Eccellenza

Montecchio Maggiore, disfatta Castellana

Scritto da Eros

Il Pozzonovo con un sonoro quattro a zero passa il turno grazie alle reti di Pasetto, Rizzeri e alla doppietta di Birolo.

MONTECCHIO MAGGIORE: Saggioro; Bevilacqua (Tescaro dal 61’); Benetti; Tresso; Vanzo; Poletti; Pegoraro; Tecchio (Nikolic dal 75’); Pilan; Casarotto; Santacatterina. A disposizione: Bertoldo; Rigodanzo; Castagna; Mantiero; Carollo; Bonvicini. All: De Forni.

POZZONOVO: Pavanello; Et Tahiry; Di Bari; Polato; Boudraa; Pavan; Rizzeri; Degan; Gallo; Pasetto; Birolo (Marian dall’88’). A disposizione: Mazzoleni; Bacchin; Todaro; Zorzetto; Badiello; Marzola; Mangieri; Verza. All: Sabbadin.

Arbitro: Sig.ra Frazza. Assistenti: Pomini & Storgato.
Marcatori: Birolo al 17’ & 56’; Pasetto al 46’; Rizzeri al 78’.

Ammonizioni: Saggioro; Di Bari; Polato; Pavan.

Espulsioni: Tresso al 69’.

La prima partita dei play-off della stagione 2018-2019 della categoria Eccellenza si gioca a Montecchio Maggiore in un clima che può essere definito tutto tranne che primaverile. Le due squadre non si risparmieranno di certo dato che da questa partita parte l’ultimo treno stagionale per la tanto agognata promozione.

Pochi secondi dopo il fischio d’inizio i Castellani partono subito in attacco con Casarotto che sfreccia sulla fascia sinistra e la mette nel mezzo per Santacatterina che manca per pochi centimetri l’appuntamento con il gol. Una decina di minuti più tardi Benetti riceve palla e da fuori area prova la botta che finisce sopra la traversa. Passano i minuti e la squadra padovana cresce di intensità fino a trovare la rete: cross di Pasetto dalla destra e colpo di testa vincente di Birolo. Rete che sorprende i padroni di casa ma che non gli taglia le gambe in quanto dopo nemmeno un minuto Bevilacqua sfiora di testa il pareggio sulla punizione battuta da Casarotto. Da questa azione gli uomini di De Forni cambiano passo e recuperano tutto il terreno che avevano perso nel primo quarto d’ora, riuscendo a creare palle gol su palle gol. Come al ventiseiesimo con la percussione centrale di Pilan che termina sul fondo. Risponde pochi giri di orologio più tardi il Pozzonovo con il tiro senza pretese di Polato. Alla mezz’ora i vicentini sfiorano nuovamente la rete: angolo di Pilan che trova nel mezzo Tecchio che di testa non riesce ad inquadrare la porta. Nemmeno un minuto più tardi che i Castellani ci riprovano grazie al recupero di Benetti che lancia subito Pilan il quale, sfruttando la sua velocità, la mette nel mezzo per Casarotto che non trova lo specchio della porta. Al trentottesimo i padroni di casa sciupano un’altra grande opportunità: in seguito ad una grande confusione in area padovana e ad un quasi autogol di Boudraa il pallone finisce, a porta spalancata, sui piedi di Tecchio che incredibilmente spara alto. Nel finale gran passaggio filtrante di Pegoraro per Pilan che va al tiro ma viene respinto, il pallone arriva nella zona dell’ex Provese che dal limite costringe Pavanello ad un ottimo intervento. Negli ultimi secondi del minuto di recupero segnalato dall’arbitro Frazza Pilan stende in area Rizzeri, dal dischetto si presenta Pasetto che non tradisce le aspettative.

Le due squadre vanno all’intervallo con un risultato sicuramente inaspettato con i Castellani sotto di due reti nonostante un ottimo primo tempo, mentre i padovani ora possono giocare la ripresa in tranquillità senza il bisogno di spingersi in avanti.

Parte subito in attacco il Montecchio con l’intento di raddrizzare il risultato, però il tiro Casarotto non centra la porta, mentre la punizione di Pilan, invece, trova Pavanello vigile ed attento. Poco dopo il Pozzonovo si fa vedere in avanti con Pasetto che calcia alto, mentre meno di un minuto più tardi, in seguito ad un contropiede fulmineo, si trova a tu per tu con Saggioro, il quale riesce a murare la porta con un grandioso intervento. Poco più tardi arriva il tiro cross di Polato che costringe il numero uno avversario a salvarsi con l’aiuto della traversa. Al cinquantaseiesimo altro contropiede del Pozzonovo che, questa volta, si conclude con la rete di Birolo. Il tre a zero taglia definitivamente le gambe ai Castellani che oltre al danno, al sessantanovesimo, ricevano anche la beffa quando l’arbitro caccia Tresso dal campo in seguito ad un intervento ritenuto, a suo avviso, falloso ma che invece dagli spalti è stato chiaramente pulito ed esente da irregolarità. Pochi minuti dopo Degan riceve palla dal limite, si gira e calcia in malo modo. Al settantottesimo altro errore dei castellani, sta volta in seguito ad un calcio d’angolo nell’area padovana, che innesca il contropiede di Rizzeri il quale riesce a saltare il numero uno di casa ed a timbrare il definitivo quattro a zero. Nel finale il Montecchio Maggiore cerca il gol della bandiera ma le azioni propositive di Pilan e del neoentrato Tescaro non portano a nulla.

Il triplice fischio dell’arbitro di Schio manda tutti sotto la doccia con le due squadre che si sono affrontate sotto il diluvio anticlimatico che sta perturbano il nord in questi giorni. I padroni di casa terminano la loro stagione nel peggiore dei modi, ma che non devono dimenticare di aver portato a termine un campionato più che dignitoso soprattutto nella seconda parte di stagione. I padovani, al contrario, passano il turno e settimana prossima affronteranno l’Arcella in trasferta, una partita che sarà sicuramente in discesa grazie all’incredibile vittoria odierna.

Sull'Autore

Eros