Prima Categoria

La prima Categoria, girone C di Stefano Cesarano (25 giornata)

Scritto da Federico Formisano

Il punto di Stefano Cesarano :

 

Archiviata anche la venticinquesima giornata e ora una domenica di riposo…e ci voleva. Dopo 10 giornate filate e senza freno a mano tirato il campionato riprenderà il 24 marzo e saranno 5 giornate dove tutto potrà accadere perchè tutti sono in ballo e le sole 2 squadre, il Sovizzo di Venturini e il Due Monti di Zordan, che non hanno più obiettivi potrebbero essere comunque giudici dell’esito finale del torneo sia per la parte alta sia per la parte bassa della classsifica. Per la Stanga il campionato è finito da un pezzo.

La trasferta a Montegalda per il Marola ha fruttato un punto grazie a Basso che pareggia l’niziale goal di Zilio. L’ottimo periodo del Due Monti continua arrivando così a sei risultati utili consecutivi  mentre la squadra di Zuccon con questo pareggio si vede dimezzato il vantaggio sul Montebello e il mister si fa sentire con i suoi uomini per i troppi errori. All’orizzonte si cominciano a vedere i bianconeri della Pedemontana che saranno i prossimi avversari che faranno visita al campo comunale Bressan. In palio i play off per gli uomini di Battaglin che non possono permettersi di perdere punti avendone già sette da recuperare alla vice capolista. Certo le quattro sberle rifilate al Malo e di conseguenza i tre punti conquistati sono una bella carica di adrenalina e tolgono ogni dubbio sull’obiettivo che ha la squadra il 24 marzo.

Il Due Monti scenderà sul terreno del Marchetto di Montebello per continuare la sua striscia positiva e, come detto prima, potrebbe iniziare ad essere “ giudice “  del campionato. Il Montebello ritrova la vittoria, dopo due pareggi, andando a sbancare il campo del Poleo che dopo aver perso a Marola non riesce a portare punti in classifica nemmeno con i biancorossi di Bognin. Montebello  che si è dimostrato superiore e in ripresa con Vujcic e Plamadeala i giustizieri dei giallo verdi. Gli uomini di Franco riprenderanno dopo la sosta con un’incontro di assoluta importanza per la propria classifica andando a incrociare gli “ scarpini “ con il Montecchio Precalcino. La truppa di mister Bevilacqua precede la squadra scledense di 4 punti e oggi è la prima delle “ salve “ grazie anche al pareggio conquistato nel finale di partita sul campo dello Junior. Per il Monticello una mezza delusione dopo aver assaporato il ritorno al successo fin quasi allo scadere. In ogni caso arriva il secondo risultato positivo consecutivo che tiene viva la speranza di arrivare almeno ai play out per poi giocarsi tutto. La prossima trasferta per la squadra del presidente Fioravanzo sarà a Monteviale, in verità al San Bortolo di Vicenza, dove troverà la formazione giallorossa piuttosto arrabbiata per l’ulteriore occasione buttata al vento. La sconfitta con il Real San Zeno mette di fronte alla squadra di Lazzaron una montagna di punti da recuperare alle squadre in zona play off…sarà durissima!!!

Trenta punti per il Real e altra partita decisiva davanti. Arrivano i neroverdi di Dueville, tre punti sotto, reduci da due vittorie e soprattutto caricatissimi per il pareggio in quel di Grisignano giunto in pieno recupero. Una “ remuntada “ dal tre a zero iniziata ad un quarto d’ora dalla fine con un goal di Graziani continuata con la seconda marcatura firmata Bertoncello che accorciava ancora le distanze e finita al 47′ con la rete di capitan Elia Orsetti.

Altro incrocio pericoloso sarà la sfida che attende il Grisignano in casa dell’Alto Astico Cogollo. La situazione di classifica è identica alla partita che vede protagoniste Real e Dueville. Infatti gli uomini di Maino viaggiano a trenta punti e gli ospiti seguono tre punti sotto. L’ A.A.C. ritrova il sorriso in città andando a vincere sul campo della retrocessa Stanga ma d’ora in poi gli impegni saranno ben diversi. Un Grisignano ferito e rabbioso dall’incontro con il Dueville la prima sfida di quattro partite ( la quinta sarà l’ultima in casa con il Due Monti ) che saranno battaglie per riuscire a conservare la categoria.

Per il Le Torri il 24 marzo sarà l’occasione per iniziare uno sprint con l’obiettivo finale dei play off. I tre punti in casa con la Stanga non devono essere in discussione ma la partita deve rappresentare una giusta preparazione alle tre sfide successive ( per carità una alla volta ) che decideranno il campionato per la squadra di Lely. Il pareggio di Sovizzo interrompe una serie di tre sconfitte in fila e ora è arrivato il tempo di cambiare marcia.

Cambiare marcia sarà anche il comandamento che mister Brazzale ordinerà ai suoi quando arriverà al “ mitico “ comunale di Malo proprio il Sovizzo…un solo risultato se si vuole ambire al bersaglio grosso: la vittoria!!!

Match di giornata senza dubbio Marola – Pedemontana…ci si gioca la cuccagna. Iniziano le partite decisive.

Anche per la parte bassa della classifica ci sono partite molto importanti… A.A.C – Grisignano e Montecchio Precalcino – Poleo sembrano incontri che dovrebbero regalare emozioni. Anche qui guai a chi perde…

In bocca al lupo a tutti.

 

La schedina della settimana

A.A.C. – Grisignano    1 X 2

Le Torri – Stanga   1

Malo – Sovizzo 1

Marola – Pedemontaa  1 X

Montebello – Due Monti    1

Montecchio P. – Poleo 1 X

Monteviale – Junior   1 X

Real S. Zeno – Dueville 1 X

I risultati

Girone C

Grisignano – Dueville 3-3
Due Monti – Marola 1-1
Junior Monticello – Montecchio Precalcino 1-1
Pedemontana – Malo 4-0
Poleo Aste – Montebello 0-2
Real S. Zeno Arzignano – Monteviale 1-0
Sovizzo – Le Torri Bertesina 1-1
Stanga Vi Est – Alto Astico Cogollo 1-5

Classifica: Marola 58, Montebello 56, Pedemontana 49, Malo 44, Le Torri 43, Monteviale 42, Sovizzo 37, Due Monti 36, Real San Zeno,  AA Cogollo 3030, Montecchio Prec. 29, Grisignano e Dueville 27, Poleo 25, J. Monticello 22, Stanga 3.

 

I top della settimana

Andrea Battaglin (Pedemontana): due gol da bomber e la Pedemontana prende il volo contro il Malo.

Tresso su Battaglin

Nikola Vujic  (Montebello):  ha iniziato la stagione nella bolgia della Stanga. Poi è passato al Montebello dove ha stentato a ritrovare condizione e un posto da titolare. Ma nel momento del bisogno tira fuori la zampata da giocatore di classe e porta in vantaggio la sua squadra permettendo di accorciare nei confronti della capolista.

Azione arrembante di Vujic

Chicco Zordan (Due Monti): Quando è arrivato ai primi di novembre il Due Monti aveva 8 punti  in 9 partite. Adesso la squadra ne ha 36 (24 di più soprattutto grazie ad un girone di ritorno da prima della classe) ed è al riparo da sorprese.

Zordan Federico Le Torri

Le cronache

Due Monti- Marola   1 – 1: Per questa partita abbiamo pubblicato cronaca di Corrado Battilana  e foto di Mauro Colò

Sovizzo – Le Torri   Per questa partita abbiamo pubblicato cronaca e foto di Gianfranco Scalzotto

Stanga – Alto Astico Cogollo  per questa partita abbiamo pubblicato cronaca e galleria fotografica di Chiara Diletta Rizzato 

Classifica cannonieri

20  reti: Carmucci F (Le Torri);
15 reti: Plamadeala (Montebello), Vallarsa (Real San Zeno),
14 reti: Fochesato (Sovizzo); 
13 reti:
Cornale, (Marola), Battaglin (Pedemontana);
12 reti: Scolaro (Malo), Chemello  (Pedemontana);
11 reti: Basso M. (Marola),
10 reti: Savio (Malo), Arcaro, Belloni (Monteviale);
9 reti: Piga (Junior Monticello), Moresco,  (Marola), Pietribiasi (Montecchio Precalcino), Bergozza (Real San Zeno),
8 reti: Gisaldi (Due Monti),  Pavan L. (Marola), Coppone, Moro A., (Montecchio Precalcino), Bernardes (Sovizzo);
7 reti:Essenhaj (Due Monti), Masiero, Scanferla,  (Grisignano)  Meneghetti,  Onyejiaka  (Montebello);
6 reti: Melegatti (Alto Astico Cogollo), Zuin (Grisignano), Rebass, Vujic (Montebello), Frigo, (Pedemontana), Cortiana,  Radivojevic (Poleo),
5 reti: Carollo Canale, (Alto Astico Cogollo), Zanon (Grisignano), Dal Lago T. (Junior Monticello), Dal Lago A.  (Le Torri),  Cuccarolo, Ghirardelli (Le Torri) , Rovrena (Malo), Menegon (Monteviale),  Confente, Dall’Omo (Montebello ), Crestani (Real San Zeno)

Sull'Autore

Federico Formisano