Seconda Categoria

Seconda Categoria, girone C: il commento di Moreno Bottoni

Scritto da Federico Formisano

Il punto di Moreno Bottoni

Anche  in questo turno è sembrato che le società abbiano stipulato una sorte di patto: rimandiamo le decisioni  alla prossima !  Il Giovane Santo Stefano resta primo e pareggia nel sempre ostico campo di Lonigo.  Arcugnano e Locara  si dividono la posta, mentre  le Alte, squadra nella carta la più forte, pareggia anche questa domenica contro un agguerrito Montecchio San Pietro. Se ci si trova in superiorità numerica per 20/25 minuti come è capitato alle Alte  questa settimana,  bisogna probabilmente  osare di più per tentare di fare il balzo. Certo il Montecchio San Pietro, ha dimostrato finora tutto il suo valore e ha il secondo migliore attacco del girone dopo l’Arcugnano.  E altrettanto vero che con i pareggi non si va lontano e i miei ex ragazzi meriterebbero tanto di più. Il Borgo Soave che nelle scorse settimane si era avvicinato alle prime ieri non è andato più in là dello 0-0 nel derby con il Real Monteforte.

Foto di Stefano Gobetti di Alte Arcugnano

Nella zona play-out  non ci sono tante sorprese: il Lux Castelgomberto è salito a quota 27 grazie alla vittoria sul San Vitale e alza l’asticella.  Un buon Brogliano, con la vittoria di ieri respira aria più sana. La Sambonifacese che sembrava in risalita deve accontentarsi di un pari con il Gambellara, il che dimostra che nessuno si è ancora dato per vinto.

Domenica prossima il Big mach sarà Santo Stefano –  Alte ma attenzione a Montecchio San Pietro – Locara mentre l’Arcugnano non ha una gara facile con un agguerrito Brogliano sempre a caccia dei punti salvezza. Logicamente, da ex ds delle Alte,  io tifo per i miei ex ragazzi: “le potenzialità le avete tutte ora tocca soprattutto a voi  dimostrarle  per orgoglio personale e per la vostra soddisfazione.

 

I top della settimana

Simone Bortolotti (Castelgomberto) Il Lux vince una gara importante che toglie le castagne dal fuoco a mister Gonella e il centrocampista gioca bene e segna pure un gol

Marco Cenzato (Real Brogliano) : una doppietta  in un derby quasi decisivo per la salvezza e realizzata per lo più da un difensore.

Manuel Guarino    (Lonigo) : Per un giocatore dal suo passato, una partenza con il freno a mano tirato. Ma adesso con due gol in due partite sta dimostrando il suo valore.

Le cronache

Locara – Arcugnano 0-0  Un po’ di pareggite per i nostri ragazzi che continuano a mantenere l’imbattibilità, ma non trovano l’acuto. Arriva il terzo pari di fila, questa volta a Locara. Non era certo una gara facile, anzi l’avversario è forte ed ostico e la partita è stata molto bloccata.
E’ festa lo stesso però in casa Arcugnano. Vogliamo infatti fare le congratulazioni al neo papà Casara e alla moglie. Un abbraccio al piccolo Cristian.
In un primo tempo caratterizzato dall’attendismo, le due squadre producono poco. In avvio di ripresa ci prova l’Arcugnano, Bernardi centra la traversa su punizione. E’ la unica vera grande occasione del secondo tempo. Le squadre vanno di pari passo e lo 0-0 è servito.  La formazione: Balbo, Chiari, Glavaz, La Manna, Ulrich, Bajo, Stasik, Meneguzzo, Nerboldi, Bernardi, Maran A disp: 12, Peotta, Rampazzo, Consoli, Rappo, Tovo, Bedin, Montini All Vicari  (Dal sito dell’Arcugnano) 

Si conclude sullo 0-0 il match clou della 21’ giornata tra Locara e Arcugnano. Una partita molto combattuta ed equilibrata; giusto il pari finale ma forse ai punti avrebbero leggermente meritato la vittoria i padroni di casa. Pronti via e Marchese Francesco impatta di testa una punizione dalla tre quarti del fratello Antonio ma quasi sulla linea un difensore ospite salva allungando la traiettoria in angolo. Sul corner seguente ancora Marchese F si libera ma non riesce a impattare bene di testa e sfiora solamente la palla. Ospiti pericolosi solo in un occasione nel primo tempo ma Pernigotto salva in uscita fuori area su Nerboldi sventando una potenziale occasione. Intorno al 40’ punizione dalla tre quarti di Marchese A che mette in mezzo, Marchese F si allunga in scivolata per anticipare il difensore tocca la palla che però scivola beffardamente fuori sfiorando il palo a portiere battuto. A inizio ripresa gli ospiti alzano il baricentro ma la difesa biancazzurra regge l urto e riparte in contropiede. Nerboldi su punizione centra la traversa ma il gol non sarebbe stato valido in quanto la punizione era di seconda. Pernigotto salva un altra volta in uscita fuori area su Rampazzo lanciato a rete prima che esso raggiunga la palla per calciare a rete. Sull unico errore difensivo intorno al 70’ Maran calcia a rete ma Pernigotto non si fa sorprendere e respinge la conclusione. Gli ultimi 15 minuti sono tutti del Locara. Il subentrato Pozza mette in mezzo una gran palla ma Kablan non arriva all aggancio per questione di centimetri. Su un altro traversone il difensore stoppa clamorosamente con un braccio ma l arbitro (probabilmente con la visuale ostruita) non vede e non fischia il rigore. Al 90’ l ultima occasione per i padroni di casa che,sempre da calcio piazzato, colpiscono la traversa dopo l incornata di Maschi (subentrato a inizio secondo tempo al posto dell infortunato Marchese F).
Un pareggio tutto sommato giusto tra due squadre toste e quadrate, ma che lascia l amaro in bocca per il rigore non concesso e la traversa dell ultimo minuto.
Domenica 17 altro match importantissimo contro il Montecchio San Pietro ( da Facebook /Locara)

San Vitale – Castelgomberto 1-2 Vittoria fondamentale col San Vitale- Prosegue il bel momento della Prima Squadra che ottiene altri tre punti e lo fa battendo il San Vitale 2-1 in un match emozionante e conquistato nel finale. La squadra di Gonnella ha dimostrato una volta di più di essere un gruppo coeso che sa lottare sempre e comunque.  Il Lux scatta bene ai blocchi di partenza grazie ad un Bortolotti ispirato. Il nostro ci prova un paio di volte poi al terzo tentativo con un bel tiro di collo firma il vantaggio (31′).  Al 50′ Bevilacqua ha la chance del 2-0, ma purtroppo spreca. La partita è molto maschia, giocata a centrocampo, ma al 75′ il San Vitale impatta su rigore. All’80’ pronta risposta degli ospiti. Punzione di Saccozza, Traore di testa chiama il portiere alla parata e sulla respinta Zattera non si fa pregare e sigla il gol vittoria.. (Da Facebook Castelgomberto)   

Classifica cannonieri

16 reti: Nerboldi, (Arcugnano),
12 reti: Veronese (Borgo Soave),
11 reti: Basso, (Giovane Santo Stefano), Trevisan (Montecchio San Pietro);
10 reti: Fiorenza (Alte Ceccato), Camerra M., (Brendola),  Schenato V. (Real Brogliano);
9 reti: Bernardi (Arcugnano), Sinigaglia De Mani (Gambellara),  Pegoraro (Montecchio San Pietro),
8 reti: Sinaj  (Alta Valle del Chiampo), Pavan (Brendola),  Frighetto (Ponte dei Nori),   Tirapelle (Real Monteforte);
7 reti: Langella (Borgo Soave), Rudi (Giovane Santo Stefano),  Marchese Antonio (Locara), Masetto (Lonigo),C hiarello, Montecchio San Pietro),
6 reti: Djukaric, Sfishta  (Alte), Rampazzo (Arcugnano), Cervellin (Brendola), Vakon  (Sambonifacese), Signorin (San Vitale) ;
5 reti: Piana (Alta Valle del Chiampo), Sartori, Alte Ceccato) Albarello (Borgo Soave),  Faccin (Castelgomberto) Afriye, Lora, (Giovane Santo Stefano), Kablan (Locara), Choukrani (Sambonifacese),  Urbani N.  (Montecchio San Pietro);   


Sull'Autore

Federico Formisano