Serie B

Pisa- Vicenza: la diretta

Scritto da Federico Formisano

Pisa – Lr Vicenza 2-2

Pisa (4-3-1-2): Gori; Birindelli (Lisi dal 73′), Caracciolo, Benedetti, Beghetto; Gucher,  Marin (Varnier dal 73′), Mazzitelli; Siega (Soddimo  dal 46′); Marconi, Vido. A disposizione: Perilli, Pisano, Belli, Palombi, Mastinu, Meroni, QuainiDe Vitis, Marsura. Allenatore: D’Angelo.

LR Vicenza (4-3-1-2): Grandi; Cappelletti, Pasini, Valentini, Beruatto; Zonta (Cinelli dal 13′), Pontisso, Agazzi (Vandeputte dal 67′); Giacomelli (Nalini dal 67′); Dalmonte (Gori dal 25′), Meggiorini (Longo dal 67′). A disposzione: Perina, Zecchin, Barlocco, Bruscagin, Padella, Rigoni, Vandeputte, Lanzafame, Longo, Nalini. Allenatore: Di Carlo

Arbitro: Dionisi di L’Aquila; Assitenti: Pagnotta di Nocera Inferiore e Lanotte di Barletta; IV Ufficiale: Paterna di Teramo

Ammonizioni: Pasini (V) al 6′ Beghetto (P) al 40′  Caracciolo (P) al 50′ Marin (P)  al 62′ Benedetti (P) al 73′

Di Carlo sorprende un pò tutti, e stravolge le previsioni della vigilia, ad iniziare dalla difesa con Valentini centrale a fianco di Pasini, Cappelletti e Beruatto sugli esterni (con Barlocco, Bruscagin e Padella in panchina). A centrocampo giocano Zonta e Pontisso come da previsioni ma con Agazzi mentre sia Cinelli che Rigoni partono dalla panca. Infine accanto a Meggiorini c’è Dalmonte.

D’Angelo mister del Pisa schiera Benedetti centrale di difesa con Varnier in panchina e preferisce Marin e Siega a Mastinu e De Vitis. Vido vince il ballottaggio con Marsura.

Al 2′ subito avanti il Pisa e Beghetto su punizione colpisce la traversa. Al 5′ buona azione di Meggiorini che cede a Cappelletti che tira da lontano ma Gori para. al 6′ Gucher in avanti viene steso da Pasini che si prende l’ammonizione che gli costerà la squalifica contro la Cremonese.  La punizione di Mazzitelli finisce sulla barriera.

Al 13′  su cross di Giacomelli si scontrano Zonta e Gori : entrambi restano a terra. ma mentre il portiere pisano Zonta accusa il colpo; al suo posto entra Cinelli.

Al 23′ il Vicenza in vantaggio: Dalmonte e Cappelletti dialogano sulla destra, Cappelletti da bene a Dalmonte che appena entrato in area calcia verso la porta sorprendendo nettamente Gori che subisce il gol sul primo palo in maniera abbastanza ingenuo.  Putroppo subito dopo Dalmonte accusa un infortunio e al suo posto entra Gori. Dopo 25′ il Vicenza è stato già obbligato a due cambi

Al 32′ il Vicenza raddoppia: su calcio d’angolo Meggiorini compie una vera impresa con una splendida rovesciata.

la bellissima rovesciata di Meggiorini a Pisa

E subito dopo Marconi colpisce Pasini che riporta un taglio alla testa.  Nel caso in cui si dovesse ricorrere al terzo cambio il Vicenza non potrebbe più effettuare sostituzioni. Il Pisa sembra colpito dal doppio svantaggio e il Vicenza moltiplica i suoi sforzi andando in contrasto su tutti i palloni.

L’arbitro concede 6′ di recupero e al 2′ Cinelli tira ma il portiere devia in angolo.  Finisce il primo tempo con il Vicenza in doppio vantaggio. La squadra biancorossa non è partita bene e Di Carlo ha avuto modo di lamentarsi per l’atteggiamento della squadra. Ma al 23′ alla prima occasione è passato in vantaggio e ha mantenuto la giusta mentalità riuscendo anche ad andare sul doppio vantaggio.

Il Vicenza riparte bene e tiene il campo con autorevolezza anche nella ripresa: prima Meggiorini manda alto una punizione, poi Gori recupera palla ma calcia alto senza cercare l’appoggio di Giacomelli e Meggiorini che avevano seguito l’azione.

Sull’asse Beghetto- Vido arriva però il gol del 2-1: il terzino apre per Vido che soprende Pasini (che sta giocando con un evidente bandana e colpisce con un tiro a giro che bacia il palo e finisce in gol: il Pisa accorcia.  E due minuti dopo  Il Pisa pareggia: Mazzitelli raccoglie una respinta della difesa e infila da fuori area. Siamo sul 2-2 e manca ancora mezzora alla conclusione della gara.

Di Carlo intuisce che la squadra sta soffrendo ed opera tre cambi; entra anche Nalini oltre a Vandeputte e Longo.

Al 64′ Longo da un bella palla a Gori che non riesce a concludere a tu per tu con l’ononimo portiere del Pisa. Tre calci d’angolo consecutivi per il Vicenza che cerca di riprendersi il vantaggio.  Al 71′ colpo di testa di Gori parato dal portiere pisano.   Al 72′ ancora una grande occasione per il Vicenza: Nalini ruba palla sul limite dell’area e da a Gori che impegna il portiere avversario; tra i due Gori è una questione aperta ma finora il portiere toscano ha prevalso.

Le altre gare di oggi

Cosenza – Chievo 1-0 Gliozzi (Co)
Cremonese – Frosinone 4-0 Bonaiuto doppietta ,  Baez e Ciofani (Cr)
Pescara – Lecce 0-1 Maggio
Pisa – Lr Vicenza 1-2 Dalmonte, Meggiorini (V) Vido (P)
Pordenone – Ascoli 1-1 Ciurria  (P) Mosti (A)
Spal – Reggina 1-4   Rivas, Montalto, Rivas (R) Esposito (S) Foloruscho (R)

Sull'Autore

Federico Formisano