Promozione

L’analisi di Filippo Cicero per la prima di ritorno della Promozione B; i top e i marcatori

Scritto da Federico Formisano

La Promozione di Filippo Cicero

Inizia senza grossi colpi di scena questo 2020 nel girone B di Promozione che vede tutte le prime quattro in classifica rispettare i pronostici conquistando tre punti ciascuna e mantenendo inalterate le distanze tra loro. A farne le spese il Tezze e le altre pretendenti per un posto Playoff che di questo passo sembra sempre più improbabile per la quinta classificata visto il distacco dalla seconda già salito a 10 punti.

Secco 2-0 casalingo e nona vittoria consecutiva per la capolista Schio, che si impone con l’ennesima prova convincente nei confronti di un buon Trissino con le firme del formidabile tandem Munarini-Primucci; obiettivo Playoff che dunque si allontana per la squadra di Borotto almeno per il momento.

Non molla la presa il Bassano che rimane dunque a -4 espugnando il campo della Calidonense per 1-3 con le reti di Alberti, Battistella e Garbuio (di Savio il gol per i padroni di casa). Buoni segnali comunque per la squadra di Piccoli che nonostante la sconfitta sfodera una prestazione di livello rischiando il pareggio in almeno tre occasioni prima della terza rete giallorossa che porta il bomber di Miano a quota 11 reti in classifica marcatori.

Nettissima vittoria in trasferta per il Cornedo che per la seconda trasferta consecutiva rifila 4 gol ai padroni di casa: questa volta a farne le spese è il Valbrenta che ripiomba così in zona Playout al quint’ ultimo posto visto il successo della Tombolo Vigontina San Paolo che stacca così gli uomini di Baggio in classifica. La doppietta di Asiamah intervallata dalle reti di Visonà e Lovato fissano il risultato finale.

Larga vittoria anche per la Marosticense che liquida con un rotondo 3-0 il Marola tra le mura amiche con le prime due reti in maglia rossonera di Nonni e la firma di Contro che per il secondo anno consecutivo va così in doppia cifra in classifica marcatori, dato notevole per un centrocampista pur giocando attualmente in posizione più avanzata rispetto al passato. Prosegue il periodo negativo per la squadra del neotecnico Sandri  attesa dalla delicata sfida con il Montebello di Domenica prossima.

La squadra di Venturini impatta per 1-1 in casa contro il Tezze che come detto perde così terreno dalle prime: Spadetto per il Montebello, che approfitta di uno svarione della difesa ospite, e Vallarsa su rigore per la squadra di Castaman, i marcatori di giornata in una partita molto equilibrata.

Tezze raggiunto quindi in classifica dal Rosà a quota 26, grazie ai tre punti conquistati dagli uomini di Fabbian che vincono nel proprio campo con il risultato di 2-1 contro la Villafranchese, nuovamente ultima al pari del Sarcedo: seconda vittoria consecutiva e quinto risultato utile consecutivo per i locali che stanno così trovando quella continuità un po’ mancata ad inizio stagione.

I canarini sono attesi dalla difficile trasferta di Longare della settimana prossima, nella quale la squadra di Camparmò vorrà ritrovare i tre punti dopo aver impattato questa giornata in casa del fanalino di coda Sarcedo, sbagliando alcune nitide occasioni sottoporta nella ripresa. Buon esordio in panchina per il neo  tecnico rossonero Monfardini che conquista un punto importante vista anche l’ indisponibilità di alcuni elementi ed i moltissimi giovani impiegati dal primo minuto.

Infine, sconfitta in trasferta de La Rocca Altavilla che nei minuti finali cede il passo alla Tombolo Vigontina San Paolo che con la rete di Lombardo su rigore esce dalla zona Playout portandosi a +3 dal Valbrenta quint’ ultimo. Rammarico per il punto perso per la squadra di Cortellazzi che permane comunque in una tranquilla posizione di metà classifica in una stagione che si può definire di transizione vista la rivoluzione societaria attuata in estate.

 I top della settimana    

Auguste Asiamah  (V.Cornedo):  E’ l’uomo dell’equilibrio tattico e della rottura del gioco avversario, ma quando è necessario trova anche il gol e stavolta ne fa addirittura due

Mattia Battistella (Bassano)  il migliore in campo per il Bassano e non solo per il gol realizzato

Battistella contrastato

Luca Munarini (Schio)   Lo Schio stenta a segnare il gol per sbloccare la gara, allora lui se lo inventa con un tiro al volo in mezza girata: un gran bel gol !

Gol di Munarini

Le Cronache

Calidonense Bassano 1-3 Il Bassano 1903 comincia il nuovo anno con una importante vittoria in trasferta superando 3-1 la Calidonense;   Prossima partita: domenica 12 gennaio al Mercante : Fc Bassano 1903-Marosticense  (Da Facebook Bassano)

 

Sconfitta per i nostri ragazzi nella prima partita del girone di ritorno, dopo una buona prestazione contro la forte formazione del Bassano (Da Facebook Calidonense)

Marosticense – Marola 3-0 La Marosticense vince la sua 7ima delle ultime 8 gare e si rilancia al quarto posto in campionato. La partita si mette subito sui giusti binari e al 4′ viene annullato un goal dubbio a Nonni, dove prima l’arbitro convalida ma poi il guardalinee sostiene che la palla non sia entrata interamente. Ma è solo l’inizio della giornata del nuovo esterno rossonero che prima al 19′ raccoglie un errore della difesa e insacca per l’1-0, poi al 36′ a tu per tu con il portiere lo supera con un tocco sotto. Dopo la doppietta di Nonni del primo tempo è Contro a siglare il 3-0 finale al 67′ su assist di Signori. Il capitano controlla e calcia secco sul primo palo.

Schio- Trissino  per questa partita abbiamo pubblicato foto e cronaca di Federico Formisano; Questo invece quanto pubblicato sui social: buona la prima del girone di ritorno dove i nostri ragazzi regolano per 2 a 0 il Trissino grazie ai gol di Munarini e Primucci. Ottima prova corale ricca di emozioni e occasioni da gol. Forza ragazzi, (Da Facebook Schio)

Azione di Zordan (foto inedita di Federico Formisano)

Tombolo Vigontina – La Rocca 1-0   per questa partita abbiamo pubblicato foto e cronaca di Gianfranco Scalzotto

Classifica Cannonieri

13 reti: Munarini (Schio),
12 reti: Miloradovic (V.Cornedo),
11 reti: Garbuio (Bassano),
10 reti: Contro,  Merlo  (Marosticense),
9 reti:  Pieropan (Tezze);
8 reti: Simoni (Calidonense), Lazzarotto (Rosà), Lombardo (Tombolo Vigontina)   Cazzola (Trissino);
7 reti: Savio A. (Calidonense) ,  Busatta (Longare), Primucci (Schio), Lovato U. (V.Cornedo);
6 reti:  Battaglia (Rosà), Petronjevic  (Trissino);
5 reti: Calgaro (Bassano) ,   Camparmò P. (Longare),  Spadetto (Montebello),  Pilan (Schio);
4 reti Alberti (Bassano), Bleowe (Calidonense) Montemezzo  (La Rocca Altavilla),  Hannioui , Marchetti (Marola), Nonni (Rosà)  Savio M (Sarcedo), Dalla Riva (Schio), Roverato (Tezze),  Bicego,  Kindo  (Trissino), Parise Ma. (Valbrenta), Petrovic (V.Cornedo),
3 reti:   Carmucci F, (Calidonense) , Bernardes, Salbre (La Rocca Altavilla), Dal Lago Ale. (Montebello),  Chiarello, Vallarsa (Tezze),  Volpara,  Ziviani (Tombolo Vigontina) Mouad (Trissino), Topparelli (Valbrenta),  Kerkeku (Villafranchese) Amici, Asiamah (V. Cornedo);

 

Sull'Autore

Federico Formisano