un giocatore di comprovata esperienza, il classico usato sicuro visto che, sebbene abbia già spento le 37 candeline, nelle ultime sei stagioni (due campionati di Serie D e quattro in Lega Pro) ha timbrato il cartellino 81 volte… L’altro nome caldo per il parco attaccanti è quello dell’ex Sambenedettese Grandolfo (classe 1992) il quale, giunto sotto la guida di mister Montero a gennaio, con la squadra rossoblu ha giocato 7 gare e realizzato un gol. In precedenza due anni in A (a Bari, dove s’è misurato anche in cadetteria, e a Chievo) e poi varie esperienze in Serie C tra le quali anche quella biennale vissuta al Bassano dove in due tornei ha messo insieme 44 presenze e 12 centri (di cui 11 nel primo campionato)”

Grandolfo

B

Barbarano: L’ASD Barbarano Mossano presenta il proprio staff tecnico per la stagione 2020/2021: la squadra sarà guidata da Mister Luca Padovan, allenatore con esperienza conquistata in diversi anni di categoria. Mister Padovan sarà affiancato da Mattia Segalin come vice allenatore e Paolo Pasini come preparatore dei portieri.

Bollettino CoronavirusAttualmente positivi: 21.932 Deceduti: 35.463 (+5) Dimessi/Guariti: 206.554 (+225) Ricoverati: 1.198 (+74) di cui in Terapia Intensiva: 67 (-2), Tamponi: 8.313.445 (+94.024) Totale casi: 263.949 (+1.411)

C

Calidonense: Non abbiamo fatto nessuna richiesta di rinvio della prima giornata – precisa il dg della Calidonense Rizzato al Giornale di Vicenza -. Ieri abbiamo inviato una comunicazione al Comitato regionale per capire come gestire la cosa e fare in modo che i campionati inizino regolarmente. Aspettiamo una risposta, anche se penso che il Cr Veneto non abbia potere decisionale diretto

I vertici della Calidonense con mister Piccoli, Ebene, Ferronato, Retis, Paoli e Rizzato

 

Credito d’imposta: Nel Decreto Agosto proposto dal Governo è stato inserito l’atteso credito d’imposta del 50% per le sponsorizzazioni sportive superiori ai 10 mila euro. La misura prevede che dal 1° luglio al 31 dicembre 2020, imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali che effettueranno investimenti in campagne pubblicitarie potranno godere di significative agevolazione. Il provvedimento riguarda gli investimenti in campagne pubblicitarie, incluse le sponsorizzazioni, nei confronti di leghe che organizzano campionati nazionali a squadre nell’ambito delle discipline olimpiche o nei confronti di società sportive professionistiche iscritte al registro Coni operanti in discipline ammesse ai giochi olimpici e che svolgono attività sportiva giovanile. Testualmente «è riconosciuto un contributo, sotto forma di credito d’ imposta, pari al 50% degli investimenti effettuati, a decorrere dal 1° luglio 2020 e fino al 31 dicembre 2020». L’investimento in sponsorizzazioni, come detto, dovrà essere: di importo complessivo non inferiore a 10 mila euro; rivolto a leghe e società sportive professionistiche con ricavi relativi al periodo d’ imposta 2019, e comunque prodotti in Italia, almeno pari a 200 mila euro e fino a un massimo di 15 milioni di euro come definiti dall’articolo 85 comma 1 lettere a) e b) del TUIR; le società sportive professionistiche destinatarie delle sponsorizzazioni dovranno certificare di svolgere attività sportiva giovanile; Novità anche per quanto riguarda i beneficiari dello sconto. L’agevolazione non potrà essere goduta solo dalle imprese, ma anche dai lavoratori autonomi come avvocati o altri professionisti iscritti a casse private o all’Inps.

D

Dal Zotto: Roberto Dal Zotto allenatore Uefa b scelto e incaricato di gestire la juniores regionale elite del Sarcedo, ci  comunica che a causa di varie motivazioni  ritengo non ci siano le condizioni per poter accettare la proposta fattami dalla società Sarcedo.  Ringrazio la società per avermi interpellato . Vi comunico anche che da oggi sono disponibile a valutare eventuali proposte.

I

Isola Castelnovo:  L’Isola ha completato la sua campagna acquisti prendendo il centrocampista del 1999 Daniele Menti dal Monteviale e il portiere Matteo Gaspari  del 1996, ex Malo; questa la rosa della formazione isolana allenata da Luca Zambon.

Menti

Portieri: Gaspari Matteo (96 dal Malo), Peruzzi Nicolò (2001)  Difensori Bortoli Giovanni (2001) Dal Balcon Alex ( 96) Fracasso Roberto (2000),  Minopoli Paolo (99), Pilotto Luca (95) , Spiller Alessandro (96), Valente Cristian (99 dall’Alto Astico Cogollo), Zambon Davide (99), Centrocampisti Ballardin Daniele (2000), Belloro Elia (97), Buzzacchera Nicola (95), Castagna Francesco (99), Fracasso Roberto (2000),  Marangoni Alberto (95), Menti Daniele (99 dal Monteviale), Prendin Alessandro (98 dal Monteviale), Attaccanti Bajramaj Rexhino (92 inattivo), Boateng Ayeh (2001), Campana Matteo (2000 dal Poleo), Galliazzo Marco (99), Jaibi Youness (93), Lovison Alessandro ( 98) Massimo Nestor Alfonso (2001 dal Malo);

Lo Staff: Allenatore Zambon Luca Vice allenatore  Marcante Giuseppe preparatore portieri Erinni Gianluca

P

Presentazioni: Alcune squadre hanno programmato la presentazione tra fine agosto e i primi di settembre come nel caso dell’Union Olmo Creazzo (ieri abbiamo pubblicato  l’articolo),  del Quinto (ieri sera),  del Castelgomberto (stasera),  del Le Torri e del Montebello (il 1 settembre), della Calidonense e dell’Arcugnano (entrambe il 2 settembre). Non ancora stabilite le date del Cartigliano e  dell’Azzurra Sandrigo.

Finora abbiamo pubblicato i servizi sulle presentazioni del  Valdalpone (1),  dell’Euganea Rovolon (2), della Bss (Boca San Stefano, 3), della Pedezzi (4) del Bassan Team (5) dell’Altair (6) del Novoledo (7), del Thiene (8) e del San Vito Cà Trenta (9), dell’Alta Valle del Chiampo (10), del Telemar (11), del Trissino (12) del New Team (13) del San Vitale (15) dell Dueville(14) del Santa Croce (16),  della Junior Monticello (17), del Galliera (18) del Chiampo (19) , dell’Azzurra Maglio (20), del Santomio (21), Real San Zeno (22), delle Alte (23), del Montecchio Precalcino (24) del Lonigo (25), del Malo (26) del Camisano (27), del Berton Bolzano (28), del Maddalene (29), del Monteviale (30), del Lakota (31) del Tezze sul Brenta (32), dell’Academy Plateola (33), del Monte di Malo (34), della Nova Gens (35), del Transvector (36)  del Rampazzo (37), del Lugo (38), del Giavenale (39), del Montecchio San Pietro (40), del Sette Mulini (41), del Toniolo (42), dell’Orsiana (43), del San Pietro di Rosà (44), del Cornedo (45), del Brogliano(46), del Concordia (47)  del Sovizzo (48) del Sant’Eusebio (49), della Juventina Laghi (50), del Longa (51) dell’Union Olmo Creazzo (52).

Protocollo:  A questo link potete riascoltare la diretta di ieri tenuta dal Comitato Regionale Veneto con il Presidente Ruzza, il presidente del settore giovanile Bedin e l’avvocato Daminato: https://www.facebook.com/lndveneto/videos/2730137340566414

Ruzza: il protocollo potrà essere ancora modificato. Lunedì ci sarà una riunione dell’area Nord in cui si potranno portare richieste di modifiche.  Il presidente ha poi precisato che la decisione di anticipare l’inizio è stata motivata dal consenso raccolto negli  incontri con le società.  Per quanto riguarda il settore giovanile si tenta di partire il 13 settembre.

Daminato:  Chiarisce che la presenza del medico non è obbligatoria. E’ fondamentale la figura del delegato per l’attuazione del protocollo (DAP) il quale deve avere la figura di un medico di riferimento a cui vanno segnalate le criticità.  Il Dap svolge le funzioni di controllo ( Acquisizione delle autocertificazioni, dei certificati medici, del registro delle presenze, ecc.) Il Dap generalmente è un dirigente della società. Il Protocollo va calato nella realtà. Si devono fissare dei punti: con il Dap che deve svolgere delle funzioni essenziali. Il Dap non deve avere qualifiche particolari; esistono dei corsi di formazione che però non è obbligatoria.  Non deve essere comunicato ad enti particolari ma nello svolgimento delle gare ha un ruolo importante che deve comunque emergere. Le autocertificazioni hanno valenza di 14 giorni. Per la sanificazione degli spogliatoi non è necessaria una certificazione. Un aspetto molto importante chiarito da Daminato è stato quello della responsabilità: il presidente e il Dap non hanno responsabilità specifica se hanno rispettato il protocollo e sono stati diligenti nell’attuazione del Protocollo. Il presidente è chiamato a verificare che vengono rispettati alcuni adempimenti. Possono esserci anche più Dap (ad esempio uno per la prima squadra, uno per il settore giovanile)

S

Serie D: venerdì 4 settembre potrebbe essere il giorno per la definizione dei gironi di serie D.  Infatti  lunedì 31 agosto ci sarà il  Consiglio Federale, che sancirà i ripescaggi in Lega Pro di Legnago, Ravenna e Giana Erminio. Poi toccherà alla LND a ripescare il Vado, il Nardò, il Corticelli e il Francavilla in Sinni e ad ammettere in sovrannumero il Siena.  A seguire la comunicazione dei gironi.

Sossano: anche il Sossano come la Junior Monticello e il San Vito Cà Trenta iscriverà in terza categoria una squadra B che parteciperà al campionato fuori classifica. L’allenatore di questa formazione sarà Alberto Strazzacappa.

T

Terza Categoria: nell’incontro di ieri Ruzza ha detto che i gironi di terza categoria sono praticamente pronti e che nel Comunicato di oggi o al massimo di lunedì saranno ufficializzati.  “Il 17 agosto sono state concluse le iscrizioni e dopo le necessarie verifiche – ha detto il presidente – siamo stati pronti a ufficializzare i gironi. Non siamo in ritardo.” Vi ricordiamo al riguardo le nostre previsioni: Vicenza: 7 Mulini, Altair, Barbarano, Bassan Motta,  Bissarese, Cresole, Junior Monticello B, Monte di Malo, Ponte dei Nori, ,Rampazzo, Recoaro, Riviera Berica,  San Vito Cà Trenta B, Sossano B, Toniolo.

Bassano: Angarano, Campolongo, Fellette, Juventina Laghi, Marchesane B, Sant’Eusebio, Santa Croce B, San Vito.  Sarà necessario quindi inserire formazioni padovane, trevisane o bellunesi per arrivare al numero minimo per disputare la stagione.

V

Vicenza: Oggi, alle 17.30 a Caldogno, è previsto il primo test amichevole dei biancorossi con l’Albinoleffe. La gara sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina ufficiale Facebook del Vicenza al link www.facebook.com/LRVicenzaVirtus.

Vicenza (Di Carlo): Ieri presso la sala stampa dello Stadio Romeo Menti, l’allenatore biancorosso Domenico Di Carlo ha fatto il punto sulla preparazione biancorossa a un mese di distanza dall’inizio del campionato, in vista anche dei primi impegni ufficiali.

Di Carlo: “Siamo a un mese dall’inizio del campionato, sarà una stagione anomala soprattutto per noi che abbiamo vinto la Serie C, per le squadre della B che hanno smesso da poco sarà diverso. Ognuno deve fare il suo percorso, abbiamo deciso di iniziare il 15 di luglio per far prendere ai ragazzi confidenza con il pallone, oggi abbiamo una squadra che si sta allenando e sta facendo il suo percorso di avvicinamento. Domani e dopodomani cercheremo di far fare ai ragazzi minutaggio in quanto non si gioca da sei mesi.

Abbiamo programmato le amichevoli per cercare di arrivare alla prima di campionato nel migliore dei modi. Nella programmazione inizialmente c’era un lavoro più di base mentre adesso ci si sta allenando con un ritmo più simile a quello partita. Le amichevoli ci daranno quel minutaggio che serve per alzare il ritmo e ci daranno sicuramente delle indicazioni su cosa lavorare di più. Non mi interessa il risultato ma voglio vedere una squadra compatta che gioca il suo calcio e pensa a se stessa…

Abbiamo la rosa dell’anno scorso, che ha vinto un campionato, con giocatori di valore e attaccanti di valore. Abbiamo aggiunto agli attaccanti Meggiorini, abbiamo perso Arma e Saraniti, ma ci sono Marotta e Guerra che sono giocatori di alto spessore. Va chiaramente completato il reparto offensivo ma questo dipende da occasioni che si possono presentare sia oggi che domani che tra 10 giorni. Le nostre idee, insieme a quelle del direttore e della proprietà sono chiare già da un bel po’, sappiamo che questo è un mercato particolare, perché le squadre hanno giocato fino a 20 giorni fa. Come tutte le squadre bisogna essere vigili e svegli, perciò dobbiamo cercare di portare a casa gli obiettivi prefissati il prima possibile, sapendo che c’è tempo fino al 5 di ottobre.

Il portiere? Noi abbiamo Matteo Grandi e Pizzignacco, Matteo ha vinto un campionato ed è un signor portiere, abbiamo deciso di affiancargli un altro portiere, perché non c’è più il secondo Mirko Albertazzi, a cui faccio un grande in bocca al lupo al Picerno. La competizione fra due portieri forti è una cosa positiva, si andrà a prendere quello che è il migliore con l’obiettivo di completare il reparto, però, ripeto che sono molto contento sia di Grandi che di Pizzignacco. Sono arrivati due terzini, avevo bisogno di due giovani di prospettiva e con fame, adesso con calma andremo a completare la nostra rosa, il mercato è aperto fino al 5 di ottobre quindi abbiamo ancora tempo. Ci sono squadre che hanno obiettivi importanti e fanno un mercato importante, altre squadre che cercano il consolidamento che devono cogliere l’occasione giusta, ognuno ha il suo percorso. Il consolidamento in campionato è una cosa basilare, dobbiamo crescere tutti. Andiamo ad affrontare un campionato difficilissimo, tra promosse e retrocesse ci sono già 7 squadre potenzialmente fortissime, poi ci sono altre squadre con ottimi organici che sono già consolidate in Serie B. La continuità è la cosa più importante e chi la troverà potrà fare la sorpresa del campionato, per fare questo ci vuole una forte unità d’intenti, uno spirito d’appartenenza alto, tutti devono ragionare con la stessa testa e tutti devono avere ambizione e coraggio.

Virtus Romano: Alcune novità nella rosa della Virtus che ha iniziato gli allenamenti ad inizio settimana:  sono arrivati infatti il centrocampista Ibrahim Taha dal Valbrenta e Massimiliano Berton  dal Marchesane

Taha Ibrahim

Portieri: Elia Favero (1990) Nicolo’ Costa (1998 ) Difensori: Enrico Basso (1991), Christian Biasion (1996), Javier Campagnolo (1985), Marco Campana (1999), Enrico Dalle Nogare (1997), Daniele Infante (2001 dall’Eurocalcio),  Antonio Orso (95), Niccolo’ Toldo (1998) Centrocampisti: Riccardo Baroni (2000), Massimiliano Berton (99), Alberto Moletta (95 dall’Eurocalcio),   Ibrahim Taha (2000 dal Valbrenta), Zakaria Taoufiq (1994), Michele Tosin (1997), Andrea Zanella (1996);  Attaccanti: Elias Andolfatto (2000), Filippo Bellotto (2002), Andrea Canella (1992), Edoardo Fiorese (1993), Luca Lanzieri (96 dal Union Rsv), Alessandro Zen (1994);

 

Recapiti del sito:info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano