“banner



Edicola EVIDENZA

L’edicola del venerdì: fermi fino al 15 gennaio !!!

Scritto da Federico Formisano

Non possiamo non parlare di DPCM, visto che ieri è finalmente arrivato anche se non ha prodotto alcun risultato per il mondo dello sport, anzi ha gelato qualche entusiasmo.  Chi come noi è sempre stato realista non si è mai fatto illusioni su una ripresa immediata dell’attività. Il Dpcm ha validità fino al 15 gennaio , ma è già stato annunciato che, in presenza di un calo dei positivi,  potrebbe anche esserci un allentamento delle norme-  Putroppo i dati continuano ad essere preoccupanti e ieri si è toccato il record dei morti (quasi mille) e i positivi non sono diminuiti anzi. L’obiettivo di un semilockdown natalizio è quello di piegare finalmente verso il basso una curva che non accenna a diminuire di intensità. Il calcio manca a tutti, in particolare a noi che dobbiamo scrivere di un attività ferma da mesi. Ma guardiamo con positività al nuovo anno: l’arrivo del vaccino e l’attenuarsi delle norme ci restituiranno intatta (si spera) la nostra passione !

Questi gli articoli pubblicati ieri:

https://www.calciovicentino.it/2020/12/03/ledicola-del-giovedi-aspettando-il-dpcm/ Stasera dovrebbe essere ufficializzato il Dpcm, ma ci sarà qualcosa di impattante per il mondo sportivo? Un cambio in panchina in una società di prima categoria. Le pesanti squalifiche per Campodoro- Maddalene di un anno fa.. L’intervista a Mimmo Di Carlo e la classifica della B dopo Monza Vicenza. Maggio parla con i giovani dell’Arzignano. Le altre news del giorno.

https://www.calciovicentino.it/2020/12/03/le-news-del-pomeriggio-ci-lascia-anche-mario-maraschi/        Nel giorno del funerale di Ernesto Galli ci lascia anche Mario Maraschi. La presentazione della gara dell’Arzignano.

https://www.calciovicentino.it/2020/12/02/le-interviste-17-macca-dellaltair-incentivare-il-volontariato/  per le interviste di calcio vicentino è il momento di Nicola Maccà Presidente dell’Altair

https://www.calciovicentino.it/2020/12/03/le-interviste-18-guglielmi-azzurra-maglio-molte-cose-non-sono-piu-nella-normalita/  per le interviste di calcio vicentino è il momento di Luca Guglielmi dell’Azzurra Maglio

https://www.calciovicentino.it/2020/12/03/lappuntamento-con-la-x-giornata/  l’appuntamento con la X giornata di serie B: il punto di Luciano Zanini

A

Almanacco: Proseguiamo nella pubblicazione dell’ anteprima di come potrebbe essere l’Almanacco del calcio vicentino 2020-21.  Dopo avere pubblicato la bozza in miniatura delle pagine del  Vicenza, dell’Arzignano, del Cartigliano, del Bassano,  del Camisano, del Montecchio,  dello Schio, della Calidonense, del Chiampo, della Marosticense, dell’Eurocalcio, e del Monteviale, del La Rocca, del Sarcedo,  del Trissino, della Virtus Cornedo, dell’Arcugnano,  ecco come potrebbe essere la pagina del Azzurra Sandrigo:  per ogni giocatore la carriera con le presenze e le reti nell’ultima annata; e poi i dati sullo staff, sulla società, ecc.

B

Bollettino Covid:  Attualmente positivi: 759.982 (-1248)  Deceduti: 58038  (+993) Dimessi/Guariti: 846.809 (+23.464) Ricoverati: 35.369 (-701) di cui in Terapia Intensiva: 3.597 (- 19)  Tamponi: 23.333.937 (+226.729) Totale casi: 1.664.829 (+23.225)

I casi non accennano a scendere (23.225) anche se sono aumentati i tamponi. Continua ad esserci un calo nei ricoveri (701) ma minimo nelle terapie intensive  (-19) mentre rimangono alti i decessi  (quasi mille); diminuiscono gli attualmente positivi; la percentuale di positivi è del 10,2 era del 9,99 ieri.

Questa tabella pubblicata ieri sul Giornale di Vicenza spiega bene come indidono le varie misure adottate sui casi di Covid: in Lombardia con la zona rossa c’è stata una drastica riduzione dei casi.

Il giorno più nero nell’Italia della pandemia sembrava essere alle spalle: era il 27 marzo scorso, furono registrati 969 morti in 24 ore. Una catastrofe. Poco più di 8 mesi dopo, e la tregua dell’estate, arriva un altro giorno da dimenticare: 3 dicembre, 993 decessi per Covid in sole 24 ore, il numero più elevato dall’inizio dell’epidemia. Nella sola Lombardia 347 vittime. Il totale è di 58.038 persone uccise dal virus finora… Più di 800 decessi dall’inizio della pandemia. È questo il triste dato che si registra per il Vicentino, con i numeri della seconda ondata a fare la parte del leone: più della metà delle vittime, infatti, per la precisione 416, si sono registrate dal 1° di ottobre ad oggi. Dati impressionanti, soprattutto se confrontati con quelli estivi: a fine giugno le persone spirate risultate positive al Covid-19 erano 352 e nel corso dell’estate si sono registrati altri 42 morti. (Dal Giornale di Vicenza)

C

Calciatori positivi:  Il Cagliari Calcio comunica che l’ultima serie di controlli effettuati ha evidenziato la positività al Covid-19 di Adam Ounas: il calciatore è stato prontamente isolato come stabilito dalle normative in vigore. Ounas è i il quinto rossoblù positivo dopo Godin, Nandez, Simeone e Pereiro.

Calcio italiano: Ogni tanto  bisogna pure parlare bene del calcio italiano, anche per non  farsi prendere da eccessive malinconie: è stata una settimana magica per le nostre con un sette bello imbattuto e protagonista. Hanno iniziato la settimana in Champions, Inter e Atalanta con un successo prestigioso in casa Borussia e con un pareggio (forse il risultato più deludente) con i danesi del Midtytlland. L’Inter con questo successo ha trasformato quel pertugio quasi impraticabile che aveva davanti dopo la doppia debacle con il Real Madrid, in un strada più accessibile: vincendo con lo Shaktar Donetz potrebbe qualificarsi. I nerazzurri bergamaschi sono secondi e dovranno difendere la posizione la settimana prossima in casa Ajax.  Sempre in Champions la già qualificata Juventus si è sbarazzata della Dinamo Kiev con un rotondo 3-0 mentre la Lazio ha ottenuto un ottimo pareggio in casa del Borussia Dortmund. Per qualificarsi gli basta un pari con il Bruges. In Europa league la Roma ha battuto 3-1 lo Young Boys conquistando la matematica promozione; il Napoli ha pareggiato con l’Az, rimane al comando ma dovrà giocarsi la qualificazione all’ultima giornata con il Real Sociedad che la segue a due punti. Infine il Milan ha battuto il Celtic 4-2 ed è secondo nel suo gruppo matematicamente qualificato per i sedicesimi. Insomma potremmo fare l’enplein con 7 formazioni italiane nelle migliori 32 squadre europee.  Se a questo aggiungiamo gli ottimi risultati ottenuti dalla nostra Nazionale che è testa di serie ai prossimi Europei e nel ranking per i  mondiali, possiamo veramente pensare che l’eliminazione dai mondiali del 2018 ha prodotto l’atteso salto di qualità. Adesso ovviamente facciamo gli scongiuri di rito, in vista di una settimana decisiva.

 

Calciomercato di serie B:  Il Pescara vorrebbe regalarsi l’attaccante Lorenzo Colombo del Milan ma deve fare i conti con una forte concorrenza perché il giovane talento rossonero è molto ricercato.  Il Monza starebbe trattando Samuel Di Carmine che è in scadenza di contratto con il Verona. La Spal potrebbe prendere l’attaccante Niccolò Giannetti che è già stato messo sul mercato dalla Salernitana.  La Reggina potrebbe essere interessata all’ex centrocampista del Milan Sulley Muntari.

