Calcio Femminile

Vicenza cf, si ripete con la Riozzese la sconfitta di Coppa.

Scritto da Federico Formisano

Vicenza Calcio Femminile – Riozzeze 0-3

VICENZA CALCIO FEMMINILE: Bianchi, Gobbato, Frighetto (65′ Balestro), Missiaggia (C), Pegoraro, Maddalena (78′ Lazzari), Fortuna, Rigon, Stocchero (65′ Pomi S.), Dal Bianco, Broccoli A dispozione: Dalla Via, Calandra, Carino All. Dori Cristian

RIOZZESE: Selmi, Straniero, Pedretti (78′ Cuneo), Galbiati (C), Tugnoli, Grumelli, Dossi (66′ Menozzi), Postiglione (78′ Callovini), Oleotti (83′ Spinelli), Liuzzi (46′ Redolfi), Edoci A disposizione: Ballabio, Varone, Costardi All. Salterio Roberto

Marcatrici: 53′ Redolfi (R), 67′ Galbiati (R), 73′ Oleotti (R)

Arbitro: Crainich Umberto (Conegliano) Assistenti: Zambon Andrea e Longo Donato (Vicenza)

Prima sconfitta in campionato per il Vicenza che all’esordio al Baracca non riesce a sorprendere la Riozzese, vincente 3-0. Primo tempo sostanzialmente equilibrato con una palla gol per parte: prima Missiaggia salva sulla linea il tentativo di Pedretti, poi è brava Selmi a ipnotizzare Dal Bianco a tu per tu. Nella ripresa, le qualità delle avversarie si notano di più e arrivano anche le reti decisive di Redolfi, Galbiati e Oleotti.

Per il Vicenza nemmeno la consolazione con il gol della bandiera, con Silvia Pomi e Gobbato che vanno vicinissime alla marcatura del primo gol ufficiale di questa stagione.

Prima emozione al 5′ con la Riozzese pericolosamente in avanti: Oleotti lanciata verso la porta scarta Bianchi in uscita e colpisce il palo, ma l’arbitro ferma tutto per fuorigioco.

Ancora Oleotti al 17′ riceve in profondità, serve al centro Dossi che salta una giocatrice Biancorossa e con il mancino conclude fuori di poco.

Prima occasione per il Vicenza al 20′ con una punizione sulla sinistra di Maddalena che calcia bene ma non riesce a trovare l’incrocio del secondo palo. Al 35′ occasione da gol per le Rosanero:  cross dalla destra, Pedretti sfugge alla marcatura e al volo piazza la palla sul secondo palo ma è decisiva Missiaggia che in scivolata respinge sulla linea di porta. Risponde subito il Vicenza con Fortuna che offre una palla molto invitante a Dal Bianco, tutta sola controlla ma aspetta troppo e calcia addosso a Selmi in uscita; la sfera rimane lì e ancora con il sinistro ci riprova ma un’avversaria respinge. Prima del riposo, Oleotti prova a portare in vantaggio la Riozzese con una destro al volo da fuori area, ma la traiettoria morbida si spegne di poco sopra la traversa. Si va a riposo su un buon 0-0, risultato giusto che rispecchia quanto visto in campo.

Il secondo tempo è più emozionante e fin da subito si rendono protagonisti gli attaccanti: al 46′ ci riprova Dal Bianco con il mancino ma la palla centrale è facile preda di Selmi. Dall’altra parte triangolazione veloce in area di rigore tra Oleotti ed Edoci con quest’ultima che calcia sull’esterno della rete da buona posizione. La n.11 però si fa perdonare poco più tardi e al 53′ serve la neoentrata Redolfi che con l’esterno sinistro riesce a toccarla quel tanto che basta per infilare la porta Biancorossa.

Le avversarie vogliono chiudere la partita e prima la traversa sul tiro di Grumelli e poi una bella parata in tuffo di Bianchi ancora sulla n.3, tengono il risultato fermo sullo 0-1. Al 67′ però le Rosanero raddoppiano con Capitan Galbiati, complice una marcatura non strettissima delle Biancorosse, brava di testa a girare sul palo lontano il cross dalla bandierina di Straniero. Il Vicenza non si demoralizza e prova comunque a raddrizzare la partita: al 71′ Broccoli resiste ad un’avversarie e mette al centro a pochi passi dalla linea di porta ma Pomi non riesce a bucare Selmi nella confusione creatasi.

Gol sbagliato e gol subito…al 73′ infatti la Riozzese chiude i conti con Oleotti che servita da Straniero, colpisce di testa e insacca sul primo palo il gol del 3-0. Poco più tardi la n.9 potrebbe trovare anche la doppietta personale ma il suo pallonetto finisce di poco fuori. Ultime chance per il gol della bandiera all’85’: angolo di Broccoli, palla respinta sul secondo palo dove arriva Gobbato che senza pensarci due volte calcia al volo verso la porta ma Selmi di riflesso devia nuovamente in calcio d’angolo. Dalla bandierina, dopo i tentativi non riusciti ancora di Gobbato e poi Missiaggia, la sfera esce dall’area di rigore dove arriva Fortuna che calcia di potenza ma non riesce a trovare la porta.

Non succede più niente e dopo 3′ di recupero l’arbitro fischia la fine. Prestazione molto positiva rispetto alla precedente in Coppa Italia contro la Riozzese, ma ancora una volta le Rosanero si dimostrano una squadra di qualità e portano a casa i primi tre punti della stagione. Altri passi avanti, manca solo un po’ più di cattiveria davanti. Per il primo gol ufficiale bisognerà quindi rimandare almeno a domenica prossima quando le Biancorosse andranno a Trento.

Ufficio Stampa Vicenza Calcio Femminile


Sull'Autore

Federico Formisano