“banner



Edicola EVIDENZA

L’edicola del lunedì: stiamo alle regole !!!

Scritto da Federico Formisano

Lo scorso anno siamo arrivati a fine ottobre e ci siamo dovuti fermare. Quest’anno le cose stanno andando molto meglio, ma attenzione perché il freddo non è ancora arrivato e non si deve assolutamente calare la guardia. Ieri sono saltate due gare a causa del Covid: in Eccellenza si è fermata la Godigese a causa della quarantena a cui si sono dovuti sottoporre i portieri che si erano allenati con un ragazzo della Juniores poi positivo al Covid. Si è fermato anche il Cassola in prima categoria. L’attenzione deve rimanere massima. Segnalazioni ci sono pervenute anche ieri di comportamenti anomali: far entrare negli spogliatoi dirigenti o giocatori privi di green pass e dell’esito di un tampone  è da incoscienti,  visto che se i giocatori vengono contagiati,  sono obbligati a rimanere a casa dal lavoro.  E vi ricordiamo quanto stabilito nell’ultimo protocollo che è del 15 ottobre  https://www.figc.it/media/148498/versione-2_protocollo-figc-2021_2022_dilettanti_def-15102021.pdf

Gli ultimi articoli pubblicati:

https://www.calciovicentino.it/2021/10/23/ledicola-del-sabato-colpi-importanti-del-cornedo-e-del-marola/  notizie da tutta la provincia  (Cornedo, Marola, La Rocca, Castion, ecc,)
https://www.calciovicentino.it/2021/10/24/il-tabellone-della-domenica-24-ottobre/ Tutte le gare in programma con arbitri, inviati nei campi, ecc.
https://www.calciovicentino.it/2021/10/23/vicenza-a-terni-punizione-umiliante-e-senza-scuse-5-0/ Ternana- Vicenza
https://www.calciovicentino.it/2021/10/24/sesta-giornata-serie-d-eccellenza-promozione-risultati-classifiche-marcatori-foto/ in un’unica videata, tutti i risultati della serie D, dell’Eccellenza e della Promozione, con marcatori, classifiche, foto, ecc.
https://www.calciovicentino.it/2021/10/24/larzignano-non-si-ferma-piu-e-schiaccia-anche-il-caldiero/ Arzignano – Caldiero della redazione sportiva dell’Arzignano
https://www.calciovicentino.it/2021/10/25/il-pescantina-pesca-bene-al-de-rigo-boni-e-dos-santos-stendono-lo-schio/ Schio- Pescantina di Marco Marra
https://www.calciovicentino.it/2021/10/25/cinque-applausi-per-la-rocca-altavilla-trissino-ko/  La Rocca – Trissino di Gianfranco Scalzotto

https://www.calciovicentino.it/2021/10/24/nel-match-della-paura-prevale-il-marola-sul-borgo-roma/ Marola- Borgo Roma di Corrado Battilana e Mauro Colò
https://www.calciovicentino.it/2021/10/25/rivereel-fa-un-figurone-ma-non-porta-a-casa-piu-di-un-punto-da-sarcedo/  Sarcedo – Rivereel di Sergio Barolo
https://www.calciovicentino.it/2021/10/24/sesta-giornata-prima-e-seconda-categoria-risultati-classifiche-foto-ecc/ in un’unica videata, tutti i risultati dei due gironi di prima e dei cinque di seconda categoria, con marcatori, classifiche, foto, ecc.
https://www.calciovicentino.it/2021/10/24/filotto-dello-junior-che-vola-in-classifica-una-novita-sulla-panchina-del-7-comuni/   Junior Monticello- 7 comuni di Delfino Sartori
https://www.calciovicentino.it/2021/10/24/dopo-8-il-giavenale-e-gia-sul-2-0-ma-il-lakota-gli-fa-vedere-i-sorci-verdi/ Giavenale – Lakota di Federico Formisano

Foto inedita di Giavenale Lakota

https://www.calciovicentino.it/2021/10/24/quinto-vince-ancora-lampo-al-tappeto/ Quinto- Lampo di Francesco Andreotti
https://www.calciovicentino.it/2021/10/24/il-pareggio-fra-union-ezzelina-e-stella-azzurra-lascia-tutti-scontenti/  Union Ezzelina- Stella Azzurra.
https://www.calciovicentino.it/2021/10/25/terza-categoria-risultati-marcatori-classifiche-cronache/ i risultati e la classifica della terza categoria

7

 7 Comuni: La 7 Comuni 1967 A.C. comunica che in settimana ha interrotto la collaborazione tecnica con l’allenatore della prima squadra Andrea Calore. Decisone alquanto difficile da prendere , soprattutto per il rapporto stima nei suoi confronti, ma ritenuta necessaria per  cercare di dare  nuove  motivazioni a tutto gruppo. A Mister Calore il ringraziamento per il lavoro svolto fino ad ora sempre con dedizione e passione.