 

D

Dpcm: Abbiamo estrapolato i punti che hanno maggior attinenza con il mondo dello sport, ma il tutto si può riassumere in una semplice considerazione, fino a gennaio non cambia nulla!

d) è consentito svolgere attività sportiva o attività motoria all’aperto, anche presso aree attrezzate e parchi pubblici, ove accessibili, purché comunque nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l’attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività salvo che non sia necessaria la presenza di un accompagnatore per i minori o le persone non completamente autosufficienti;

e)sono consentiti soltanto gli eventi e le competizioni  di livello agonistico e riconosciuti di preminente interesse nazionale con provvedimento del Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e del Comitato italiano paralimpico (CIP) ‒ riguardanti gli sport individuali e di squadra organizzati dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva ovvero da organismi sportivi internazionali, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico. Le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra, partecipanti alle competizioni di cui alla presente lettera e muniti di tessera agonistica, sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive Federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate e Enti di promozione sportiva. Il Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e il Comitato italiano paralimpico (CIP) vigilano sul rispetto delle disposizioni di cui alla presente lettera

Spogliatoi ancora non consentito il loro uso

f) sono sospese le attività di palestre, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali, fatta eccezione per l’erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza e per le attività riabilitative o terapeutiche,nonché centri culturali, centri sociali e centri ricreativi;ferma restando la sospensione delle attività di piscine e palestre, l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere svolte all’aperto pressocentri e circoli sportivi, pubblici e privati, sono consentite nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, in conformità con le linee guida emanate dall’Ufficio per lo sport, sentita la Federazione medico sportiva italiana (FMS)

g) fatto salvo quanto previsto alla lettera e),in ordine agli eventi e alle competizioni sportive di interesse nazionale, lo svolgimento degli sport di contatto, come individuati con provvedimento del Ministro per le politiche giovanili e lo sport,è sospeso;sono altresì sospese l’attività sportiva dilettantistica di base, le scuole e l’attività formativa di avviamento relative agli sport di contatto nonché tutte le gare, le competizioni e le attività connesse agli sport di contatto, anche se aventi carattere ludico-amatoriale

G

Galli: Beppe Lelj, Toto Rondon, Alberto Briaschi, Lele Ambrosetti, Giorgio Sterchele, Fabio Viviani. Pieraldo Dalle Carbonare, Sergio Gasparin, Sergio Vignoni, Andrea Fabris, Mimmo Di Carlo, Paolo Bedin, Antonio Cinelli e Simone Guerra. Sono questi alcuni dei giocatori e dei dirigenti intervenuti al rito funebre per Ernesto Galli.  Nel suo intervento di saluto a nome dei compagni Fabio Viviani ha detto: È stato un onore conoscerti  e bello condividere le nostre tante vittorie e le rare sconfitte. La tua era una grande presenza, sei sempre stato forte ed equilibrato. Avevi un cuore enorme e hai sempre dato a tutti una seconda possibilità

 

M

Maraschi: E’ mancato Mario Maraschi, ex attaccante del Vicenza, classe 1939. Viveva da anni ad Arcugnano in un casa vicino alla Villa Margherita dove eravamo stato a trovarlo anni addietro, guardando con lui  pacchi ordinati di fotografie che raccontavano una carriera ricca di soddisfazioni : cresciuto nel Fanfulla Lodi aveva esordito in A con la maglia del Milan. Successivamente era passato alla Lazio e al Bologna e nel 1965 al Vicenza con cui aveva disputato due campionati: grazie ad un suo gol il Vicenza ottenne la salvezza al Sant’Elena di Venezia in una squadra guidata in panchina da Berto Menti. Passato alla Fiorentina riuscì a vincere con i Viola lo scudetto nella stagione 1968/69 grazie anche ai suoi 14 gol.  Nel 1970 tornò al Vicenza e successivamente passò al Cagliari, alla Sampdoria, prima di chiudere la carriera come allenatore giocatore del Legnago. Come allenatore oltre al Legnago ha guidato il Chiasso in Svizzera, lo Zanè, l’Arzignano e la squadra femminile del Vicenza.  Chi scrive è stato spesso ospite con lui di trasmissioni sportive in cui parlava con affetto della sua militanza biancorossa e in cui analizzava con equilibrio e competenza le gare del Vicenza.

Il figlio Alberto ha intrappreso la carriera di allenatore guidando il Monteviale, il Grisignano e il Fimarc e successivamente dirigendo l’Associazione Italiana Allenatori.  Ad Alberto, alla mamma e  a tutti i familiari  le condoglianze del nostro sito.  (dall’ultima edizione di ieri)

 

O

Osservatori: da non perdere !!!!! Scoutit, realtà operante nello scouting calcistico organizza un webinar di due giorni dove verranno affrontate tematiche inerenti all’osservazione calcistica. Una panoramica del dietro le quinte con l’intervento di scout professionisti e altre figure importanti come psicologi dello sport, dirigenti di settore giovanile, osservatori nel calcio femminile, match analyst, agenti sportivi. Un appuntamento per stimolare la tua curiosità e aumentare le tue competenze sul come vengono selezionati i calciatori dal settore giovanile alla prima squadra e su come si può iniziare a svolgere l’attività di osservatore calcistico.

Puoi acquistare il tuo biglietto ad un prezzo superscontato usando il codice sconto SCCVO  Clicca qui https://www.scoutit.co/corsi-per-osservatore-calcistico/total-scouting/ per assicurati il tuo posto

 

P

Presenze e reti: Queste le presenze e le reti fatte dai giocatori del Montecchio:  Avanzi 4, Pegoraro 4, Santacaterina 4, Casarotto 4 (4), Ballarini 4 (4), Marchetti 4 (2), Zuddas 4, Saggioro 3, Cestaro 3, Cecco 3 (1), Valerio 3, Mantiero 2, Meggiolaro 2, Dalla Fontana 2, Petkovic 2, Marocchi 1, Benetti 1, Carollo 1, Trivunovic 1, Boscaro 1, Raschietti 1,

Finora  abbiamo pubblicato Arcugnano, Arzignano,  Azzurra Sandrigo, Bassano, Berton Bolzano, Camisano,  Cartigliano,  Due Monti, Dueville, Eurocalcio, Fides, Grantorto,  Grisignano,  Grumolo,  Le Torri, Malo, Montecchio, Monteviale, Novoledo, Pedemontana, Rivereel, Rosà, Sarcedo, Schio, Tezze, Trissino, Valbrenta

 

U

Union Feltre La SSD Union Feltre a RL comunica di aver tesserato in data odierna Stefano Pozza, centrocampista classe 1987 di Piovene Rocchette. Giocatore tra i più esperti del girone C della serie D, fortemente voluto dalla dirigenza e dall’allenatore per completare la rosa a disposizione di Mister Andreolla vista anche la grande quantità di partite ravvicinate da giocare in pochi mesi ma soprattutto viste le caratteristiche del calciatore stesso. Pozza sta seguendo un programma di allenamento differenziato seguito dallo staff tecnico della prima squadra e nei prossimi giorni sarà a disposizione per le tantissime partite ancora da disputare.”

Union San Giorgio Sedico:  Due arrivi in casa dell’Union San Giorgio Sedico: il centrocampista del 1995, Federico Varano, che arriva dal Chieri. Per lui esperienze in C con Arezzo, Venezia, Fano e Pistoiese, mentre in D ha indossato anche la maglia del Mantova. L’altro acquisto è l’esterno d’attacco del 1997,  Alessandro Godano Otranto,  proveniente dal Rende con cui ha giocato in C ein D, cresciuto nel settore giovanile del Crotone.

 

V

Vicenza:   Tutti recuperati i giocatori usciti dall’emergenza Covid. Di Carlo potrà preparare la gara con il Cosenza di domenica con tutta la truppa a disposizione. Assenti i soli lungodegenti Ierardi e Pontisso.

Recapiti del sito:info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano