Seconda Categoria

Seconda Categoria, girone E: il programma e i marcatori

Scritto da Federico Formisano

Il punto di Michael

L’imprevista sconfitta della Virtus Plateolese in casa di un S.p.f. mai così in alto ci ha regalato una nuova regina in cima alla classifica. Il San Lazzaro Serenissima infatti, grazie alla vittoria di misura sul Telemar Ariston nel derby cittadino, si è riportato in vetta ma domani avrà l’ennesima partita d’alta classifica in trasferta contro l’Union Campo San Martino. La giovane compagine di Mister Luca Masiero, vecchia conoscenza tra le altre di Carmenta e Juventina Laghi, ha raggiunto stabilmente la terza piazza facendo incetta di vittorie sia in casa che in trasferta. Nella scorsa tornata la vittoria per 2-1 sul Quinto ha portato i giallorossi a soli tre punti dal primo posto in classifica e a due dai cugini di Piazzola che invece come già detto in apertura sono caduti nel piccolo campo di Pozzoleone, che sta diventando un autentico spauracchio per le squadre d’alta classifica. Dopo la cocente sconfitta però la squadra di Marcolongo tornerà a giocare a Piazzola e affronterà la Fides che non riesce a scrollarsi di dosso la posizione di centro classifica. Nel frattempo proprio l’S.p.f. ha raggiunto la quinta piazza e domani sfiderà il Telemar, consapevole che una vittoria in trasferta potrebbe significare sorpasso e addirittura terzo posto. Di contro Benacchio e soci si troveranno di fronte un Telemar agguerrito dopo una sconfitta che brucia e un campo sintetico all’antitesi del proprio.

A Bressanvido invece si stanno ancora leccano le ferite dopo le 4 “scoppole” subite dal Maddalene che vincendo in casa domenica scorsa ha fatto nuovamente sorridere la propria classifica. Il B.p. 93 invece cercherà pronto riscatto per non perdere il treno delle prime posizioni e ospiterà il Quinto in quello che è quasi un derby tra due squadre un po’ deluse dall’andamento altalenante della propria stagione. Si è ripresa invece la Campodorese che nel frattempo ha pure raggiunto i quarti di Coppa Veneto. La squadra di Belloni non disdegnerebbe di certo il raggiungimento dei playoff e dopo la vitoria con l’Altair di domenica scorsa cercherà continuità in casa contro un’Isola Castelnovo che domenica scorsa non è riuscita ad andare oltre lo 0-0 contro il Bassan Team Motta. Per la lotta salvezza sarà interessante vedere se una tra Maddalene e Lampo riuscirà a tirarsi fuori dalla zona calda. Entrambe vengono da due vittorie, schiacciante quella dei gialloblu con un Magrin sugli scudi contro il B.p.; di carattere quella della Lampo che in 10 uomini per più di mezz’ora riesce a affondare il Grumolo di Mister Dal Lago con una prodezza di Dalle Tezze da fuori area.

Magrin

Anche la Cervarese potrebbe fare un buon passo in avanti dovendo affrontare un Altair che proprio non riesce a schiodarsi da in fondo alla classifica. Il Grumolo invece che nelle ultime due trasferte ha sempre vinto cercherà di cancellare la sconfitta subita domenica scorsa e andrà sfidare il Bassan team a Motta di Costabissara, per quella che è un’autentica sfida salvezza.

I top della settimana

Matteo Magrin (Maddalene) chiamato a prendere il posto  come bomber di Tugnoli rientrato al Quinto segna una doppietta e si dimostra cannoniere di vaglia.

Stefano Rosario, (San Lazzaro)  E’ difficile trovare un giocatore con il suo talento in seconda categoria ed in effetti fa la differenza. Adesso che arriva Carmucci, con lui e Pizzato se ne vedranno delle belle a San Lazzaro.

Rosario

Gabriele Rozzanigo (Spf) classe 1998 giovane ma di acume. E quando la gara sembra persa va personalmente a fare gol. Una rivelazione

Classifica cannonieri

11 reti: Santini (Telemar);
8 reti: Santacroce (Union CSM);
7 reti: Zordan (Campodorese);
6 reti: Tugnoli (Maddalene), Rosario (San Lazzaro), Sambugaro (Virtus Plateolese);
5 reti: Rigoni (Bp 93), Pepato (Cervarese), Pellizzer (Fides),  Magrin (Maddalene), Alberti, Zebele (Quinto), Pizzato (San Lazzaro) , Marangoni (Telemar),  Ghion (Union CSM);
4 reti: Urbani (Altair), Turetta M (Campodorese), Pellizzari (Fides), Dall’Amico (Isola Castelnovo),  Zacchia (Spf), Zandegù  (Union CSM), Braceschi (Virtus Plateolese);
3 reti: Quaggiato (Campodorese), Valente (Fides),  Pigatto,Tessarolo  (Lampo), Pignattari (Quinto), Nicoli (Spf);
2 reti: Gasparini (Altair), Castelli, Marchioro, Tommasini,  (Bassan Team Motta),  Chemello, El Asri,   (Bp 93), Barbieri- (Cervarese) , De Franceschi, Ometto , Pillan (Grumolo), Castagnaro, Da Roit, Giordani (Isola),  Birollo, Piotto (Lampo), Cecchinato (Quinto),  Formenton, Pozza (San Lazzaro), Rozzanigo (Spf)   Rigon (Telemar), Guerra, Rozzanigo, (Spf), Bellotto (Union CSM), Ait Hamoun, Barco, Peruzzo,  Shala,  Savio  (Virtus Plateolese).
1 rete: Angius , Calcara, Garbin, Tognato A.  (Altair), Ambrosini,  Ballardin, Boadu, Diallo, Gresele, Noris Chiorda, Vattenak Brian, (Bassan Team Motta), Nico, Rizzi (Bp 93), Bedin , Dalla Benetta, Venturato, (Campodorese), Bassanese,   Coppo, Donà  Guerra, Van Wieren (Cervarese),  Melis (Fides), Belloro, Benetti  (Isola),Dalle Tezze,  Securo, Zanon (Lampo),  Bedin, Ceccani, Dalla Pozza,  Guido (Maddalene), Basso,  Stella, Todescato (Quinto),  Corà, Dal Bosco,  Feltre, Formenton, Pozza,  Vivian (San Lazzaro) Benacchio, Biffanti,  Bressan, Franzina, (Spf), Carraro, Migliorin,  Omorogbe, Pivato (Telemar),  Babia, Battilana, Comici, Pallaro, Zaramella (Union CSM), Faggian, Ruzzante  (Virtus Plateolese).

I nomi nerettati sono dei marcatori (con almeno due segnature) che hanno realizzato una rete nell’ultima giornata.


Sull'Autore

Federico Formisano