La 7comuni1967 comunica che il nuovo Mister è , Ernesto Maino, che ha già seguito la squadra in questi giorni, 51 anni, allenatore di carisma, competenza e con parecchia esperienza.

A

Arzignano: La società FC Arzignano Valchiampo ha l’onore di festeggiare le del centrocampista . Questo importante traguardo, il nostro Forte, lo ha tagliato domenica 17 Ottobre entrando in campo allo stadio Cavallari di Porto Tolle nella sfida valevole per la Quinta Giornata di Serie D. Ieri, in occasione della Sesta Giornata, il Presidente Lino Chilese e il Vicepresidente Renzo Lorenzi hanno premiato il giocatore con una maglia celebrativa “ ”, davanti ai tifosi nella cornice dello stadio Dal Molin.

Daniele Forte ha scritto pagine significative del nostro Club e, nel suo quarto anno targato Arzignano Valchiampo, il numero 8 ci ha regalato un nuovo capitolo di storia Gialloceleste

  

Bollettino Covid : qualche lieve aumento….

Attualmente positivi: 74.775 (+759) Deceduti: 131.826 (+24) Dimessi/Guariti: 4.534.584(+3.579) Ricoverati: 2.814 (+21) di cui in Terapia Intensiva: 341(+3) Tamponi: 101.049.089 (+403.715) Totale casi: 4.741.185 (+3.725)

La percentuale dei positivi è di 0,92  casi ogni 100 tamponi effettuati (ieri era 0,79 con più tamponi) aumentano di poco  i ricoveri in Ospedale e le terapie intensive. La Campania   al comando con 467 casi.

C

 

Castelgomberto:  Mister Daniele Corato del Castelgomberto vuole ringraziare i suoi ragazzi perché sono in testa alla classifica pur essendo  in piena emergenza con 7/8 infortuni anche gravi. “ Purtroppo  il giocatore forse più rappresentativo, Stefano Fracasso che era venuto a darci una mano, ha deciso di smettere e ha abbandonat , ma i ragazzi danno l’anima sempre”

Pesavento, Fracasso e mister Corato; l’attaccante ha lasciato il Castelgomberto

 

F

Fuori gioco:  Stasera alle 17.30 su Tva Vicenza torna la trasmissione Fuori gioco: Franco Bertuzzo e Federica Benacchio ospiteranno in studio il direttore sportivo del Bassano, Francesco Sacchetto, per parlare del match clou di domenica fra Bassano e Giorgione e del particolare momento vissuto  dal Bassano.

G

Gobbato: Nicola Gobbato compie oggi gli anni (39 per l’esattezza) e sia il nostro sito che gli amici di Fuorigioco gli rivolgono i più sinceri auguri per questo traguardo.  L’anno prossimo quando taglierà il traguardo degli Anta lo inviteremo a festeggiare con noi in TV!!!

M

Montecchio: a questo link gli highlights di Montecchio – Cologna e le interviste di fine partita https://www.youtube.com/watch?v=s-B_BDe5ZIc

S

Schio: Dopo Giarraffa e Visentin ieri lo Schio è stato condotto in panchina dal ds Ennio Dalla Fina. La stessa società aveva annunciato che si sarebbe trattata di una situazione provvisoria. E purtroppo non c’è stata l’atteso cambio di passo. Lo Schio anzi è sembrato scarico e il nostro inviato a Schio, Marco Marra ci ha parlato di un team “sfiduciato e quasi inerme, salvo qualche folata isolata” Nei giorni scorsi era girata la voce del possibile arrivo sulla panchina scledense di Alessandro Pontarollo ex del Campodarsego. Certo che per avere il tempo di risollevare la squadra (anche se rimane la sosta della prossima domenica a garantire un periodo congruo di lavoro) la scelta del nuovo allenatore dovrebbe essere ufficializzata tra oggi e domani al massimo.

