Calcio Femminile

Vicenza cf rimonta il Ravenna e porta a casa un punto importante

Scritto da Federico Formisano

Vicenza cf – Ravenna  1-1

VICENZA CALCIO FEMMINILE: Dalla Via, Bauce (59’ Broccoli), Missiaggia (C), Maddalena, Fasoli, Sossella, Yeboaa, Balestro, Larocca, Kastrati (79’ Cattuzzo), Ferrati (46’ Dal Bianco) A disposizione: Bianchi, Menon, Piovani, Basso, Galvan, Frighetto All. Cristian Dori

RAVENNA WOMEN: Copetti, Greppi (C), Picchi (76’ Ligi), Barbaresi, Cimatti (74’ Burbassi), Crespi, Capucci, Filippi, Morucci (46’ Benedetti), Giovagnoli, Marengoni A disposizione: Nicola, Omokaro, Jaszcyszyn, Melis, Raggi, Costa All. Alessandro Recenti

Arbitro: Ceriello di Chieri Assistenti: Brunetti e Ercolano di Milano

Marcatrici: Filippi al 28’ (R), Yeboaa al 43’ (V)

Ammonita: Giovagnoli (R)

Yeboaa risponde a Filippi. A Tavernelle finisce 1 a 1 il recupero della 9^ giornata tra Vicenza e Ravenna. Un match equilibrato, con le Biancorosse che hanno ribadito che è contro le prime della classe che riescono a dare il loro meglio. Si segnalano due importanti novità nell’undici di Dori: Balestro, che ritorna titolare al centro della difesa, e Bauce dal primo minuto, ala sinistra nell’inedito tridente d’attacco completato da Yebooa, al centro, e Kastrati sulla destra.

Passano tre minuti ed il Vicenza è pericolosissimo: cross in area di Maddalena, Kastrati colpisce di testa, mandando il pallone a lato di poco. Al 10’ lancio magistrale di Yebooa, sulla destra, per Sossella che arriva in area: la difesa romagnola è attenta, ed il Ravenna blocca e riparte. Il Ravenna si fa in avanti al 13’, ma il tiro dalla lunga distanza di Barbaresi non crea problemi a Dalla Via. Al 16’ Yeboaa ingaggia un duello in area con Capucci, riesce a rubare palla e mettere in mezzo, ma la difesa anticipa Bauce appostata sulla sinistra. Ancora pericolose le Biancorosse al 18’: Yeboaa apre per Larocca sulla destra, che mette in area: Bauce non riesce ad agganciare, arriva a rimorchio Ferrati, la cui conclusione viene però murata dalla difesa. Al 20’ il Ravenna si fa rivedere dalle parti di Dalla Via: cross dalla destra, Filippi colpisce di testa, ma Dalla Via blocca con sicurezza.

Al 26’ arriva il gol del Ravenna: sulla trequarti centrale, Filippi riceva palla e si inventa un tiro di sinistro che scavalca Dalla Via e va ad infilarsi proprio sotto la traversa.

Le Biancorosse non si danno per vinte, e continuano ad attaccare, nonostante soffrano un po’ le pericolose ripartenze romagnole. Al 36’, su punizione, ci prova ancora Filippi, ma la conclusione termina tra le braccia di Dalla Via. Nonostante il Vicenza attacchi, non riesce a concludere: al 38’ Sossella ci prova da fuori, ma il tiro non dà problemi a Copetti. Al 42’ scontro di gioco tra Balestro e Dalla Via in uscita, con quest’ultima che perde il pallone e Filippi lesta che insacca. L’arbitro annulla la rete per fuorigioco. Il Vicenza ci crede, e la riacciuffa al 43’: ripartenza biancorossa, Kastrati serve Yeboaa sulla sinistra, che avanza in area e di destro, in rasoterra, buca Copetti.

Con il Vicenza in attacco, si chiude un buon primo tempo. Le Biancorosse sono riuscite a creare più di qualche pericolo alla difesa ravennate, tenendo il match per gran parte dei quarantacinque minuti, anche se sono state premiate solamente allo scadere.

Il secondo tempo si apre con il Ravenna che spinge di più: al 50’ la conclusione di Barbaresi dalla distanza viene bloccata da Dalla Via.

Bell’azione ravennate al 60’, ma Dalla Via e bravissima ad uscire ed anticipare Marengoni lanciata a rete. Un minuto dopo occasionissima per il Vicenza: Yeboaa recupera palla, si infila in area dalla sinistra e la mette in mezzo. La neo entrata Broccoli però non riesce a colpirla bene, e il suo tiro finisce verso la rimessa laterale. Al 65’ tiro velenosissimo di Marengoni dalla trequarti sinistra: Dalla Via mette in corner. Sugli sviluppi di una punizione, al 70’, Dal Bianco arriva al tiro dalla sinistra: la sua bella conclusione finisce di poco alta; un minuto dopo, per un cross teso in area biancorossa, per poco Cimatti non arriva alla conclusione, ma l’assistente alza la bandierina.

Il Vicenza ci crede: all’80’ Maddalena la mette in mezzo, Missiaggia davanti al portiere non riesce ad agganciare. Le Biancorosse continuano ad attaccare, ma sono imprecise. Su un ribaltamento, Burbassi arriva al tiro, ma la conclusione è debole e sbilenca e la difesa rinvia. La partita si fa movimentata, ma nessuna delle due squadre, nonostante i tentativi, riesce a trovare l’azione vincente.

Termina dunque 1 a 1 tra Vicenza e Ravenna. Un punto che muove la classifica, ottenuto con una bella prestazione contro una delle corazzate della serie B, nonostante resti qualche rammarico per le numerose occasioni create e non concretizzate.

Domenica prossima il Vicenza giocherà ancora a Tavernelle, alle 14.30 contro il Cittadella.

 

 

 

Sull'Autore

Federico Formisano