FUTSAL

SERIE B: CAPOLAVORO CORNEDO, SUPER THIENE! VICENZA IMPOSSIBILITATO COL PETRARCA!

|In copertina Aalders autore di 4 reti abbracciato da Radukovic anche esso in gol e Giuliano Boscaro|

Nono turno di serie B futsal, meno due dal giro di boa di metà stagione. Giornata decisamente positiva per i nostri colori, nonostante la sconfitta del Vicenza sia di quelle pesanti. Sorrisi da Thiene, gli uomini di Gulizia bissano il successo di settimana scorsa e schiantano il Maccan Prata sul proprio parquet, il settebello del Cornedo è pero da applausi, espugnata Mantova.

Preannunciata la sconfitta per il Vicenza, certo il punteggio è di quelli pesanti, ma non esistono sconfitte dolci, motivo per il quale i ragazzi di Trentin potranno ora focalizzarsi su Mantova e Fenice prima di mandare in archivio il 2017. Deciso scatto salvezza, senza dubbio in casa Thiene, ora è +9 sul fanalino di coda rovereto, il Cornedo torna nella pancia della classifica, ma a voler ben guardare tra Mestre (secondo) e Thiene (terzultimo) ballano appena cinque punti.

MANTOVA – CORNEDO 5-7

PETRARCA – VICENZA 14-2

THIENE – MACCAN PRATA 4-2

Le parole dei mister rilasciate in esclusiva a futsalvicentino.it

Un gol e tre quarti per bomber Deuner

Nicolas Gulizia: “Direi che è stata una partita equilibrata, abbiamo portato a casa la posta non mollando mai ed insistendo fino alla fine. Siamo andati due volte sotto, dimostrando di reagire e mettendo in mostra il gruppo. Vedo una squadra che inizia a dare la sensazione di potercela fare, di stare in campo con delle idee chiare, subiamo meno perchè c’è più concentrazione. Sono contento per i ragazzi, finalmente raccolgono i frutti del lavoro, certamente il campionato è lungo ed il lavoro da fare tanto. Ci aspettano due partite molto difficili, Villorba e Cornedo, ce la metteremo tutta cercando di continuare così. Concludo facendo i complimenti a loro, una buona squadra che ha tentato di imporre il proprio ritmo.”

Diego Albertini: ”Devo fare un elogio a tutti quanti, società, staff e giocatori. Più tifosi nostri che loro la a Mantova. Una gara condizionata da assenze pesanti per entrambi, per noi Moscoso, Ragno, Rubega e Donin. Il resto della rosa ha tirato fuori più del 100%. Nel primo tempo abbiamo giocato penso meglio dei nostri avversari. Dopo il primo vantaggio per 2-1 nostro ci hanno punito ribaltandola. Nel secondo tempo siamo riuscire a ricucire stando al passo. A fine partita avevamo più voglia e più fame. Ho fatto esordire dei ’99 e dei 2000, ho vista un’energia pazzesca. Col break finale grazie a Gonnella e il tiro libero abbiamo portato a casa il match. Mi sento di dire estremamente meritata. Tante note positive, ancora un applauso ai baby Gonnella e Boscaro tra i pali, ma in generale in giornate così un plauso va fatto a tutti, avanti così.”

El Johari aveva aperto a sorpresa le marcature dopo un minuto

Matteo Trentin: “Difficile dare un giudizio tecnico dopo un passivo del genere. La qualità sproporzionata loro è uscita tutta sabato. Bravi loro a finalizzare qualsiasi cosa. Nel primo tempo ci siamo anche stati, poi con l’ispessimento del gap abbiamo un po’ mollato. Non sono queste le partite che puntiamo per arrivare al nostro obbiettivo. Dobbiamo restare sereni, voltare pagina e dimostrare che siamo un gruppo vero. Sono convinto che i ragazzi siano sulla giusta strada, qui prima si vedono gli uomini veri e poi i giocatori. Penso di averne tanti in squadra quindi continuiamo a lavorare e cercare di raggiungere il nostro obbiettivo.”

IL RESTO DEL TURNO: Detto delle “nostre, il focus va sulle altre partite, spicca l’otto a zero secco del Belluno al Rovereto, i trentini stagnano in fondo alla graduatoria e sono in questo momento i principali indiziati al playout di post stagione, molto dipenderà dall’eventuale mercato di riparazione. Il Villorba espugna la tana della Fenice in quella che è sempre una grande sfida tra due ottime società le quali vantano anche grandi settori giovanili. Completa il quadro la gran vittoria del Vicinalis sul Mestre, il Petrarca dunque allunga sulle due inseguitrici entrambe sconfitte.

CLASSIFICA E PROSSIMI IMPEGNI

Il Petrarca Padova continua a macinare punti, le sconfitte di Mantova e Mestre accorciano parecchio la graduatoria, nove società in appena cinque punti, leggermente attardato il Vicenza che dovrà far buona guardia sul Rovereto per non patire sino alla fine. Sabato post Immacolata, sfide non semplici, Cornedo in casa col Vicinalis, Thiene a domicilio dagli altri trevigiani del Villorba, mentre il Vicenza sarà si scena al PalaBam di Mantova.

classifica: tuttocampo.it

Andrea Benedetti Vallenari


Sull'Autore

Andrea Benedetti Vallenari