Ennio Dalla Fina

Serie B:  Risultati e  classifica

Alessandria – Crotone  1-0  Kolaj
Benevento – Cosenza  3-0
Barba, Lapadula, Tello
Lecce – Perugia  0-0
Monza – Cittadella 1-0 D’Alessandro al 91′
Ternana – Lr Vicenza 5-0 Palumbo,  Partipilo (2), Donnarumma (2)
Frosinone – Ascoli 2-1  Gatti, Ricci (F) Bidaoui (A)
Brescia – Cremonese  1-0  Spalek (B)
Pisa – Pordenone 1-1  Caracciolo (Pi) Folorusho (PO)
Reggina – Parma 2-1  Menez, Galabinov ® Vasquez (P)
Spal – Como 1-1 Gliozzi © VIgnali (S)

Classifica: Pisa 20, Brescia 17, Benevento, Cremonese, Lecce, Reggina 16, Ascoli, Perugia, Frosinone 14, Cittadella,  Ternana , Monza 13, Cosenza 11,  Parma, Spal, Como 10, , Alessandria,  Crotone  7, Vicenza  3, Pordenone 2

V

Vicenza :  le dichiarazioni di  Cappelletti e Brosco in sala stampa

Cappelletti: Io penso, che tutto quello che è venuto poi abbia poco valore, nel senso che io mi sento la responsabilità d aver da prima messo la squadra in difficoltà e poi averla lasciata proprio nel momento peggiore, pensavo di aver recuperato dal problema che ho avuto nelle scorse settimane e invece purtroppo il problema si è ripresentato durante la partita. Purtroppo li è il momento in cui ho sentito più male E poi l’avversario mi ha un po’ sbilanciato e non sono riuscito ad intervenire sul pallone per mettere fine all’azione e purtroppo poi ne è scaturito il goal. Da lì è cambiata la partita, fino a lì si parlava e si sarebbe parlato di una partita totalmente diversa secondo me. È per questo che mi sento la responsabilità di com’è andata a finire la partita di oggi.
Poi tutto quello che viene dopo sì, non c’è stata la reazione dopo cinque goal presi, però sono tutte cose conseguenti, in questo momento è troppo facile fare di tutta l’erba un fascio, vedere tutto negativo, perché comunque siamo ovviamente in difficoltà, però come detto, senza quell’episodio non staremo a parlare di queste cose. Tornando indietro non giocheresti? Io mi sono allenato per tre settimane e comunque ero carico ed ero certo di poter dare una mano alla squadra invece, purtroppo, non è stato così e sono veramente rammaricato, e come ho detto, mi prendo la responsabilità di come sono andate le cose perché comunque senza questo episodio non staremo a parlare di quello che è successo oggi”.

Cappelletti

Brosco:Secondo me abbiamo fatto uno dei primi tempi migliori da inizio stagione perché stavamo dando sicuramente di più, perché abbiamo avuto delle occasioni nitide per far goal oltre al palo e quindi ero rientrato negli spogliatoi con l’ottimismo di poterla recuperare. Nell’episodio del terzo goal il fallo secondo me era netto, però gli arbitri possono sbagliare, quindi sicuramente non è stato quell’episodio che ci ha fatto perdere cinque a zero. Dobbiamo metterci sotto lavorare, dare sempre di più in allenamento e chiediamo scusa ai tifosi che sono sempre presenti. La prima cosa da fare, credo, ed è difficile, è cancellare mentalmente questa brutta sconfitta. Dobbiamo ripartire dall’atteggiamento del primo tempo e sperare anche che ci giri un po’ di fortuna. La fortuna dobbiamo essere bravi a portarcela dalla nostra parte, siamo consapevoli che giocheremo contro due squadre forti nelle prossime due partite, ma io nonostante la posizione di classifica sono convinto che la squadra abbia dei valori importanti e quindi ci sono le basi per risorgere da questa situazione che tutti noi non ci immaginavamo. Sicuramente la posizione di classifica influisce sulla testa, quando sai che devi andare fuori casa e devi vincere la partita, quando giochi bene, arrivi bene e giochi carico, ma poi subisci subito a freddo il goal immeritatamente e psicologicamente ci sta che un po’ la paghi. Però dobbiamo migliorare sicuramente e soprattutto nell’atteggiamento psicologico, perché nelle partite si può andare anche in svantaggio, ma si può anche recuperare, succede in tutte le giornate e in tutte le categorie, prendi lo svantaggio e poi puoi ribaltarla, non è che ogni volta che si subisce, la si deve vivere come una tragedia”.

Z

Zanè: ieri è arrivato l’ennesimo stop per lo Zanè in campionato. Perdere con la capolista era nelle previsioni, ma adesso la formazione del presidente Busa dovrebbe sciogliere il nodo allenatore dopo che la settimana scorsa mister Dal Zotto ha deciso (in accordo con la società ) di occuparsi solo della squadra juniores. Intanto ieri  in panchina c’era Milco Castellani, responsabile del settore giovanile.

Mail: info@calciovicentino.it
Telefono e Whatsapp 335 7150047
Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano