Promozione

Il punto sulla Promozione di Antonio Bottazzi

Scritto da Federico Formisano

Antonio Bottazzi è stato il direttore sportivo del Torri, del Camisano, del Longare, del Leodari e nuovamente del Longare fino a due settimane fa. Come profondo conoscitore della categoria farà per noi il punto del campionato di promozione. Integriamo il suo osservatorio con la classifica marcatori e i top della settimana come facciamo per tutte le altre categorie.

GIRONE  A

Nel girone A un po’ sfortunata la Seraticense che non riesce ad andare piu’ in la’ del pareggio in casa con il Cologna, ossigeno per il Rivereel che coglie la prima vittoria in campionato contro il Badia Polesine, grazie alla reti di Gambin e Massimo Pegoraro.

Perde la sua prima partita il Chiampo nell’ostico campo dei veronesi del Cadidavid. La squadra di Lovato comunque rimane a metà classifica.

Il Castelbaldo è a punteggio pieno con 5 vittorie rispettando in pieno i pronostici della vigilia che lo davano come grande favorito del raggruppamento. La sorpresa Albaronco è l’unica formazione a reggere il passo seppure staccata di due lunghezze.  A 9 punti c’è il Mozzecane che precede un gruppetto con la Seraticense. Ultima in classifica è il Povegliano che finora ha ottenuto un solo punto; con il Nogara è l’unica squadra a non aver mai vinto.

I top della settimana

Jacopo Bagherini (Seraticense):  Para un rigore e salva la sua squadra dalla sconfitta

Parata di Bagherini (Foto Debora Giorio per calciovicentino)

Massimo Pegoraro (Rivereel) : Il suo gol ( e non quello del suo omonimo Carlo) gli vale la nomination anche perché consente al Rivereel di vincere la prima gara.

Pegoraro Andrea

Classifica Cannonieri

5 reti: Bortolotto (Castelbaldo);

3 reti: Centomo (Albaronco), Musso (Aurora  Cavalponica), Dervishi (Badia Polesine), Menini, Riva (Cadidavid), Djordjevic, Montagnani (Castelbaldo), Tomasi (Castelnuovo), Sinigaglia (Cologna), Mileto (Mozzecane), Birlea (Povegliano),  Forgia (Virtus Verona)

2 reti: Ivanov, Vesentini (Alba Borgo Roma), Luca Avesani, O’Too, Pasin  (Albaronco), Ceschi, Pangrazio,  Perlini (Cadidavid), Schults,   (Castelnuovo), Tirapelle (Chiampo), Borgatti (Cologna), Ballesini, Bellinazzi, Romano (Mozzecane), Nicola Avesani (Nogara), Filipovic (Oppeano),  Alban, Gambin (Rivereel), Anghel, Montemezzo (Seraticense), Brizzi, Di Cristo (Virtus Verona);

Anghel della Seraticense

GIRONE B:

A un sesto di campionato spicca la vittoria del Camisano a Sarmeola contro il Mestrino, due squadre accreditate alla vittoria finale.

E’ stata una partita equilibrata soprattutto nel primo tempo, avara di occasioni da gol, l’equilibrio si e’ rotto all’inizio del secondo tempo, dopo una punizione dalla  trequarti con uno schema che ha portato, Piaggio a realizzare il gol del vantaggio camisanese.

Sterile  la reazione del mestrino con la punta di diamante Spessato bloccata costantemente da i due centrali vicentini Rizzi e Gennaro, poi a meta’ del tempo il raddoppio vicentino con un’azione in contropiede finalizzata da Sambugaro risultato di gran lunga il migliore in campo.

Fa specie il momento negativo dello schio, squadra che ha fatto una sontuosa campagna acquisti, ma come ha dichiarato il dimissionario mister Beggio non molto equlibrata soprattutto nel reparto difensivo. In serata si è poi saputo che il nuovo mister sarà Davide Zenorini, ex vice di Zanini al Vicenza.

Ottimo il pareggio del Trissino a Castello di Godego, Godigese che e’ incappata nel primo pareggio della stagione dopo quattro vittorie consecutive, che pero’ resta la favorita per la vittoria finale, visto il potenziale  di cui dispone mister Destro.

Continua a stupire il Valdagno che raggiunge il quarto posto assoluto in classifica dopo la terza vittoria consecutiva con la tripletta dell’ottimo Bajramaj che si porta in testa alla classifica marcatori con sei gol. dovesse rientrare anche Bressan la giovane truppa di mister Monfardini potrebbe togliersi delle grandi soddisfazioni.

Buon punto del Sarcedo in casa del Campigo, e vittoria della Virtus Cornedo nel derby della vallata con il Tezze; la squadra di mister Castaman probabilmente sta soffrendo per il cambio di categoria ma senz’altro sapra’ recuperare i punti persi nell’arco del campionato.

Il Summania fanalino di coda ottiene un buon punto nel sempre ostico terreno del Longare, infine un po’ di ossigeno anche per il Cassola che ha ottenuto la prima vittoria stagionale a San Giorgio in Bosco, squadra imbattuta fino a domenica scorsa.

I top della settimana

Engi Bajaramaj (Valdagno):  Una tripletta di prestigio che lancia il Valdagno verso l’alta classifica e che porta l’ex del Tezze in testa alla classifica.

Bajramaj (Foto Elisa Calzati per calciovicentino)

Umberto Lovato (Cornedo):  apre le danze a favore del Cornedo contro il Tezze e pemette alla squadra di Rezzadore di tornare alla vittoria

Lovato e Nicoletti (Foto calciovicentino.it)

Marco Piazza (Trissino) Non avverte il cambio di categoria (lo scorso anno era al Montecchio Precalcino) e segna due gol che permettono al Trissino di uscire indenne dal campo della Godigese.

Tiro di Piazza (foto di calciovicentino)

Classifica Cannonieri

6 reti: Bajramaj (Valdagno)
5 reti: Dorio (Longare),  De Martin (Y.Campigo);
4 reti: Spessato (Mestrino );
3 reti: Sambugaro (Camisano), Contro (Marosticense), Ganeo (Rosà),  Munarini (Schio) Petronijevic (Trissino);
2 reti: Lomazzi, Lucchini (Camisano), Tessarolo (Cassola), Baggio, Barichello, Cuman, Cusinato, Zurlo  (Godigese), Fasolo (Longare),  Della Gasperina (Marosticense), Zaviane (S. Giorgio Bosco), Primucci (Schio),  Broccardo (Summania), Piazza (Trissino), Critelli (Valdagno), Callegaro (Y.Campigo);

 


Sull'Autore

Federico Formisano