Prima Categoria

Il Sovizzo la ribalta, Junior Monticello cade in casa

Scritto da Gianfranco

JUNIOR MONTICELLO – SOVIZZO  1 – 2

RETI: Pt 6’ Dal Lago (JM), 47’ Dalla Riva(r) (SO); St 7’ Fochesato (SO).

JUNIOR MONTICELLO:  Poletto, Alba, Stella (Brunato), Giust, Tresso, Tosato (Piccolin), Ronga (Cauzzi), Carli, Piga (Pertile), Sabbadin (Frigo), Dal Lago. A disp: Rossi, Bressan, Mattioli, Galvan, Allenatore: Cristiano Angolini.

SOVIZZO: Zanconato, Milan, Carlotto (Colombo), Marin, Rinfieri, Shkambi (Strobe), Zanderigo, Farinello, Fochesato, Ceola (Gisaldi), Dalla Riva, (Cailotto). A disp:  Meneguzzo,  Crivellaro, Ronzani, Rigolon, Faedo. All. Andrea Venturini.

ARBITRO: Tisocco di Schio.

NOTE:  Temperatura gradevole, terreno in buone condizioni. 

Spettatori 100 circa.   RECUPERI: 2’ p.t. e 6’ s.t.

Foto e cronaca di Gianfranco Scalzotto

Al Parrocchiale di Monticello Conte Otto va in scena la 5^ giornata del campionato di prima categoria. Pubblico delle grandi occasioni per vedere la squadra rivelazione del momento del girone C, contro il Sovizzo; e non sono rimasti delusi. Mister Angolini (ex nero-verde come il suo vice Bonetto) mette in campo i suoi ragazzi con un 4-2-3-1: l’ottimo Carli a dettare i tempi in mediana, con Ronga, Sabbadin e Dal Lago al servizio della giovane punta Piga. Mister Venturini posiziona lo scacchiere nero verde con consueto 4-3-3, scegliendo ancora Ceola a creare il tris d’attacco con Dalla Riva e Fochesato.

L’inizio è piuttosto tranquillo con il canonico periodo di studio per entrambe le formazioni. Lo studio però (e per fortuna) dura poco così che al 5’ Carlotto mette dentro dalla tre-quarti per l’inserimento di Dalla Riva che riesce solo a sfiorare con l’esterno destro: palla insidiosa che esce alla sinistra di Poletto (altro ex nero verde). I padroni di casa trovano il vantaggio al 6’ sul cambio di fronte: sulla destra Dal Lago vince un contrasto e si porta la palla sul sinistro (forse aiutandosi con una mano) e dal limite sfodera una rasoiata: la palla lambisce il palo insaccandosi  alle spalle di Zanconato pur disteso vanamente in tuffo. Gli ospiti faticano a rialzarsi e il pallino del gioco rimane dei padroni di casa che mettono i brividi a Zanconato al 9’: dall’angolo la corta respinta è preda di Tresso che conclude di poco a lato. Si rivede il Sovizzo al 16’ con Fochesato ma il suo destro è debole e non crea problemi a Poletto. Al 24’ ci prova anche Tosato su corta ribattuta della difesa ma il suo sinistro è alto e da dimenticare. 27’ Shkenbi recupera palla a metà campo e serve prontamente Fochesato: il tiro non è forte ed è pure deviato e arriva debole da Poletto che controlla facilmente. Contropiede nero verde al 30’ con Fochesato solitario protagonista: conclusione da dimenticare. Gli ospiti danno segnali di maggior vitalità ed alzano il baricentro del gioco. Al 34’ Zanderigo si destreggia in slalom incuneandosi sulla sinistra: la conclusione del capitano nero verde, è deviata sopra la traversa da un ottimo intervento di Poletto. Il pari ospite arriva all’ultimo respiro del primo tempo: Rinfieri sventaglia da sinistra a destra per Ceola che controlla, entra in area tenta di saltare il diretto avversario che però lo stende. Dalla Riva dal dischetto non sbaglia, Poletto da una parte e palla dall’altra. Prima frazione di gioco ben giocata con personalità dai padroni di casa ma, con il passare dei minuti, gli ospiti hanno alzato il baricentro, preso campo e raggiunto meritatamente il pari anche se solo allo scadere (47’). Nella ripresa i neroverdi si presentano molto più intraprendenti; Mister Venturini alza la posizione di Farinello che gravita più a contatto con le punte e la resa è immediata: recupera palla e fa ripartire l’azione almeno tre volte nei primi cinque minuti. Il Sovizzo guadagna una punizione dai 30 mt e sulla battuta va Ceola che con una violenta conclusione mette in difficoltà Poletto, bravo a salvarsi in angolo. Dall’angolo nasce il vantaggio ospite al 7’st: Ceola alla battuta, palla prolungata per Fochesato che da sotto misura insacca. 1-2. I padroni di casa non riescono a reagire e denotando un po’ di stanchezza così che Zanderigo e compagni riescono a controllare la partita mettendo spesso in difficoltà la retroguardia della squadra di casa. Al 20’st azione veloce del Sovizzo dalla sinistra, palla in area, finta di Fochesato e conclusione in rete di Dalla Riva: tutto bello ma il direttore di gara però, è a due passi e non convalida per giusta posizione di off-side dello stesso Dalla Riva. Al 28’st è Zanderigo a creare scompiglio nella difesa di casa ma il suggerimento dal fondo non trova pronto nessun compagno e la difesa libera. Ancora Sovizzo in avanti al 32’st con Gisaldi che fa correre Fochesato sulla destra, pronto cambio di gioco per Cailotto che, solo, la calcia sopra la traversa sprecando il colpo del KO. Anche Gisaldi al 36’st spreca il terzo gol: ben smarcato in area non conclude da par suo e la appoggia all’accorrente Farinello che la calcia addosso a Poletto. Rimette fuori la testa lo Junior M. e mette alle corde i neroverdi con il forcing finale tutto cuore. I ragazzi di Angiolini creano due occasioni pericolose: al 44’st direttamente da calcio d’angolo con Zanconato a salvarsi d’istinto e al 47’st sempre da azione d’angolo, con Frigo che di testa sfiora il palo alla sinistra di Zanconato. Il triplice fischio del Direttore di gara, Sig. Tisocco di Schio arriva dopo 6’ di recupero.


Sull'Autore

Gianfranco