Prima Categoria

Summania sbanca Tezze e torna al comando

Scritto da Redazione1

Tezze sul Brenta – Summania 0-1

Tezze sul Brenta 1948: Mason, Baggio (Baldissera dal 63′), Sancolodi, Campagnaro (De Rossi dal 77′), Cecchin (Leonardi dal 82′), Trevisan, Stragliotto (Zanin dal 90′), Baggio, Venturin, Campagnolo (Bordignon dal 70′), Vivian. Allenatore Campagnaro.

Summania: Toniollo, Dal Prà, Saccardo (Cocco dal 82′), Busin, Manea, Zerbaro, Radenovic (Stefani dal 57′), Arras (Zordan dal 89′), Sbalchiero, Frigo (Crema dal 92′), Dalla Vecchia (Fabris dal 85′). Allenatore Maino.

Il Summania che vincendo a Tezze è andato in testa alla classifica

Arbitro. Gabrieli di Este.

Retie Frigo (S) al 53′

Il Tezze sul Brenta sempre più invischiato nella lotta per evitare i play-out cerca il risultato pieno contro il Summania che a sua volta gioca per vincere e per riprendersi il primo posto contando nel risultato del Grantorto in casa del Dueville.  Campagnaro si affida a Venturin e Vivian in avanti con Stragliotto esterno. Maino allenatore del Summania affida l’attacco ai giovani Sbalchiero e Dalla Vecchia vista l’indisponibilità di Broccardo e Spanevello. Radenovic viene preferito a Stefani sulla corsia di destra.

Il primo tempo vede una lunga fase di studio con le squadre che non affondano i colpi e cercano di capire le intenzioni reciproche. Il Tezze sul Brenta ha una prima occasione al 15′ grazie ad una bella azione insistita di Stragliotto che serve Venturin che manda a fil di palo. Al 20′ Vivian raccoglie un suggerimento e calcia al volo con il portiere Toniollo che devia in angolo.

La reazione dei piovenesi è in due opportunità, sulla prima è bravo Mason ad intuire la traiettoria di un tiro deviato in mischia, nella seconda c’è un colpo di testa che termina a lato.

Il tempo si conclude con il nulla di fatto. Nella ripresa dopo 8′ il Summania realizza il gol che diventerà decisivo:  su un traversone da sinistra c’è un intervento di testa che spizza la palla sulla quale si avventa Frigo che al volo insacca rendendo vano l’intervento di Mason

Reagisce il Tezze alla ricerca del pari con due conclusioni di Vivian e Campagnolo che non centrano la porta. Nel finale la grande opportunità arriva con una punizione di Venturin e sulla ribattuta di Toniollo sia Giacomo Baggio che Vivian non riescono a ribadire in rete.  Campagnaro ci prova inserendo in avanti anche Leonardi e Zanin ma il risultato non cambia e il Tezze incassa una sconfitta che dimostra che i rossoblu possono tenere testa anche alle formazioni più blasonate ma che la squadra commette sempre qualche peccato di gioventù che costa la perdita di punti importanti. Nelle prossime gare si conta comunque di fare quei pochi punti che possono servire per la salvezza.

 

Sull'Autore

Redazione1