“banner



Edicola EVIDENZA

L’edicola della domenica: Ernesto non c’è l’ha fatta.

Scritto da Federico Formisano

Questi gli articoli pubblicati ieri:

https://www.calciovicentino.it/2020/11/28/ledicola-del-sabato-mercato-no-stop-e-altre-news/    le date del mercato. Arrivi e partenze Eurocalcio e Luparense. Cappelletti non è più positivo. I convocati del Vicenza.

https://www.calciovicentino.it/2020/11/28/news-pomeridiane-risultati-della-b-e-bollettino/   I risultati della serie B e la classifica . Una curiosità su Maradona. Il bollettino dei positivi.

https://www.calciovicentino.it/2020/11/28/empoli-vicenza-la-diretta/ Abbiamo seguito per voi la gara del Vicenza .

https://www.calciovicentino.it/2020/11/28/interviste-14-chiari-alte-lo-svincolo-mancanza-di-rispetto-per-chi-lavora-bene-nei-vivai/  Ivan Chiari delle Alte si esprime sugli argomenti del giorno (regolarizzazioni operatori sportivi, svincolo, inizio stagione, formula, ecc.)

https://www.calciovicentino.it/2020/11/27/forza-vecchio-lane-siamo-tutti-con-te/ Il consueto servizio settimanale di Luciano Zanini con la presentazione della gara del Vicenza e il punto sul campionato di B.

A

Almanacco: Stiamo offrendo ai nostri appassionati lettori delle anteprime di come potrebbe essere l’Almanacco del calcio vicentino 2020-21.  Dopo avere pubblicato la bozza in miniatura delle pagine del  Vicenza, dell’Arzignano, del Cartigliano, del Bassano,  del Camisano, del Montecchio,  dello Schio, della Calidonense, del Chiampo, della Marosticense, dell’Eurocalcio, e del Monteviale, ecco come potrebbe essere la pagina del La Rocca  per ogni giocatore la carriera con le presenze e le reti nell’ultima annata; e poi i dati sullo staff, sulla società, ecc.

B

Bollettino Covid:  Attualmente positivi: 789.308 Deceduti: 54.363 (+686) Dimessi/Guariti: 720.861 (+24.214) Ricoverati: 37.061 (-405) di cui in Terapia Intensiva: 3.762 (-20), Tamponi: 21.637.641 (+225.940) Totale casi: 1.564.532 (+26.323) Scendono e di molto riceverati e terapie intensive. I casi scendono ancora in presenza di un numero di tamponi sempre elevato.. Calano il numero dei deceduti.

il Veneto è tra quelle regioni che hanno visto salire, sia pure di poco, l’indice di trasmissione del virus Rt rispetto a una settimana fa: adesso è a 1,2 invece che a 1,16. E in quadro generale in cui molte regioni hanno migliorato la loro situazione il Veneto si trova con un indice Rt più alto di tutti eccetto la Basilicata (è a 1,21), e a parimerito con la Toscana.È un grande campanello di allarme anche perché il valore dell’Rt sopra a “1” significa che il contagio non frena ed è il parametro più pesante per la valutazione finale della Regione, come sottolinea lo stesso Zaia.Ma per le altre voci la pagella è stata buona per la nostra Regione. C’è stato infatti un solo segnale di “allerta” scritto in rosso per il Veneto: la percentuale di tamponi positivi rispetto a quelli fatti (ed escludendo le ripetizioni di tamponi a personale sanitario e altri) per il Ministero risulta salita addirittura al 44,2%, dal 40,5% della settimana scorsa. Ma come noto proprio questo dato va rivisto: il Veneto chiede infatti di conteggiare la valanga di tamponi rapidi che fa ogni giorno (Dal Giornale di Vicenza)

C

Calciatori positivi: Al momento attuale in serie A sono ancora positivi Miranchuk e Malinovski dell’Atalanta, Dabo dell’Avellino,  Godin, Simeone e Nandez del Cagliari, Brozovic, Padelli e Kolarov dell’Inter, Hyasaj e RRhamani del Napoli, Kumbulla della Roma, Ricci del Sassuolo, Erlic dello Spezia, Lazovic del Verona.

F

Fuori Gioco:  Lunedì alle 17.30 andrà in onda una nuova puntata di Fuori Gioco condotta in studio da Franco Bertuzzo e Federica Benacchio con Federico Formisano nella veste di opinionista. Ospite della puntata sarà l’ex giocatore del Vicenza Maurizio Rossi, attuale allenatore della Primavera del Cittadella.

G

Galli:  Venerdi pomeriggio avevamo scritto delle gravi condizioni di Ernesto Galli, il mitico portiere biancorosso del Vicenza di Paolo Rossi. Ieri era anche circolate voci che l’ex giocatore fosse mancato.  Purtroppo il portierone che è stato anche allenatore del Vicenza, è deceduto nella notte.  Galli classe 1945, ha giocato con il Vicenza di mister Fabbri, con Lelj, Marangon, Donina, Prestanti, Carrera, Cerilli, Salvi, Rossi, Faloppa, Filippi, Guidetti e c.   In carriera ha giocato anche con Udinese, Spal, Brescia, Cesena.  Era stato anche l’allenatore del Vicenza e nella stagione 1988/89 riuscì a conquistare la salvezza nella sfida contro il Trento grazie ad un rigore trasformato da Fausto Pizzi nei minuti finali.  Per molti anni è stato il secondo allenatore biancorosso con Bruno Giorgi, Edy Reja, Francesco Guidolin.  Nei giorni scorsi era stato colpito dal Covid e le cui condizioni si sono rapidamente aggravate fino alla tragica conclusione.

Fabbri, Galli, Faloppa, Lelj, Carrera, Donina, Prestanti, Filippi, Marangon, Rossi, Salvi, Cerilli

Galli è il secondo giocatore di quella mitica squadra a mancare a causa del covid (l’altro è stato il mediano Donina).  Lo scorso anno è mancato anche il regista Giancarlo Salvi che era coetaneo di Galli. Tra i messaggi di condoglianze molto accorati quelli del ds Sergio Vignoni, di Marco Schenardi,  degli amici del club biancorosso Giancarlo Salvi, del giornalista Federico Pampanin, del Sindaco Francesco Rucco,

Questo il messaggio del Vicenza: Si è spento poche ore fa all’Ospedale San Bortolo, Ernesto Galli, all’età di 75 anni. 137 presenze in biancorosso coronate da una promozione in Seria A nella stagione 1976/1977. Baluardo della porta biancorossa, volava tra i pali parando a mani nude, se non in caso di pioggia o neve. Bandiera della grande formazione del Real Vicenza che è nel cuore di tutti i vicentini e che ha affascinato gli sportivi italiani con la conquista del secondo posto in Seria A nella stagione 1977/1978. Terminata la carriera come giocatore, il suo amore per i colori biancorossi è proseguito nel ruolo di allenatore nella stagione 1988/1989 e come vice allenatore nelle formazioni guidate da Bruno Giorgi, Edy Reja e soprattutto da Francesco Guidolin, diventandone punto di riferimento. Amatissimo dai tifosi biancorossi, il suo ricordo resterà per sempre nella memoria di tutti noi. La società LR Vicenza si unisce al dolore della moglie Gabriella e dei figli per la scomparsa di Ernesto e desidera esprimere ai suoi cari le più sentite condoglianze.

P

Panchine:Torna sulla graticola il mister del Pescara Massimo Oddo : la sua squadra esce sconfitta in casa dal Pordenone e stavolta sembra improbabile che l’ex giocatore del Milan possa salvare la panca. Oggi la Cremonese è impegnata nella gara con la Reggiana e Pierpaolo Bisoli sarà sottoposto all’ennesimo esame di questa stagione. Infine Bertotto tecnico dell’Ascoli scampato all’esonero la settimana scorsa torna sotto esame dopo la sconfitta di Venezia.

 

Presenze e reti: Queste le presenze e le reti fatte dai giocatori del  Valbrenta  (ha giocato 5 gare):  Zanotto 5, Dalla Costa 5, Rimoldi 5, Malacarne 5 (1), Tomasi 5, Bertollo 5 (1), Ceccon 5 (1), Mocellin 5, Frangu 4, Dalla Bona D. 4, Dal Toso 4, De Martin 3, Ponik 3, Bianchin 3, Dalla Bona L. 3,  Russo 3, Cappelletto 2, Scotton 1.

 

Finora  abbiamo pubblicato Arcugnano, Arzignano,  Azzurra Sandrigo, Bassano, Berton Bolzano, Camisano,  Due Monti, Dueville, Grantorto,  Grisignano,  Le Torri, Malo, Monteviale, Novoledo, Pedemontana, Rivereel, Rosà, Sarcedo, Schio, Tezze, Trissino, Valbrenta

R

Rinvio:  il recupero Fiorenzuola-Forlì, Serie D Girone D,   in programma per oggi, è stato ulteriormente rinviato a data da destinarsi.

