FUTSAL

IL CARRÉ CHIUPPANO DILAGA NELLA RIPRESA, 8 RETI NEL DERBY VICENTINO! 

Scritto da Marco Marra
Torna a divertire e a divertirsi il roster guidato da Valter Ferraro, imponendosi per 8-3 nel derby vicentino con il Cornedo. La falsa partenza con la rete siglata da Peretto viene subito cancellata dalle firme di Lari e Liberti. Festival del gol nella ripresa: arrotondano lo score Pedrinho, Senna (doppietta) e Lari, poi costretto ad uscire per infortunio. A poco servono le reti di Degeneri e Gonella, chiudono il discorso Moscoso e nuovamente Pedrinho.
FUTSAL CORNEDO – CARRÈ CHIUPPANO 3-8
FUTSAL CORNEDO: Marzotto, Brancher, Kanchai, Degeneri, Grigolato, Peretto, Pretto, Soldà, Rubega, Gonella, Boscaro, Filippin All. Alberto Dal Cason
CARRÈ CHIUPPANO: Massafra, Pedrinho, Liberti, Juanfran, Lari; Caretta, Sbicego, Fritsch, Josic, Leo Senna, Mello, Moscoso All. Valter Ferraro
MARCATORI: 5’ PT Peretto (CO), 14’ PT Lari (CC), 17’ PT Liberti (CC); 3’ ST Pedrinho (CC), 6’ ST Leo Senna (CC), 9’ ST Leo Senna (CC), 12’ ST Lari (CC), 15’ ST Degeneri (CO), 15’ ST Gonella (CO), 16’ ST Moscoso (CC), 20’ ST Pedrinho (CC)
Marco Marra
Una vittoria col brivido, anzi più di uno. Quei brividi che Mister Ferraro e i suoi uomini si augurano di scongiurare nella trasferta di Cornedo. La gara con il Miti Vicinalis ha lasciato tutti con il fiato sospeso, regalando un successo emozionante ma un pò troppo sofferto. Al Paladegasperi, per quanto i padroni di casa occupino la parte bassa della classifica, occorrerà la massima prudenza. Il Cornedo è stato indubbiamente motivo di impiccio per più di qualche formazione (emblematico il primo tempo con lo Sporting Altamarca).
Squalificato per somma di ammonizioni Maikel Epp, lo starting five biancazzurro è composto da Massafra, Pedrinho, Liberti, Juanfran e Lari. Un Carrè Chiuppano ben consapevole di ciò che dovrà fare sul parquet di gioco, con l’ obiettivo di aggredire fin dalle prime battute la metà campo avversaria. Pericolosi Pedrinho e Lari in avvio di match, con Marzotto ad intervenire in sicurezza; nel mezzo una pregevole parata di Massafra sulla conclusione di Peretto. Sarà però lo stesso numero 9 bluamaranto a cogliere di stucco l’intera retroguardia ospite con un pallonetto che regala l’1-0 ai padroni di casa.
Strada in salita, gli spettri di Vazzola si rifanno vivi, ma la reazione del Carrè Chiuppano è pronta e veemente. Al 6’ Lari sfiora il palo con una torsione mancina all’ altezza del dischetto del rigore. Poco dopo occorre invece un ottimo riflesso di Marzotto sulla conclusione di Senna. Al 14’ sugli sviluppi di un calcio d’ angolo, Juanfran calcia con il destro, con Lari abile a deviare in rete per la rete del pareggio biancazzurro. Solo il primo degli assist di giornata di uno scatenato Juanfran, evidentemente galvanizzato dal pesante gol-vittoria di Vazzola. È proprio il laterale spagnolo a 3’ dall’intervallo a fuggire sull’out di sinistra e a servire magistralmente Liberti, che appoggia in rete a porta sguarnita per il sorpasso ospite. Prima dell’intervallo spazio per un clamoroso palo colto da Pedrinho, a secco da due gare con la porta avversaria che appare stregata.

Pedrinho

Per i bomber di razza il gol non può però mancare a lungo. In avvio di ripresa il numero nove biancazzurro è abile a riconquistare palla a metà campo e a scagliarla in porta dopo una discesa palla al piede (1-3). Il Carrè Chiuppano è ormai pieno padrone delle operazioni e dopo uno scavetto fuori misura di Juanfran arriva la quarta rete firmata da Senna, abile a sfruttare l’errato posizionamento di Marzotto per colpire di fatto a porta vuota. Le occasioni a questo punto fioccano a grappoli ed occorre un salvataggio sulla linea di Gonella per negare nuovamente la gioia del gol al solito Juanfran. A segno va invece ancora Senna, approfittando del disimpegno errato di Peretto e dell’assist di Pedrinho, che mette il numero 16 biancazzurro nelle condizioni di appoggiare in rete con un comodo tap-in.
Si resta con il fiato sospeso al 12’. Lari, schierato in questo frangente come quinto di movimento, sigla la sesta rete servito ottimamente da Moscoso, ma sbatte violentemente la gamba contro il palo ed è costretto ad uscire dal campo. Al nostro bomber i migliori auguri di pronta guarigione, forza Filippo!
La gara di fatto non ha più molto da dire, con un vantaggio di cinque reti il Carrè Chiuppano ha messo in cassaforte i tre punti. I padroni di casa tengono però all’ onore delle armi e lo dimostrano. Prima è Massafra ad essere chiamato ad un triplo grande intervento per salvare la propria porta. Subito dopo accorciano le distanze Degeneri, grazie ad un potente diagonale di destro, e Gonella, sfruttando una distrazione in disimpegno di Senna. Con gli spazi apertisi nel frattempo, il team guidato da Mister Ferraro avrà però modo di incrementare il proprio bottino, grazie alle firme dell’ ex di turno Moscoso e di Pedrinho, che con la doppietta personale raggiunge quota 280 reti in biancazzurro.
La gara termina dunque sull’ 8-3 per un buon Carrè Chiuppano, fornendo una nuova dose di ottimismo per affrontare al meglio le prossime sfide, a cominciare da quella con l’ ostico Sedico, in programma sabato pomeriggio alla Palestra Intercomunale di Carrè. Sperando di poter contare sul prezioso contributo di Filippo Lari, per il quale auspichiamo naturalmente un rapido rientro in campo. Il gruppo è solido e compatto, la squadra è piena di qualità ed affamata di vittorie. La rincorsa all’ Altamarca può continuare, FORZA CC!

Sull'Autore

Marco Marra