“banner



Edicola EVIDENZA

Edicola del lunedi: giovani, procrastiniamo i limiti d’età…

Scritto da Federico Formisano

Una proposta per il giovanile: In questi tempi, dal punto di vista calcistico come dal punto di vista sanitario, stiamo sentendo e leggendo di tutto, da parte di politici, esponenti della Federazione e diretti interessati (giocatori, allenatori, dirigenti, presidenti…). Ancora, però, non ho trovato una mezza riflessione sui nostri settori giovanili: si è parlato dei fuori quota, per la prima squadra. Si è parlato della “nuova categoria” tra Allievi e Juniores (che si chiamerebbe Under 18).
Io, personalmente, penso che il problema sia più grande e vasto rispetto a questo. Chi è già in prima squadra, o a ridosso di essa, paradossalmente è tra coloro che meno soffriranno di questo blocco dell’attività che dura, sommando i due stop, da quasi un anno.
Pensiamo alla classe 2006, che quest’anno gioca il secondo anno giovanissimi: l’anno prossimo arriverà in categoria allievi (dove da sempre si vede un netto sviluppo fisico tra i ragazzi, con una eterogeneità tra i ragazzi nell’ U17) senza aver fatto 6 mesi filati di calcio a 11. C’è il rischio che nelle prossime stagioni l’aspetto legato alla precocità dello sviluppo fisico incida ancor di più.
Volgiamo ora l’attenzione ai ragazzi nati nel 2008. Quest’anno si trovano al secondo anno esordienti, categoria dove si gioca a 9. Nell’ultima stagione regolarmente disputata (2018/19) erano nella categoria pulcini, dove si giocano partite 7vs7. Questi ragazzi l’anno prossimo, se e quando torneremo in campo, in pratica si troveranno a dover affrontare partite su campi 105x65m, 11vs11, arrivando da partite 7vs7 in campi 55x40m (o giù di lì).
Questa mia riflessione non tiene conto di aspetti legati a classifiche, a risultati, a tornei o a campionati. Tiene conto “solamente” dello sviluppo motorio e tecnico-tattico dei ragazzi, che ha bisogno di tempo e di tappe di apprendimento che sono importanti per la loro crescita armonica e omogenea, e che purtroppo stanno saltando, senza possibilità di recuperarle, forse!
Ecco dunque la mia proposta: bloccare per una stagione le categorie giovanili, in toto.

Mi spiego: l’anno prossimo gli allievi continueranno ad essere il biennio 2004-05, i giovanissimi il biennio 2006-2007 e così via. Non ho una grande memoria storica, ho 23 anni e non ho un’esperienza così approfondita, ma se non sbaglio è un provvedimento che già una volta è stato adottato a livello federale. Potrei essere in torto.
In ogni caso, mi farebbe piacere che la Federazione e il Settore Giovanile e Scolastico prendessero in considerazione questo provvedimento, a favore dei nostri tesserati minorenni, che sono il futuro di questo sport.

Su questa proposta apriamo la discussione con i nostri lettori sui recapiti indicati e sui gruppi Whatsapp 

Le notizie pubblicate ieri

https://www.calciovicentino.it/2021/01/24/ledicola-della-domenica-contributo-sui-tamponi-per-la-ripartenza/ il ministro propone la ripartenza e promette i tamponi gratuiti. il programma del week end. Il calciomercato della B. i risultati di serie B e  Primavera..

https://www.calciovicentino.it/2021/01/24/futsal-b-il-carre-chiuppano-non-molla-la-presa-espugnato-il-parquet-del-giorgione/ Giorgione – Carrè Chiuppano di calcio a 5 di Marco Marra

https://www.calciovicentino.it/2021/01/24/i-risultati-di-domenica-24-gennaio/  Risultati della Serie B, della Serie D, della Serie B Femminile-

https://www.calciovicentino.it/2021/01/23/una-reggiana-grintosa-e-un-vicenza-fiacco/  Reggiana – Vicenza

https://www.calciovicentino.it/2021/01/24/leterna-sfida-con-brescia-si-chiude-con-un-pari-vicenza-cf-imbattuto-da-tre-gare/ Brescia- Vicenza Calcio femminile dell’Ufficio Stampa

https://www.calciovicentino.it/2021/01/24/il-cartigliano-si-riscatta-2-0-allunion-feltre/  Cartigliano- Union  Feltre di Francesco Andreotti

https://www.calciovicentino.it/2021/01/24/arzignano-davvero-forte-vince-anche-in-casa-della-luparense/  Luparense- Arzignano  di Nicola Ciatti dell’Ufficio Stampa dell’Arzignano

https://www.calciovicentino.it/2021/01/24/vicenza-una-settimana-importante-ma-linerzia-potrebbe-essere-fatale/  l’editoriale di Federico Formisano ci porta a parlare della situazione del Vicenza Calcio.

A

Almanacco:  Ancora due pagine per la seconda categoria (girone F) , questa volta per quelle dedicate al Colceresa. Nel nostro Almanacco, edizione 2020/21, potete trovare i dati sullo staff, sulla società; inoltre per ogni giocatore riportiamo la carriera con le presenze e le reti nell’ultima annata;  Ovviamente sarà cura aggiornare le foto di giocatori e squadra non appena riprenderanno i campionati o non appena verranno fornite dalla società.

Finora abbiamo pubblicato la bozza in miniatura delle pagine del  Vicenza (Serie B) , del Vicenza calcio Femminile (Serie B), dell’Arzignano e del Cartigliano (Serie D), del Bassano, del Camisano, del Montecchio,  dello Schio (Eccellenza), della Calidonense, del Chiampo, della Marosticense, dell’Eurocalcio, del Monteviale, del La Rocca, del Longare, del Rivereel,  del Sarcedo,  del Trissino, della Virtus Cornedo (Promozione) ,  del Brendola, del Montecchio San Pietro,  del Sovizzo,  dell’Alto Astico Cogollo, dell’Arcugnano,  dell’Azzurra Sandrigo, del Berton Bolzano, del Due Monti, del Dueville,  del Grisignano,  del Le Torri, del Malo, del Summania, del Valdagno, del Carmenta, della Virtus Romano (Prima categoria) e dell’Altavilla,  delle Alte,  del Castelgomberto, dell’Union Olmo Creazzo, del Breganze, del Grumolo, del Maddalene,  del Novoledo, del Pedezzi, del Telemar, dell’Azzurra Maglio, del Colceresa,  del Santomio,  del Nove, del Longa, del San Pietro Rosà, della Spes Poiana e della Nova Gens (Seconda Categoria), dell’Altair , del Barbarano, del 7 Mulini e del Fellette(terza categoria)

Arzignano:  Al termine della partita del “Gianni Casèe” di San Martino di Lupari, dove l’FC Arzignano Valchiampo ha centrato una vittoria importantissima contro la Luparense, il tecnico Giuseppe Bianchini, visibilmente soddisfatto, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

“Abbiamo ottenuto una vittoria molto importante contro un avversario decisamente molto organizzato e forte –l’analisi del mister- nel primo tempo abbiamo fatto meglio noi, poi nel secondo dopo essere andati in vantaggio loro hanno cercato di rientrare. Ma noi abbiamo gestito il vantaggio acquisito, contenendo bene il loro ritorno. E per la verità grosse occasioni loro non ne hanno create. Abbiamo fatto una partita equilibrata: siamo stati compatti, e abbiamo fatto valere la nostra buona qualità. Sulla continuità di rendimento e risultati di questo momento posso dire che stiamo facendo bene, ma dobbiamo solo pensare alla prossima partita col Delta, cercando di interpretarla nel miglior modo possibile, perché sarò sicuramente complicata”.

 

B

 

Bollettino Covid:    Attualmente positivi: 499.278 Deceduti: 85.461 (+299) Dimessi/Guariti: 1.882.074 (+10.885) Ricoverati: 23.709 (-80) di cui in Terapia Intensiva: 2.400 (+14)  Tamponi: 30.934.035 (+216.211) Totale casi: 2.466.813 (+11.629)

Vaccini somministrati fino alle 17 di oggi in Italia: 1.370.449 Di cui prime dosi: 1.276.787 Di cui seconde dosi: 93.662 Variazione dosi totali rispetto alle 17 di ieri: +39.404 Media settimanale delle somministrazioni giornaliere: 35.347

Scendono i casi con lo un numero leggermente inferiore di tamponi effettuati. La percentuale dei tamponi positivi  sale  al 5,3; scendono i ricoverati ma non le terapie intensive.  Il Veneto scende sotto i mille casi e rimane dietro alla Lombardia, alla Campania, all’Emilia Romagna e al Lazio. La Sicilia dopo una settimana di zona rossa scende a 875 casi.

Al San Bortolo erano tre mesi che non si respirava questa aria di quiete. In pronto soccorso sabato 5 accessi. Ieri, da mezzanotte alle 20, solo 2. Sabato 3 ricoveri in medicina d’urgenza, autogestiti dal team medico-infermieristico diretto dal primario Francesco Corà, ma neppure un paziente ricoverato nei reparti di degenza di prima linea. Ieri zero ricoveri dappertutto. Chiusa l’orto-Covid. Un solo paziente in Obi, ed è proprio un medico del pronto soccorso colpito violentemente dalla polmonite bilaterale da oltre un mese e ancora bisognoso di cure intensive. Insomma, da 48 ore in ospedale non si ricovera nessuno. Il vento sta cambiando anche se quel che resta del lungo giorno di questa seconda ondata continuerà ad impegnare per settimane centinaia fra medici e infermieri. «I numeri sono in discesa – spiega Corà – per effetto delle politiche messe in atto, in primis la chiusura delle scuole e dei locali in cui si formano grossi assembramenti incontrollabili». Un monito, però, per il futuro. Fino a quando il vaccino non avrà chiuso il cerchio delle immunizzazioni dovremo abituarci a convivere con il virus fra alti e bassi, fra picchi e cali dell’infezione. «Quando le attuali limitazioni verranno attenuate, e con la riapertura delle scuole superiori, nel giro di 30-45 giorni, tra la fine di febbraio e i primi di marzo avremo la terza ondata, anche se dovrebbe essere meno pesante della seconda. È la logica sequenza della pandemia. Poi a maggio, con l’arrivo della bella stagione, scomparirà di nuovo tutto».(Dal Giornale di Vicenza)

C

Calciomercato serie B :  L’Ascoli comunica di aver acquisito a titolo definitivo dal Frosinone le prestazioni sportive di Federico Dionisi, attaccante di indiscussa esperienza con 337 presenze fra Serie A e B. Dopo questa operazione che fa seguito a molti movimenti di punte (sta per concretizzarsi il passaggio di Colombo dal Milan alla Cremonese, è ufficiale quello di Trotta al Cosenza, già definiti quelli di Esposito al Venezia, di Ardemagni alla Reggiana, di Capello all’Entella, di Millico al Frosinone, di Odgard al Pescara, di Tumminello alla Spal ), per l’attacco rimangono ancora alcune opzioni interessanti: Moncini del Benevento potrebbe andare al  Chievo mentre Di Carmine del Verona interessa Spal, Monza, Cremonese e lo stesso Chievo. Il Vicenza non sembra al momento a caccia di un attaccante. Ma come abbiamo scritto, secondo noi, questo è un errore.  La Salernitana piazza un colpo a centrocampo. È fatta per il ritorno di Sofian Kiyine in prestito dalla Lazio. Il centrocampista Gerbo lascia l’Ascoli e si accasa al Cosenza. Vlad Dragomir, centrocampista ex Arsenal, in scadenza col Perugia, va all’Entella a titolo definitivo.La Reggiana proverà a piazzare il colpo Falzerano (ex Bassano) dal Perugia.

 

Cartigliano https://www.facebook.com/ssdarlcartiglianocalcio/videos/122174606432065  In questo link potete rivedere i gol di Mattioli e Barzon che hanno dato al Cartigliano di mister Ferronato tre punti molto importanti.

F

Fuori Gioco:Stasera (alle 17.30 su Tva Vicenza)  Fuorigioco ospiterà un personaggio molto importante, Fabio Viviani con 243 presenze è uno dei giocatori che ha giocato più gare con il Vicenza vivendo il periodo dal 1992 al 2001 con due promozioni in A, una dalla C in B, la vittoria della Coppa Italia e la partecipazione alla Coppa delle Coppe. Ha iniziato a Vicenza la sua carriera di allenatore che lo ha portato anche a Napoli,  Palermo, Udinese,e Ittihad negli emirati arabi.  E’ stato anche il Presidente dell’Associazione allenatori vicentini. A lui Franco Bertuzzo, Federica Benacchio e Federico Formisano rivolgeranno domande sui temi del momento.

I

Incontri con le società: Si rende noto che il Comitato Regionale Veneto, ha calendarizzato l’organizzazione dei seguenti incontri con le società affiliate, con modalità da remoto: Giovedì 28/1/2021 ore 18.00 Eccellenza Sabato 30/1/2021 ore 10.00 Promozione e 1^ Categoria Lunedi 1/2/2021 ore 18.00 2^ Categoria

 

L

 

Liste: A questo link potete trovare le schede aggiornate del  Santomio  https://www.calciovicentino.it/list/santomio/  Come quella di Soppelsa, nel nostro sito ci sono oltre 4000 schede di giocatori con indicate le squadre dove hanno giocato, le presenze e le reti realizzate.

M

Maicon: E’ arrivato finalmente il giorno dell’esordio di Maicon con la maglia del Sona, il brasiliano è stato schierato da mister Tommasoni sulla sua fascia destra con la sua numero 13, e con la fascia da capitano al braccio. Purtroppo per il Sona non è bastato il suo apporto per cambiare la gara: con il Ponte San Pietro è arrivata una  sconfitta, grave perchè i bergamaschi (nelle cui fila merita Ferreira Pinto altro brasiliano che ha giocato anche nell’Atalanta) erano ultimi in classifica.

 

 

S

Serie B:  pari fra Cremonese e Spal nel posticipo

Entella- Pisa 2-1 Caracciolo (P) Brunori, Koutsopias (E)
Cosenza- Pordenone 0-0
Venezia – Cittadella 1-0 Forte
Ascoli- Chievo 0-0
Frosinone – Reggina 1-1  Folorusho (R) , Tabanelli (F)
Reggiana- Vicenza 2-1 Ajeti, Muratore (R) Zonta (V)
Salernitana – Pescara  2-0 Cedric Gondo, Cicerelli (S)
Lecce – Empoli 2-2 Haas  e La Mantia (E)  Mancosu, Rodriguez (L)
Cremonese – Spal 1-1
 Paloschi (S), Ciofani ©
Brescia- Monza (oggi ore 21.00)

Classifica: Empoli 38, Salernitana 34,   Cittadella 33, Spal 33, Monza 31,  Lecce 30  Chievo 29, Venezia 28, Pordenone  28, Frosinone 27,  Pisa 23,  Brescia 21, Vicenza 21,  Cremonese 19,   Reggiana 18, Reggina 18, Entella, Cosenza 17,  Pescara, Cosenza 16, Ascoli 14

Cittadella, Monza, Chievo, Frosinone, Pisa, Brescia una gara in meno

 

Serie D :   La classifica della serie D lascia spazio a molte chiavi di lettura.  Ad esempio i successi di ieri di Arzignano e Cartigliano dicono che le vicentine non sono tagliate fuori dalla lotta per i play-off. L’Arzignano è a 9 punti dalla capolista Belluno ma con una gara in meno. Certo la classifica è ancora tutta da decifrare: il Trento che secondo molti è la vera favorita del girone ha 3 gare da recuperare come il Chioggia. La Manzanese seconda ad un punto a sua volta deve recuperare una partita. E anche in fondo alla graduatoria o nella zona play-out ci sono squadre che hanno tante opportunità di rilanciarsi (il Campodarsego ha 6 gare in meno come il Delta che potrebbe addirittura raggiungere le prime piazze.  Ci sarebbe poi da discutere sulla regolarità di un campionato che da mesi procede a singhiozzi…

Classifica:Belluno 29 (16), Manzanese 28 (15),  Mestre 27 (16), Trento  26 (13),  Clodiense Chioggia 24 (13), Este 23 (15), Luparense  21 (13), Caldiero 21 (15), Adriese 20 (15), Arzignano 20 (15), Cjarlins Muzane 20 (14), Cartigliano 19 (15),  Delta Porto Tolle  19 (11), Montebelluna 18 (14) , Virtus Bolzano 17 (14),  San Giorgio Sedico 15 (16), Ambrosiana 13 (15),  Union Feltre 13 (16) , Campodarsego 8 (10), Chions 5 (14)

1 PARTITA IN MENO: Manzanese., Este, Caldiero, Cartigliano, ArzignanoValchiampo, Ambrosiana. 2 PARTITE IN MENO: Luparense, CjarlinsMuzane, Montebelluna, Virtus Bolzano, Chions. 3 PARTITE IN MENO: Trento, U.C.ChioggiaS. 6 PARTITE IN MENO: Campodarsego, Delta Porto Tolle.

 

V

Vicenza: e venerdì inizia il girone di ritorno…Questo il programma degli allenamenti a porte chiuse dei biancorossi di mister Di Carlo, nella settimana dal 25 al 31 gennaio.

Lunedì 25/01, ore 14:30 – Campo Sportivo di Rettorgole
Martedì 26/01, ore 14:30 – Stadio di Caldogno
Mercoledì 27/01, ore 14:30 – Stadio di Caldogno
Giovedì 28/01, ore 14:30 – Campo Sportivo di Capovilla
Venerdì 29/01, ore 21:00 – L.R. Vicenza-Venezia
Sabato 30/01, ore 10:30 – Campo Sportivo di Capovilla
Domenica 31/01 – Riposo

Recapiti     del sito:info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano