Promozione

La Promozione di Antonio Bottazzi a metà del cammino

Scritto da Federico Formisano

La Promozione di Antonio Bottazzi

Bottazzi e Prosdocimi

GIRONE  A

Alla fine del girone d’andata il Castelbaldo Masi supera vincendo per uno  a zero fuori casa l’ostacolo Albaronco,  che prima della sfida diretta  seguiva la capolista a due punti. Decisiva la rete del capo cannoniere  del girone Enrico Bortolotto.  Non ne approfitta la Seraticense fermata nel derby dal Rivereel.
Positivo comunque il girone d’andata delle due compagini vicentine, la  Seraticense chiude in piena zona play-off con 27 punti terza in  classifica tallonata a 26 da una sempre piu’ convicente matricola
Cologna che regola il Chiampo con un 5 a 0 che lascia la compagine  vicentina all’ultimo posto solitario in classifica.   Gli autori dei gol,  due vecchie conoscenze del calcio vicentino, 3 reti Sinigaglia ex  Longare e 2 reti Borgatti ex Rivereel.  La squadra di Albettone, guidata da Peter Taccardi  termina l’andata a ridosso dei play-off con 21 punti. Ma soprattutto valorizza molti giovani talenti come il goleador dell’ultima giornata, Tumiatti, come Sacconi, Feltrin, Lunardi, Fiorentini e c.

Il Chiampo, dopo il rimpasto operato a Dicembre,  avrà bisogno di questo periodo di sosta dei campionati per consentire a mister Lovato di conoscere i nuovi e di calibrare la squadra al meglio per cercare la volata salvezza.

I top dell’ultima giornata

Leonard Anghel (Seraticense):   è partito male condizionato dagli infortuni ma strada ha ritrovato la via del gol e chiude con un discreto bottino di reti.

cof

Marco Tumiatti  (Rivereel) : il giovane cresciuto nel Cittadella sembra ritrovarsi alle corte di Peter Taccardi.

Classifica Cannonieri

12 reti: Bortolotto (Castelbaldo), Grigoli (Nogara),
11 reti: Sinigaglia (Cologna),
9 reti: Nicola Avesani (Albaronco e Nogara), Menini (Cadidavid),   Djordjevic  (Castelbaldo),  Borgatti (Cologna)
8 reti: Dervishi (Badia Polesine),
7 reti: Filippini (Badia Polesine), Forgia (Virtus Verona)
6 reti: Luca Avesani (Albaronco), Montagnani (Castelbaldo), Tomasi (Castelnuovo), Musso (Chiampo e A.Cavalponica),   Romano (Mozzecane),  Grigoli (Nogara), Sacconi (Rivereel);
5 reti: Centomo (Albaronco),  Musso (Aurora  Cavalponica, Chiampo), Schults (Castelnuovo Sandrà) Facci (Nogara), Diagne (Oppeano),  Birlea (Povegliano)  Alban (Rivereel),  Anghel, Montemezzo (Seraticense);
4 reti: Vesentini (Alba Borgo Roma), Cavazza (Albaronco), Strapparava,  Trombin (Oppeano),  Cadete, Peralta (Povegliano)  Pegoraro M. (Rivereel),  Borotto (Seraticense) ;

GIRONE B:

Il Camisano perde in rimonta a Campigo la seconda partita del girone  d’andata, una sconfitta che fa relativamente male, visto la sconfitta  della seconda in graduatoria ,la Godigese fermata a Cornedo per tre a due; Il Camisano chiude  quindi  con un vantaggio di  otto punti sui trevisani, sul Mestrino e sullo Schio che hanno gli stessi punti (25 ).   Il Mestrino  impatta  per due a due  con il Sarcedo che ha schierato dopo il sontuoso mercato di  dicembre il solo Miotti, oltre ai giovani Boscato e Zichele ( Bressan e Sarzi sono ancora fermi ai box)  e si affaccia al secondo posto in classifica, anche lo Schio che di  domenica in domenica risale posizioni su posizioni incamerando il suo  17esimo punto in 7 partite.  Delle tre seconde proprio lo Schio sembra il più pericoloso concorrente  del Camisano per la vittoria finale.
Seguono ad un punto il sempre piu’ sorprendente Trissino vittorioso per  4 a 2 contro un Summania che chiude il girone d’andata all’ultimo posto  visto la vittoria del Cassola contro un’altra squadra che ultimamente ha  raccolto pochi punti, il Valdagno, sconfitta che costa il posto a mister  Monfardini, sostituito in settimana da  Vladimiro Remonato.
Ossigeno per il Longare che vince sul difficile campo di Tezze, con i  granata che vincendo si sarebbero posizionati da soli al secondo posto in  classifica. Mister Cicero dopo la sconfitta dell’esordio incamera così la prima vittoria.
Finisce con un pareggio per uno a uno  la sfida  tra il Rosa’che chiude il girone d’andata a metà  classifica e i padovani del San Giorgio in Bosco.
Domenica 6 gennaio si ricomincia con lo scontro tra le seconde Schio e  Mestrino, mentre la Godigese  è impegnata sull”ostico campo di Rosa’;   potrebbe essere questo  un turno utile  per capire chi sarà  veramente la squadra più accreditata come antagonista del Camisano, impegnato in casa contro  un Valdagno in cerca di riscatto.

Un augurio di buone feste a tutti le società, agli addetti ai lavori e a  tutti gli appassionati di questo meraviglioso sport che si chiama  calcio.

Antonio Bottazzi

Il video di Sarcedo- Mestrino

Fabio Maimone ha realizzato questo video con gli highlights della gara fra Sarcedo e Mestrino https://www.youtube.com/watch?v=IIBGvq9OemU&feature=youtu.be

I top dell’ultima giornata

Denny Rezzadore (Cornedo): una vittoria contro la Godigese che rimette le cose apposto con la squadra che termina il girone d’andata con 20 punti, sopra, seppur di poco, alla zona play-out.

Davide Zenorini  (Schio)   17 punti in 7 partite. Ha pagato scotto all’inizio ma soprattutto con gli arrivi di dicembre il suo Schio sembra aver ritrovato passo ed equilibri.

Filippo Spessato (Mestrino) : l’ennesima doppietta lo rilancia in classifica marcatori dove è ad un solo gol da Dorio del Longare.

Spessato in azione

Classifica Cannonieri

13 reti: Dorio (Longare);
12 reti: Spessato (Mestrino ),  Bajramaj (Valdagno);
10 reti:  Contro (Marosticense);
9 reti: Munarini (Schio);
8 reti: Lucchini,  (Camisano), Rigoni (Summania);
7 reti: Barichello, (Godigese), Ganeo (Rosà), Primucci (Schio), Pieropan (Tezze), De Martin (Y.Campigo);
6 reti: Cuman (Godigese), Piazza (Trissino);
5 reti:  Cazzola, Kindo, Petronijevic (Trissino) El Bouhra (Y. Campigo);
4 reti: Dal Compare, Sambugaro (Camisano),  Cusinato G.    (Godigese), Lazzarotto Nicolò (Rosà), Baggio N.  (Sarcedo), Broccardo (Summania),   Vallarsa (Tezze),  Cappelletto, Critelli (Valdagno), Gymah , Miloradovic (V. Cornedo);
3 reti: Baccarin,  Lomazzi (Camisano) Pasquetti (Cassola),   Baggio, (Godigese), Fasolo, Sandonà (Longare), Dalla Gasperina, Merlo (Marosticense), Antonello (Mestrino),  Azzolini, (Sarcedo), Andretto G. (Schio),  Fedele (Tezze),  Zordan L. (Trissino),  Cappelletto, (Valdagno),  Miloradovic, Panarotto (V. Cornedo),  Alberton, Callegaro, (Y. Campigo);


Sull'Autore

Federico Formisano