S

Serie B: Questi i risultati delle gare disputate:

Brescia- Frosinone 1-2 Zampano (F) Torregrossa (B) Parzyszek (F)
Empoli – Lr Vicenza 2-2  Meggiorini (V) Matos, La Mantia (E) Longo (V)
Pescara- Pordenone 0-2 Diaw, Diarra (P)
Pisa- Cittadella 1-4  Gargiulo, Ogunseye, Pavan, Iori (C) Marconi (P)
Venezia – Ascoli 2-1  Pucino (A) , Aramu, Fiordilino (V)
Monza – Reggina 1-0  Mota
Reggiana- Cremonese (oggi alle 15.00)
Cosenza – Salernitana (oggi alle 21.00)
Entella- Spal (domani alle 21.00)

Classifica: Empoli, Lecce 18,  Salernitana (*), Venezia 17, Frosinone 16,  Spal 15(*), Chievo(*), Cittadella 14(*), Monza 13(*), Pordenone 12, Brescia   9(*), Cosenza 8(*), Lr Vicenza(**)  Reggina, Reggiana, Pisa(*)  7 , Ascoli(*), Entella 5 (*), Pescara 4,  Cremonese 3 (**).   (*) una gara in meno (**) due gare in meno

 

Stella Azzurra: Il campionato è fermo ma non vogliamo che le nostre strutture deperiscano. Oggi, il Presidente ed altri 6 dirigenti si sono dati da fare per pulire l’area antistante la baita. Il lavoro è stato lungo e non è stato facile lavorare mantenendo le distanze di sicurezza. Comunque, come al solito, i volontari hanno messo a disposizione il loro tempo e le loro energie per fare in modo che una delle aree più frequentate del paese appaia pulita ed in ordine durante le feste. Grazie a tutti quelli che hanno dato una mano!!!

 

T

Toniolo: d’accordo con lo svincolo! Forse è la voce della piccola società senza interessi con la sola necessità di vivere, di continuare ad andare avanti e poter offrire un adeguato servizio sportivo, sociale e ricreativo ai propri tesserati . Noi siamo assolutamente d’accordo con il decreto “Spadafora” .

Munaretto presidente del Toniolo

Via al vincolo sportivo ! Si al premio di preparazione ! Ne abbiamo viste tante in tanti anni e nei prossimi giorni faremo piccoli esempi … Libertà per i ragazzi e riconoscenza per le società che li fanno crescere.

 

V

Vicenza:   Di Carlo: “I ragazzi non avrebbero meritato di perdere questa partita, avevo chiesto loro di essere fieri, coraggiosi e giocare con il cuore. Complimenti alla squadra, al dottore e a tutto lo staff sanitario e tecnico per il lavoro di queste settimane, a coloro che sono rientrati dal Covid e a tutti i ragazzi che si sono allenati con difficoltà negli ultimi 15 giorni. Abbiamo ritrovato il gruppo che piace noi, il sangue biancorosso e quella determinazione che serve per competere in questo campionato. Abbiamo dimostrato di saper giocare a calcio, è un punto guadagnato e se non avessimo preso il secondo gol, sono certo che avremmo potuto vincere la gara. Giocavamo però contro l’Empoli che è una grandissima squadra, non ho nulla da rimproverare ai miei giocatori, la squadra è stata stoica.

Quanto sono orgoglioso? L’orgoglio è frutto del lavoro, i ragazzi hanno messo il cuore davanti a tutto, quando succede questo il Vicenza non perde mai. Ci abbiamo messo qualità tecnica, tattica e soprattutto valori morali che questo fantastico gruppo ha. Tutti hanno fatto la prestazione, oggi voglio dare un voto 10 a tutti quelli che hanno giocato, 10 a quelli che erano in panchina e 10 quelli che erano a casa. Il Vicenza è questo, una squadra che deve avere consapevolezza che giocando con questo ardore e desiderio può far male a chiunque.

Veniamo da una vittoria, quindi abbiamo dato continuità, adesso ci tocca un’altra partita difficile. Come dicevo ieri questa partita l’avremmo fatta con i nervi e la tensione che avevamo dentro, ma saranno significative le prossime che saranno difficili e dovremo recuperare energie e giocatori, sperando che non ci siano infortuni perché in questo momento abbiamo bisogno di tutti.

 

Recapiti del sito:info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano