Prima Categoria

Derby fra deluse: Malo passa sul Real San Zeno…

Scritto da Federico Formisano

REAL SAN ZENO – MALO 1-2

Marcatori: 1′ Scolaro(MALO), 21′ Bertoncello (MALO), 69′ Sinaj (REAL)

Ammoniti Faccin, Raschietti, Faedo  (R) Espulsi: Cornolo (M) al 50′

Real San Zeno:  Refosco, Pellizzari, Vicentin (Andretti dal 70′) Signorin (Busuioc dal 31′), Raschietti, Dal Toè;  Rigodanzo, Marzotto (Donadello dal 57′), Sinaj,  Zoccante (Faccin dal 31′) , Belluzzi (Faedo dal 31′), a disposizione: Peruffo, Magnabosco, Mantovani, Kabre; Allenatore De Forni

Malo: Funcis, Stella (Zanella dal 12′), Brandi, Migliorini, Cornolò, Vaccari; Cazzola (Deganello dal 70′), Rovrenna, Scolaro (Comparin dal 59′), Tecchio,  Bertoncello (Rovetti dal 78′); a disposizione: Lorenzato Clementi, Ballardin, De Zaiacomo, Piazza; Allenatore Covolo

Arbitro Simon Mazzarolo di Bassano del Grappa

Il big match fra le deluse di questa prima parte di campionato si gioca a Gambellara, e vede di fronte il Malo, pronosticata da tutti come protagonista della lotta promozione, e il Real San Zeno, da molti additata come possibile sorpresa.

Mister Covolo schiera Bertoncello e Scolaro in avanti, supportati sulla trequarti dal 2002 Tecchio; in mezzo al campo si affida all’esperienza di Rovrena e Vaccari. In difesa, davanti all’ottimo Funcis, ì classe 2001 Migliorini e Cornolo formano l’argine centrale, mentre i fluidificanti sono Stella e Brandi (uno dei migliori in campo secondo chi scrive).
Risponde il Real di mister De Forni, oggi in tribuna squalificato, con una formazione accorta con il solo Sinaj davanti, assistito da Belluzzi e Rigodanzo. In mezzo al campo dirige l’opera capitan Zoccante, mentre dietro I classe ‘00 Signorin e Raschietti sono schierati a protezione di Refosco insieme a Vicentin e Pellizzari.

Pronti via e l’emozione gioca un brutto scherzo al Real: cross da sinistra, Belluzzi si fa superare dal pallone e per Scolaro è un gioco da ragazzi freddare Refosco: non sono ancora passati 60 secondi e il Malo è già avanti.

I ragazzi di Arzignano rispondono con un paio di punizioni e corner che non sfociano in occasioni concrete. Passa invece ancora il Malo al 21’: disimpegno approssimativo dei locali, la palla arriva a Scolaro ai 30 metri, palla geniale di prima intenzione per Bertoncello che si incunea nel cuore della difesa e si trova a tu per tu con Refosco che nulla può sul tocco morbido: 0-2 e partita in ghiaccio per i maladensi.

Scolaro un gol, e un assist

De Forni cambia tutto: fuori Signorin, Zoccante e Belluzzi, dentro Faccin, Faedo e Busuioc per un Real a trazione anteriore.
I nuovi innesti danno la scossa, e Faedo al 45’ fa gridare al gol con un sinistro dal limite, ma è il palo pieno a strozzare il fiato in gola ai tanti tifosi oggi in tribuna.
Si va a riposo con un risultato giusto e perentorio: Malo padrone del campo, Real non pervenuto.

A iniziò ripresa l’episodio che può cambiare l’inerzia della partita: Cornolo si lascia scappare una parola di troppo e si becca il secondo giallo lasciando i suoi in dieci per 40 minuti.
Da qui in avanti parte lassedio del Real, che trova le energie non spese nella prima frazione e mette all’angolo i nerostellati.
Il gol dell’1-2 arriva al 69’, con Rigodanzo bravissimo nell’assist volante per Sinaj che di testa in area piccola non può proprio sbagliare.

Sinaj

I venti minuti finali sono di fuoco, con capitan Raschietti a fare la boa davanti. Il Real troverebbe anche il pareggio con Pellizzari, assistito dal solito Rigodanzo, ma l’ottimo direttore di gara ferma tutto per offside del numero 7 rossonero.
Nel complesso finale senza parate di rilievo per l’attento estremo difensore del Malo.
Nota di merito per Zanella, entrato a freddo, una roccia in difesa, e per Vaccari, 30 anni e non sentirli, sempre puntuale e preciso.
La differenza oggi l’ha comunque fatta il numero 9 Scolaro, fuori categoria quando gioca così.
Complimenti quindi ai neri stellati, oggi si è vista una squadra quadrata e volenterosa di andarsi a prendere le posizioni che le competono.
I De forni boys vedono invece ridimensionate le loro velleità di alta classifica. Le due compagnini saranno ora impegnate in coppa: Dueville – Malo e Albaredo – Real gli accoppiamenti dei sedicesimi in programma domenica.

 

 

Sull'Autore

Federico Formisano