“banner



Calciomercato EVIDENZA

Calciomercato del martedì: il commento del giorno sugli arbitri…..

Scritto da Federico Formisano

 

Gli ultimi articoli pubblicati: https://www.calciovicentino.it/2021/09/20/calciomercato-del-giorno-dopo-non-ci-ha-certo-fermato-la-pioggia/ le squalifiche sembrano colpire ancora nonostante il nostro post di avvertimento, Arzignano, Bassano, Cartigliano, Montebello, Montecchio, highlights delle gare.

https://www.calciovicentino.it/2021/09/20/gran-colpo-del-sarcedo-e-le-altre-news-pomeridiane/ Il Sarcedo prende Simonato, lo Schio Baldeh,  le cronache da Camisano, Solagna , Lampo, Valli, ecc.

https://www.calciovicentino.it/2021/09/19/il-ritorno-ai-campionati-d-eccellenza-promozione-risultati-classifiche-foto/ il riepilogo dei risultati della serie D, Eccellenza, Promozione

https://www.calciovicentino.it/2021/09/20/buona-la-prima-la-rocca-parte-con-il-botto/ Le Torri – La Rocca di Gianfranco Scalzotto

https://www.calciovicentino.it/2021/09/19/il-longare-resta-in-dieci-e-il-montebello-rimonta-e-vince/ Montebello – Longare di Maurizio Lissandrini

https://www.calciovicentino.it/2021/09/19/buona-la-prima-per-il-rivereel-marola-battuto/ Rivereel- Marola di Sergio Barolo

https://www.calciovicentino.it/2021/09/19/il-ritorno-dei-campionati-prima-e-seconda-risultati-e-non-solo/  Prima e seconda categoria: i risultati, le classifiche, ecc.

https://www.calciovicentino.it/2021/09/20/lequilibrio-dura-poco-arcugnano-ne-da-quattro-al-san-pietro/ Arcugnano- Montecchio San Pietro di Corrado Battilana con le foto di Mauro Colò

https://www.calciovicentino.it/2021/09/19/il-carmenta-e-proprio-brutto-vince-il-bp-93/ Bp 93- Carmenta di Roberto Pivato

https://www.calciovicentino.it/2021/09/19/uno-scatenato-grantorto-fa-cinquina-con-lo-junior/ Junior – Grantorto di Delfino Sartori

https://www.calciovicentino.it/2021/09/20/san-zeno-costruisce-ma-non-finalizza-e-valli-si-porta-a-casa-i-tre-punti/ Real San Zeno – Valli con le foto di Monica Centomo

https://www.calciovicentino.it/2021/09/19/nella-ripresa-si-rompe-lequilibrio-maddalene-batte-grancona-2-0/ Maddalene – Grancona di Federico Formisano

https://www.calciovicentino.it/2021/09/19/il-ritorno-dei-campionati-terza-categoria-risultati-e-non-solo/ i risultati e i primi commenti dai campi della terza

https://www.calciovicentino.it/2021/09/20/lalba-della-ripartenza-arride-al-monteviale-borgo-roma-battuto/  Monteviale – Alba Borgo Roma di Antonio Martinello

Foto inedita di Monteviale – Alba

https://www.calciovicentino.it/2021/09/20/buona-la-prima-la-rocca-parte-con-il-botto/ Le Torri – La Rocca  di Gianfranco Scalzotto

https://www.calciovicentino.it/2021/09/20/la-prima-giornata-del-campionato-di-promozione-tra-conferme-e-sorprese/ Maurizio Lissandrini  commenta la prima giornata del campionato di Promozione.

 

A

 

Arzignano: Comincia la nostra avventura in Coppa Italia  Mercoledì 22, alle ore 15, i Giallocelesti scenderanno in campo allo stadio Dal Molin per il turno di Coppa Italia  Arzignano – Sona. Per l’occasione, l’INGRESSO allo stadio sarà LIBERO con Green Pass e mascherina, nel rispetto delle normative vigenti.

Ambrosiana Arzignano

 

 

Bassano: Il  Padova si aggiudica il 1° Torneo Femminile Ponte degli Alpini Sono state le ragazze del Padova Calcio Femminile, ad aggiudicarsi la prima edizione del “Torneo Ponte degli Alpini”, riservato alla categoria Under 15 Femminile. Le biancoscudate si sono imposte in finale, con il punteggio di 2-0, sulle padrone di casa del Città di Bassano 1903. Sul terzo gradino del podio il Pordenone Calcio che ha preceduto la Virtus Vecom Verona, il Cittadella Women e il Vicenza Calcio Femminile.
Un grande momento di sport e una grande festa ospitata allo stadio Giusti del Centro Giovanile e che ha visto anche il calcio giallorosso omaggiare la restituzione del Ponte degli Alpini.

Nella foto il Padova vincitore del Torneo 

 

Bollettino Covid:  solo 2407 casi ma con meno tamponi

Attualmente positivi: 112.514 (- 1022)  Deceduti: 130.354 (+44) Dimessi/Guariti: 4.395.648 (+3.383) Ricoverati: 4.505 (+46) di cui in Terapia Intensiva: 523 (-7) Tamponi: 89.542.931 (+122.441) Totale casi: 4.638.516 (+2.407) Dosi di vaccino somministrate in totale fino a mezzanotte in Italia: 82.410.009 Dosi di vaccino somministrate nella giornata di ieri: 127.757

– di cui 1e dosi: 48.534 – di cui 2e dosi: 79.223 Media settimanale delle somministrazioni giornaliere: 210.461

La percentuale dei positivi è di 2,0 casi ogni 100 tamponi effettuati (ieri era 1,4 ma con più tamponi   ): crescono i ricoveri in Ospedale e calano le terapie intensive.  in testa torna la Sicilia con 514

C

Coppa Italia: Domani si torna in campo per le eliminatorie di Coppa Italia Dilettanti

Adriese – Delta
Arzignano- Sona
Caldiero- Ambrosiana
Cartigliano- Campodarsego
Luparense- Levico
Mestre- Montebelluna
Union Clodiense- Cjarlins

 

F

Fuori Gioco: ieri sera è andata in onda  una nuova puntata dedicata di fuori gioco la trasmissione dedicata al calcio dilettantistico!  Ospite degli studi di Lp Network è intervenuto Maurizio Venza, Mister del Trissino in Promozione, il quale ci ha parlato  di questa “faticosa” ripartenza che accomuna tutti, delle prospettive di crescita e dell’enorme potenziale della società calcistica che allena. Sempre coinvolgente la conduzione di Franco Bertuzzo, affiancato da Federico Formisano, responsabile del sito www.calciovicentino.it. per il commento tecnico. Questo il link per seguire la puntata

 

G

Grancona:  Ecco dunque anche la rosa del Grancona, squadra del girone E di seconda categoria  che mancava finora all’appello: portieri: Tommaso Ferrari (2003), Paolo Salmaso (99 dalle Alte); difensori: Marco Cazzola (91 dal Grancona), Mattia Lovato (97 dal Grancona), Sebastian Seghetto  (2000 dalla Nova Gens), Mathias Spagnolo (2002 dal Cologna) Alberto Veronese (2000), Alberto Zaupa (96); centrocampisti: Marco Bigarella (98 dal Grancona), Alberto Foletto (2001 dal Brendola), Federico Gemo (96), Andrea Rubino (2001), Fabio Santagiuliana (2002 dal La Rocca), Matteo Tregnago (2003); attaccanti: Yao Fortune Amessiamenou (2001 dal La Rocca), Luca Baldon (2003), Kenneth Berko (97 dal Grancona), Manuel Gaspari (2000), GianFranco Pinna (dagli amatori Gambellara) ; Allenatore Mauro Sterluti

Nel Grancona gioca Yao Fortune Amessiamenou giovane attaccante che proviene dal La Rocca e che esce quindi dal novero dei giocatori che cercano squadra.

Amessiamenou in azione

P

Pavan: Dieci giorni fa eravamo alla presentazione del Brendola e abbiamo consegnato all’attaccante Marco Pavan del Brendola, il Trofeo per la vittoria nella classifica cannonieri della stagione 2019/20. L’attaccante evidentemente va alla ricerca di un nuovo trofeo perché nella gara vinta con il Due Monti ha realizzato tre reti. Siamo felici di aver rappresentato un buon viatico per l’attaccante.

 

S

San Vito Cà Trenta: il San Vito ha preso il difensore Aleksander Grubetich, classe 2000, ex Malo e lo scorso anno allo Zanè in prima categoria.

Grubetich

Sarcedo: la società non lo ha ufficializzato ma sembra proprio che il Sarcedo abbia preso il forte centrocampista Jacopo Simonato, classe 1986 dallo Schio. Un indizio che conferma la notizia  è dato dal fatto che il giocatore ieri non era nella lista dello Schio nella gara con il Vigasio

Serie B:  il turno infrasettimanale prevede queste gare
Frosinone – Brescia 2-2  Bertagnoli (B)  Zampano, Canotto (F) Moreo (B) (giocata ieri)

Alessandria – Ascoli (18.00)
Benevento Cittadella (18.00)
Cosenza – Como (20.30)
Cremonese – Perugia (20.30)
Crotone – Lecce (20.30)
Pisa – Monza (20.30)
Pordenone – Reggina (20.30)
Spal – LrVicenza (20.30)
Ternana- Parma (domani 20.30)

Spal:  Questa la probabile formazione della Spal: Thiam; Dickmann, Vicari, Capradossi, Coccolo; Da Riva, Esposito, Zuculini; Mancosu, Crociata; Colombo. Allenatore: Clotet. L’ex di giornata è il centrocampista Jacopo Da Riva  mentre in panchina troverà posto il difensore Riccardo Spaltro che due anni fa faceva parte della rosa dell’Arzignano.

Spaltro con la maglia dell’Arzignano

V

Vicenza: Mister Di Carlo ha incontrato la stampa, alla vigilia della gara di campionato contro la Spal, in programma domani alle ore 20:30, allo Stadio Mazza.

“Dobbiamo essere forti di testa, questo è l’aspetto principale, essere forti di testa significa essere lucidi, tenere la mente sgombra, liberare tutte quelle che sono le piccole tensioni perché dopo una prestazione di spessore alto fatta col Pisa, dobbiamo solo dare continuità a quello che è stata la partita. Sicuramente c’è un dato e un fatto importante nella partita con il Pisa, il goal di Ranocchia poteva essere la svolta. Abbiamo visto tutta la squadra, tutto lo staff, andare ad abbracciare Ranocchia in mezzo al campo, tutto lo stadio esplodere come dev’essere il Menti, quando si fa sentire. E la sconfitta è stato un peccato e invece i tifosi si sono dimostrati veramente all’altezza e sono stati veramente straordinari perché l’applauso finale ha dato carica a questi ragazzi e in questi due-tre giorni di lavoro ne abbiamo parlato molto. Formazione? Abbiamo perso due giocatori: Bruscagin e Lanzafame, peccato perché anche Davide stava bene, aveva fatto una buona settimana, correva forte e stava andando forte.


Non riusciamo a recuperare Diaw, che sarà pronto per sabato, lo stesso vale per Taugourdeau e Cester. Ne mancheranno cinque, saremo 22, quindi abbiamo la squadra, mancheranno alcuni giocatori, ma la squadra c’è. Sceglierò domani, anche per la tanta stanchezza mentale. Meggiorini? Ormai lo conosciamo Meggio, la parte iniziale non è stato con la squadra e se avesse iniziato con la squadra probabilmente starebbe meglio come condizione. Ma abbiamo visto com’è averlo in campo con le sue giocate. Però sappiamo anche che sono passati due giorni e sappiamo che mancherebbe un giorno per essere un po’ più completi e avere il pieno recupero di Meggiorini, quindi domani mattina, ne parlo con lui com’è giusto che sia e vediamo come sta. Lo stesso vale per Rigoni che ha fatto tutti i 90’ minuti.

Padella? Sta bene, ma in difesa come centrali giocano due giocatori, Padella ha giocato come tutti gli altri giocatori. L’unico reparto in cui sono più tranquillo è la difesa, perché abbiamo tutti i giocatori forti, tutti e quattro i giocatori centrali sono forti e stanno bene.

Vicenza a Ferrara: Domani il Vicenza di nuovo in campo a Ferrara.  In base alle indicazioni date da Di Carlo  in conferenza stampa sono confermate le assenze  di Bruscagin, Cester,  Taugordeau, Lanzafame, Diaw .

I convocati: Portieri: Confente, Grandi, Pizzignacco; difensori: Brosco, Calderoni, Cappelletti, Di Pardo, Ierardi, Padella, Pasini, Sandon; centrocampisti: Crecco, Dalmonte, Pontisso, Proia, Ranocchia, Rigoni, Zonta; Attaccanti: Giacomelli, Longo, Mancini, Meggiorini

La probabile formazione Grandi, Di Pardo, Padella, Cappelletti; Calderoni; Zonta, Pontisso, Ranocchia, Proia; Dalmonte, Meggiorini.

 

Recapiti del sito
Mail: info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

 

Il commento del giorno Salve sono Andrea , ero a Torri vedere la partita domenica, La Rocca fortissima e sicuramente vincerà il campionato ma se l’arbitro avesse fischiato il fallo di mano EVIDENTISSIMO in area La Rocca a favore del Torri e non avesse concesso il regalo di punizione a favore del La Rocca di cui ne è scaturito il 2 a 1 non so come poteva finire la partita , mancavano 10 più 4 di recupero possono essere tanti come pochi e aggiungo anche che buoni tratti di partita La Rocca era schiacciata nella propria area, scusate lo sfogo ma non vorrei mai far passare un pony per un cavallo da corsa .

Il Commento del giorno ci permette di parlare degli arbitri. Abbiamo più volte detto e scritto che rappresentano un patrimonio per il mondo del calcio e mi giungono notizie di qualche difficoltà a fare attività di reclutamento dei direttori di gara. C’è una sola cosa che mi sento di dire ai direttori di gara: siate un po’ meno pignoli e badate di più alla concretezza. Voi non avete il Var e se sbagliate non c’è qualcuno che vi salva dall’errore. E in un periodo come questo con i sacrifici che si fanno si fa fatica a perdonare gli errori. Allora quelle puntigliosità che vedo fare  a qualche direttore di gara, tipo far togliere i braccialetti di corda o di tessuto (che significa tagliarli e perderli quando magari rappresentano un ricordo) o far togliere un maglia di cui si vede spuntare una porzione di collo sotto la maglia di gioco o altri dettagli su maglie e pantaloncini con i magazzinieri che impazziscono per trovare abbinamenti non confondibili, lasciatele perdere e pensate a dirigere la gara senza infarcirla di errori. Insomma una buona dose di buon senso non guasta…

Sull'Autore

Federico Formisano